Apri il menu principale
Élémir Bourges

Élémir Bourges (Manosque, 26 marzo 1852Auteuil, 13 novembre 1925) è stato uno scrittore francese.

Indice

BiografiaModifica

Fece parte per qualche tempo de La Rose-Croix esthétique, il movimento artistico simbolistico-esoterico fondato da Joséphin Péladan nel 1890. Il romanzo Les oiseaux s'envolent et les fleurs tombent contiene temi propri di questa corrente. Burges, che rimase sempre nel solco del decadentismo letterario, accusava i naturalisti di avere «sminuito e deformato l'uomo».[1] Il suo Crépuscule des dieux trae ispirazione da Richard Wagner e dai drammaturghi elisabettiani.

Fu membro dell'Académie Goncourt fin dalla sua creazione, nel 1900. È sepolto nel cimitero del Père Lachaise.

OpereModifica

  • Sous la hache (1883)
  • Le Crépuscule des dieux (1884)
  • Les oiseaux s'envolent et les fleurs tombent (1893)
  • L'Enfant qui revient (1905)
  • La Nef (1922)

NoteModifica

  1. ^ R. Lalou, Contemporary French Literature, 1924, p. 303.

BibliografiaModifica

  • Raymond Schwab, La Vie d'Élémir Bourges, Stock, Paris, 1948
  • André Lebois, Les Tendances du symbolisme à travers l'œuvre d'Élémir Bourges, Le Cercle du Livre, Paris, 1952
  • André Lebois, La Genèse du Crépuscule des Dieux, Le Cercle du Livre, Paris, 1954

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN71411206 · ISNI (EN0000 0001 0913 6092 · LCCN (ENn87128609 · GND (DE118659553 · BNF (FRcb12057188p (data)