Apri il menu principale

Éric Abidal

dirigente sportivo ed ex calciatore francese
Éric Abidal
Éric Abidal - 001.jpg
Abidal nel 2008
Nazionalità Francia Francia
Altezza 186 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 19 dicembre 2014
Carriera
Giovanili
1999-2000 Lyon-La Duchère
Squadre di club1
2000-2002 Monaco 22 (0)
2002-2004 Lilla 62 (0)
2004-2007 Olympique Lione 76 (1)
2007-2013 Barcellona 125 (2)
2013-2014 Monaco 26 (0)
2014 Olympiakos 9 (0)
Nazionale
2004-2013 Francia Francia 67 (0)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Argento Germania 2006
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 giugno 2018

Éric-Sylvain Abidal (Lione, 11 settembre 1979) è un dirigente sportivo ed ex calciatore francese di origini martinicane, di ruolo difensore, team manager del Barcellona.

Caratteristiche tecnicheModifica

Poteva essere schierato sia come terzino sinistro sia come difensore centrale. Giocatore molto abile tatticamente, veloce nella progressione e consapevole dei propri mezzi, è apprezzato per il suo ottimo senso della posizione.[1]

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Gli inizi, Monaco e LilleModifica

Cresce nel Lyon-La Duchère, squadra dei sobborghi di Lione con cui debutta nel 1999.

Nel 2000 passa al Monaco, dove rimane per due anni collezionando 26 presenze. Abidal fa il suo debutto in Ligue 1 il 16 settembre 2000 contro il Toulouse allo Stade Louis-II, dove il Monaco si impone 3-0. Nell'estate del 2002, Abidal viene venduto per prestito al Lille per la stagione 2002-2003 dove ritrova il suo ex allenatore sotto i colori monegaschi, Claude Puel. Viste le buone prestazioni, il Lilla decide di esercitare l'opzione di acquisto[2].

Olympique LioneModifica

Nel 2004 è messo sotto contratto dall'Olympique Lyonnais per 4 anni. Già il primo anno la squadra vince la Ligue 1 e Abidal conquista il suo primo titolo.

Gioca la semifinale della Coupe de la Ligue 2006-2007, dove segna la sua prima rete in carriera, che permette alla sua squadra vincere contro il Le Mans (1-0)[3]. In finale l'OL è sconfitta per 1-0 dal Bordeaux[4].

In totale con l'Olympique Lione Abidal vince tre campionati francesi consecutivi e due Supercoppe di Francia.

BarcellonaModifica
2007-2011: il triplete e il Mondiale per clubModifica
 
Abidal con la maglia del Barcellona

Nel giugno Abidal è acquistato dal Barcellona per 15 milioni di euro e sigla un contratto di quattro anni. In maglia blaugrana ritrova Thierry Henry e Lilian Thuram, compagni di squadra ai tempi del Monaco e della nazionale[5].

Nella stagione 2008-2009 con il suo club riesce a completare il triplete vincendo campionato, Coppa del Re e Champions League, pur saltando la finale, essendo stato espulso nel corso della semifinale giocata contro il Chelsea. Nel dicembre del 2009, inoltre, vince anche il Mondiale per club. Il 5 gennaio 2011 realizza, negli ottavi di finale di Coppa del Re, il suo primo gol con la maglia del Barcellona, quello del definitivo 1-1 contro l'Athletic Bilbao, permettendo ai blaugrana di passare il turno.

2011-2012: il tumore e il rischio del termine dalla carrieraModifica

Il 15 marzo 2011 gli viene diagnosticato un tumore al fegato,[6] venendo operato per la rimozione due giorni dopo.[7]. Il 3 maggio 2011, a poco meno di 2 mesi dalla rimozione del tumore, entra in campo per gli ultimi minuti di gioco nella semifinale di ritorno di Champions League, dopo essere stato accolto da un'ovazione del Camp Nou.[8] L'11 maggio gioca da titolare nella partita al Ciutat de Valencia contro il Levante a poco più di due mesi dall'operazione subita. Il 28 maggio gioca da titolare la finale di Champions League contro il Manchester United, vincendola per 3-1; al momento della premiazione, Carles Puyol, capitano del Barcellona entrato a pochi minuti dalla fine dell'incontro, gli cede la fascia di capitano per permettergli di alzare al cielo il trofeo appena conquistato.[9]

Il 18 gennaio 2012 sigla il secondo goal con la maglia del Barcellona, sempre in Coppa del Re, siglando il 2-1 della vittoria dei blaugrana contro i rivali del Real Madrid al Bernabèu. Sempre nello stesso giorno rinnova il contratto fino al 2014 con il Barcellona.

Il 10 aprile è sottoposto a un trapianto di fegato, su donazione del cugino Gerard. L'intervento si è reso necessario per le conseguenze del tumore.[10] Prima dell'operazione l'epatologo Gaetano Ideo aveva previsto che Abidal non avrebbe potuto riprendere l'attività agonistica in quanto la conseguente riduzione delle difese immunitarie l'avrebbe costretto a sottoporsi a cure speciali per tutta la sua vita.[11] Il 1º giugno, invece, il chirurgo Juan Carlos Garcia-Valdecasas, che ha eseguito l'operazione di trapianto di fegato al giocatore francese, apre uno spiraglio alla continuazione dell'attività agonistica da professionista.[12]

2012-2013: l'ultimo anno in blaugranaModifica

Torna in campo a quasi un anno dall'operazione, precisamente il 6 aprile 2013 in occasione della partita di campionato Barcellona-Maiorca (5-0), subentrando a Gerard Piqué al 70'.[13]

Al termine della stagione, di fronte alla proposta del club di allenare una delle squadre giovanili rifiuta perché desidera giocare ancora e annuncia quindi che lascerà il Barcellona, ripromettendosi di tornare come allenatore quando lascerà il calcio giocato[14]. Dopo l'ultima partita di campionato, al Camp Nou contro il Malaga, l'intero stadio insieme con i suoi compagni di squadra tributano un grandioso omaggio a lui e al cugino Gérard che gli ha donato il fegato per il trapianto[15].

MonacoModifica

L'8 luglio 2013 torna a giocare nel Monaco, squadra con cui ha esordito tredici anni prima, firmando un contratto annuale[16]. L'allenatore Claudio Ranieri lo nomina immediatamente capitano della squadra. L'esordio con i monegaschi avviene alla prima giornata di campionato, nella vittoria per 2-0 contro il Bordeaux[17]. Il 3 luglio 2014 rinnova il suo contratto per un altro anno[18].

OlympiakosModifica

Solo due giorni dopo aver firmato il contratto per il club monegasco il 5 luglio 2014 viene acquistato dai greci dell'Olympiakos.[18][19].

Il 19 dicembre dello stesso anno, annuncia l'addio al calcio giocato. Gioca la sua ultima partita il giorno successivo, contro l'AEL Kalloni.

NazionaleModifica

Il 18 agosto 2004, l'allenatore Raymond Domenech lo fa debuttare in nazionale nel match contro la Bosnia-Erzegovina pareggiato 1-1[20].

Disputa la Coppa del mondo del 2006 in Germania, realizzando uno dei tiri di rigore nella finale di Berlino persa dalla Francia contro l'Italia.

Ha totalizzato 67 presenze in nazionale, l'ultima delle quali il 15 novembre 2013 contro l'Ucraina in un incontro di qualificazione per la Coppa del mondo del 2014.

DirigenteModifica

Il 7 giugno 2018 diventa team manager del Barcellona.[21]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe europee Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2000-2001   Monaco D1 8 0 CF+CdL 0 0 UCL 1 0 SF 0 0 9 0
2001-2002 D1 14 0 CF+CdL 2+1 0 - - - - - - 17 0
2002-2003   Lilla L1 27 0 CF+CdL 1+2 0 Int 0 0 - - - 30 0
2003-2004 L1 35 0 CF+CdL 1+1 0 - - - - - - 37 0
Totale Lille 62 0 2+3 0 0 0 - - 67 0
2004-2005   Olympique Lione L1 29 0 CF+CdL 3+1 0+1 UCL 7 0 SF 1 0 41 1
2005-2006 L1 14 0 CF+CdL 1+1 0+0 UCL 6 0 SF 0 0 22 0
2006-2007 L1 33 0 CF+CdL 1+3 0+1 UCL 7 0 SF 0 0 44 1
Totale Olympique Lyonnais 76 0 5+5 0+2 20 0 1 0 107 2
2007-2008   Barcellona PD 30 0 CR 6 0 UCL 10 0 - - - 46 0
2008-2009 PD 25 0 CR 2 0 UCL 5 0 - - - 32 0
2009-2010 PD 17 0 CR 2 0 UCL 8 0 SS+SU+Cmc 1+1+2 0 31 0
2010-2011 PD 26 0 CR 5 1 UCL 8 0 SS 2 0 41 1
2011-2012 PD 22 0 CR 5 1 UCL 6 0 SS+SU+Cmc 2+1+2 0 38 1
2012-2013 PD 5 0 CR 0 0 UCL 0 0 SS 0 0 5 0
Totale Barcellona 125 0 20 2 37 0 11 0 193 2
2013-2014   Monaco L1 26 0 CF+CdL 3+0 0 - - - - - - 29 0
Totale Monaco 26 0 3+0 0 - - - - 29 0
2014-2015   Olympiakos SL 9 0 CG 0 0 UCL 6 0 - - - 15 0
Totale carriera 320 0 42 4 64 0 12 0 438 4

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
18/08/2004 Rennes Francia   1 – 1   Bosnia ed Erzegovina Amichevole -
09/02/2005 Saint-Denis Francia   1 – 1   Svezia Amichevole -   68’
31/05/2005 Metz Francia   2 – 1   Ungheria Amichevole -
09/11/2005 Fort-de-France Francia   3 – 2   Costa Rica Amichevole -
11/03/2006 Saint-Denis Francia   1 – 2   Slovacchia Amichevole -   63’
27/05/2006 Saint-Denis Francia   1 – 0   Messico Amichevole -
31/05/2006 Lens Francia   2 – 0   Danimarca Amichevole -
07/06/2006 Saint-Étienne Francia   3 – 1   Cina Amichevole -
13/06/2006 Stoccarda Francia   0 – 0   Svizzera Mondiali 2006 - 1º turno -
18/06/2006 Lipsia Francia   1 – 1   Corea del Sud Mondiali 2006 - 1º turno -
27/06/2006 Hannover Spagna   1 – 3   Francia Mondiali 2006 - Ottavi di f. -
01/07/2006 Francoforte sul Meno Brasile   0 – 1   Francia Mondiali 2006 - Quarti di f. -
05/07/2006 Monaco di Baviera Portogallo   0 – 1   Francia Mondiali 2006 - Semifinali -
09/07/2006 Berlino Italia   1 – 1 dts
(6-4 dcr)
  Francia Mondiali 2006 - Finale -
16/08/2006 Sarajevo Bosnia ed Erzegovina   1 – 2   Francia Amichevole -
02/09/2006 Tbilisi Georgia   0 – 3   Francia Qual. Euro 2008 -
06/09/2006 Saint-Denis Francia   3 – 1   Italia Qual. Euro 2008 -
07/10/2006 Glasgow Scozia   1 – 0   Francia Qual. Euro 2008 -
15/11/2006 Saint-Denis Francia   1 – 0   Grecia Amichevole -
07/02/2007 Saint-Denis Francia   0 – 1   Argentina Amichevole -
24/03/2007 Kaunas Lituania   0 – 1   Francia Qual. Euro 2008 -
28/03/2007 Saint-Denis Francia   1 – 0   Austria Amichevole -   46’
02/06/2007 Saint-Denis Francia   2 – 0   Ucraina Qual. Euro 2008 -
06/06/2007 Auxerre Francia   1 – 0   Georgia Qual. Euro 2008 -
22/08/2007 Trnava Slovacchia   0 – 1   Francia Amichevole -
08/09/2007 Milano Italia   0 – 0   Francia Qual. Euro 2008 -
12/09/2007 Parigi Francia   0 – 1   Scozia Qual. Euro 2008 -
13/10/2007 Tórshavn Fær Øer   0 – 6   Francia Qual. Euro 2008 -
17/10/2007 Nantes Francia   2 – 0   Lituania Qual. Euro 2008 -
16/11/2007 Saint-Denis Francia   2 – 2   Marocco Amichevole -   46’
21/11/2007 Kiev Ucraina   2 – 2   Francia Qual. Euro 2008 -
06/02/2008 Málaga Spagna   1 – 0   Francia Amichevole -
26/03/2008 Saint-Denis Francia   1 – 0   Inghilterra Amichevole -
27/05/2008 Grenoble Francia   2 – 0   Ecuador Amichevole -
03/06/2008 Saint-Denis Francia   1 – 0   Colombia Amichevole -
09/06/2008 Zurigo Romania   0 – 0   Francia Euro 2008 - 1º turno -
17/06/2008 Zurigo Francia   0 – 2   Italia Euro 2008 - 1º turno -
10/09/2008 Saint-Denis Francia   2 – 1   Serbia Qual. Mondiali 2010 -
11/10/2008 Costanza Romania   2 – 2   Francia Qual. Mondiali 2010 -
14/10/2008 Saint-Denis Francia   3 – 1   Tunisia Amichevole -
11/02/2009 Marsiglia Francia   0 – 2   Argentina Amichevole -
05/06/2009 Lione Francia   1 – 0   Turchia Amichevole - cap.
09/09/2009 Belgrado Serbia   1 – 1   Francia Qual. Mondiali 2010 -
10/10/2009 Guingamp Francia   5 – 0   Fær Øer Qual. Mondiali 2010 -
14/11/2009 Dublino Irlanda   0 – 1   Francia Qual. Mondiali 2010 -
26/05/2010 Lens Francia   2 – 1   Costa Rica Amichevole -
30/05/2010 Radès Tunisia   1 – 1   Francia Amichevole -   46’
04/06/2010 Saint-Pierre Francia   0 – 1   Cina Amichevole -
11/06/2010 Città del Capo Uruguay   0 – 0   Francia Mondiali 2010 - 1º turno -
17/06/2010 Polokwane Francia   0 – 2   Messico Mondiali 2010 - 1º turno -
17/11/2010 Londra Inghilterra   1 – 2   Francia Amichevole -
09/02/2011 Parigi Francia   1 – 0   Brasile Amichevole -
03/06/2011 Minsk Bielorussia   1 – 1   Francia Qual. Euro 2012 -
06/06/2011 Donec'k Ucraina   1 – 4   Francia Amichevole -
09/06/2011 Varsavia Polonia   0 – 1   Francia Amichevole - cap.
10/08/2011 Montpellier Francia   1 – 1   Cile Amichevole - cap.
02/09/2011 Tirana Albania   1 – 2   Francia Qual. Euro 2012 -
06/09/2011 Bucarest Romania   0 – 0   Francia Qual. Euro 2012 -
11/10/2011 Saint-Denis Francia   1 – 1   Bosnia ed Erzegovina Qual. Euro 2012 -
15/11/2011 Saint-Denis Francia   0 – 0   Belgio Amichevole -
29/02/2012 Brema Germania   1 – 2   Francia Amichevole -
14/08/2013 Bruxelles Belgio   0 – 0   Francia Amichevole -
06/09/2013 Tbilisi Georgia   0 – 0   Francia Qual. Mondiali 2014 -
10/09/2013 Homel' Bielorussia   2 – 4   Francia Qual. Mondiali 2014 -
11/10/2013 Parigi Francia   6 – 0   Australia Amichevole -
15/10/2013 Saint-Denis Francia   3 – 0   Finlandia Qual. Mondiali 2014 -
15/11/2013 Kiev Ucraina   2 – 0   Francia Qual. Mondiali 2014 -
Totale Presenze 67 Reti 0

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Éric Abidal - FCBarcelona.cat, su fcbarcelona.com. URL consultato il 7 aprile 2011 (archiviato dall'url originale il 4 giugno 2011).
  2. ^ (FR) Olivier Cothenet, Abidal, le roc nordiste, su maxifoot.fr, 28 gennaio 2004.
  3. ^ (FR) Lyon-Bordeaux en finale, su lfp.fr, 17 gennaio 2007.
  4. ^ (FR) Bordeaux arrache la Coupe de la Ligue, su sport.fr, 31 marzo 2007 (archiviato dall'url originale il 4 novembre 2013).
  5. ^ Raphaël Ruffier-Fossoul, Abidal au Barça pour 15 millions, su lyoncapitale.fr, 29 giugno 2007.
  6. ^ Un tumore per Abidal? Venerdì sarà operato | Altre notizie | Calciomercato.com
  7. ^ Abidal, rimosso il tumore al fegato sportmediaset.mediaset.it
  8. ^ Barcellona Real-Madrid Iniesta e Abidal tra i convocati di Guardiola | CALCIOMERCATO.IT
  9. ^ Vicini ad Eric Palermocalcio.it
  10. ^ Abidal, nove ore sotto i ferri sportmediaset.mediaset.it
  11. ^ Dramma Abidal: non giocherà più, ecco il perché
  12. ^ (EN) Abidal could play on thesun.co.uk
  13. ^ LIGA: REAL MADRID-LEVANTE 5-1, BARCELLONA-MAIORCA 5-0 sportmediaset.mediaset.it
  14. ^ L'addio.
  15. ^ Le immagini del tributo Archiviato il 7 giugno 2013 in Internet Archive..
  16. ^ Abidal torna al Monaco, it.uefa.com, 8 luglio 2013. URL consultato il 17 maggio 2014.
  17. ^ Ligue 1: Monaco, battuto 2-0 il Bordeaux in trasferta all'esordio, sportmediaset.mediaset.it, 10 agosto 2013. URL consultato il 17 maggio 2014.
  18. ^ a b Monaco, intrigo Abidal: ha firmato con l'Olympiacos Archiviato il 19 dicembre 2014 in Internet Archive.
  19. ^ (EL) Ποδοσφαιριστής του Ολυμπιακού ο Αμπιντάλ!, olympiakos.org.
  20. ^ (FR) Éric Abidal, su fff.fr.
  21. ^ (EN) Éric Abidal to be new technical secretary | FC Barcelona, su FC Barcelona. URL consultato il 7 giugno 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica