Óscar Chiaramello

cestista argentino con cittadinanza italiana
Óscar Chiaramello
Nazionalità Argentina Argentina
Italia Italia
Altezza 201 cm
Peso 105 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala grande
Ritirato 2013
Carriera
Giovanili
1995-1997American University of Puerto Rico
Squadre di club
1992-1995G. de Comodoro
1997-1998Manati Pirates
1999Cap. de Arecibo28
1999-2001San Severo
2000Cap. de Arecibo16
2000-2001San Severo
2001Cap. de Arecibo20
2001-2002Robur Osimo
2002Cap. de Arecibo14
2002-2003Robur Osimo30 (239)
2003Cap. de Arecibo22
2003-2006Sutor Montegranaro79 (753)
2006-2008Pistoia Basket56 (395)
2008-2009Sutor Montegranaro30 (71)
2009-2011Recanati59 (478)
2011-2013Stamura Ancona38 (335)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Óscar Alberto Chiaramello Degiovanni (Freire, 26 agosto 1972) è un ex cestista argentino con cittadinanza italiana.

CarrieraModifica

Dopo aver militato nei primi anni della sua carriera nel campionato argentino, con il Club Gimnasia y Esgrima Comodoro Rivadavia, e portoricano, con i Capitanes de Arecibo, nella stagione 1999-2000 approda in Italia alla Cestistica San Severo, con la quale disputa due stagioni nel campionato di Serie B2, diventando, grazie alle ottime prestazioni in campo, uno degli idoli della tifoseria giallonera.

Nella stagione 2003–04 approda alla Sutor Montegranaro in Serie B e diventa decisivo per la conquista della Legadue.

Nella stagione 2004-05 la Sutor è la rivelazione del campionato tanto da riuscire ad arrivare in finale come neopromossa, e giocarsi l'accesso in Serie A contro la Virtus Bologna dalla quale viene però sconfitta 3-0.In questa stagione Chiaramello diviene protagonista con 12,2 punti e 7,2 rimbalzi per partita. Nella stagione 2005/2006 la Sutor arriva 7ª alla fine della regular Season, nonostante tanti infortuni la perseguitino fino a marzo. Nei play-off, col roster finalmente al completo, la Sutor batte nell'ordine (sempre col fattore campo a sfavore) la Coopsette Rimini, la JuveCaserta e la Nuova Sebastiani Rieti raggiungendo così la Promozione in serie A il 4 giugno 2006. Chiaramello gioca un ruolo decisivo grazie ai suoi 8,9 punti e 6,5 rimbalzi per partita senza dimenticare la sua grande tenacia in campo. Esordisce in Serie A all'età di 36 anni contribuendo alla salvezza della squadra allenata da Alessandro Finelli.

Nell'estate del 2009 viene ingaggiato dal Basket Recanati, formazione di B Dilettanti. Nel 2011 passa alla Stamura Ancona, ma nel gennaio 2013, all'età di 40 anni, decide di lasciare la pallacanestro giocata. Il ritiro sarebbe dovuto avvenire a fine stagione, ma la difficile situazione economica del club biancoverde ha accelerato i tempi[1].

Premi e riconoscimentiModifica

  • Serie B1 (2007)

NoteModifica

  1. ^ Stamura e Chiaramello al passo d'addio, stamurabasket.it, 16 gennaio 2013.

Collegamenti esterniModifica