Apri il menu principale
ÖFB-Cup 2015-2016
ÖFB-Samsung-Cup 2015-2016
Competizione ÖFB-Cup
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 81ª
Organizzatore ÖFB
Date dal 17 luglio 2015
al 19 maggio 2016
Luogo Austria Austria
Partecipanti 64 squadre
Formula Eliminazione diretta
Sito web oefb.at
Risultati
Vincitore Salisburgo
(4º titolo)
Secondo Admira Wacker Mödling
Semi-finalisti Austria Vienna
St. Pölten
Statistiche
Incontri disputati 32
Gol segnati 139 (4,34 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2014-2015 2016-2017 Right arrow.svg

La ÖFB-Cup 2015-2016, ufficialmente ÖFB-Samsung-Cup per motivi di sponsor, è stata la 81ª edizione della coppa nazionale di calcio austriaca. Iniziata il 17 luglio 2015, si è conclusa con la finale del 19 maggio 2016.

Il Salisburgo si è confermata squadra detentrice del trofeo, vincendo il titolo per la quarta volta nella sua storia.

Indice

FormulaModifica

La competizione vede al via 64 formazioni, così suddivise: le 10 squadre di Bundesliga, 9 delle 10 formazioni di Erste Liga, 30 delle 48 squadre di Regionalliga e 15 club provenienti dai campionati regionali, fra i quali i 9 vincitori delle coppe regionali della stagione 2014-2015. Le squadre riserva non possono prendere parte alla ÖFB-Cup ed è per questo motivo che il Liefering, benché iscritto al campionato di Erste Liga e formalmente "indipendente", essendo sotto il controllo della Red Bull, è stato escluso dalla coppa in quanto considerato dalla federazione alla stregua di un'emanazione diretta del Salisburgo.

Tutte le 64 squadre entrano in gioco nel primo turno e la competizione si articola su turni ad eliminazione diretta con gare di sola andata. Nel caso di un pareggio, vengono disputati i tempi supplementari e, persistendo il punteggio di parità, si procede alla battuta dei tiri di rigore.

La vincitrice dell'ÖFB-Cup 2015-2016 potrà partecipare all'Europa League 2016-2017, partendo dal terzo turno preliminare. Se la stessa squadra ottenesse anche il titolo di campione d'Austria e, quindi, il diritto a partecipare alla Champions League, il posto in Europa League sarebbe preso dalla finalista perdente e, se anche questa squadra risultasse già qualificata all'Europa League via campionato, l'ultimo posto disponibile per la competizione verrebbe assegnato alla 4ª classificata della Bundesliga.

Primo turnoModifica

Squadra 1 Ris. Squadra 2
17 luglio 2015
First Vienna 0 – 1 Wiener Neustadt
Völkermarkter   2 – 2 (1-2 dcr) Lendorf
Wallern 2 – 1 Vorwärts Steyr
Parndorf 2 – 7 LASK Linz
Allerheiligen 0 – 3 Kapfenberger
Lafnitz 1 – 2 Altach
Blau-Weiß Linz 1 – 1 (4-5 dcr) Wacker Innsbruck
Weiz 1 – 5 Rapid Vienna
Innsbruck   0 – 15 Ried
Amstetten 3 – 2 (dts) Kottingbrunn
Horn 2 – 0 Ritzing
Oberwart 0 – 3 Austria Vienna
Sollenau 0 – 3 Mattersburg
Kremser 8 – 1   Trausdorf
18 luglio 2015
Union Gurten 1 – 0 Grödig
Ebreichsdorf 4 – 0 Red Star Penzing
Leobendorf 0 – 0 (4-5 dcr) Wiener SK
Stadl-Paura 1 – 5 Wattens
Neumarkt   0 – 3 Hard
Bregenz 0 – 1 Wels
Golling   0 – 6 Floridsdorfer
Deutschlandsberger SC 0 – 7 Salisburgo
St. Johann 4 – 0 Kitzbühel
Höchst 1 – 2 Seekirchen
Dornbirn 0 – 2 St. Pölten
Eugendorf 2 – 4 (dts) Austria Salisburgo
Schwechat 1 – 1 (2-4 dcr) Admira Wacker Mödling
Hartberg 0 – 6 Sturm Graz
19 luglio 2015
Annabichler 1 – 4 Stadlau
Reichenau 1 – 4 Austria Klagenfurt
Lankowitz 3 – 1 Austria Lustenau
Köttmannsdorf   0 – 6 Wolfsberger

Secondo turnoModifica

Squadra 1 Ris. Squadra 2
22 settembre 2015
Lankowitz 0 – 5 Austria Salisburgo
Horn 2 – 3 (dts) Salisburgo
Kremser 3 – 5 (dts) Wacker Innsbruck
Union Gurten 1 – 3 Mattersburg
Wiener SK 0 – 3 Altach
Ebreichsdorf 3 – 1 Wiener Neustadt
Hard 1 – 4 St. Pölten
Wattens 0 – 0 (6-5 dcr) Kapfenberger
St. Johann 1 – 1 (4-5 dcr) LASK Linz
Seekirchen 0 – 7 Sturm Graz
Stadlau 2 – 1 (dts) Austria Klagenfurt
Lankowitz 1 – 0 Floridsdorfer
23 settembre 2015
Amstetten 1 – 1 (3-4 dcr) Rapid Vienna
Wallern 2 – 2 (2-4 dcr) Admira Wacker Mödling
Wels 0 – 7 Austria Vienna
Ried 0 – 0 (5-3 dcr) Wolfsberger

Ottavi di finaleModifica

Squadra 1 Ris. Squadra 2
27 ottobre 2015
Stadlau 0 – 3 St. Pölten
Lankowitz 0 – 1 Admira Wacker Mödling
Salisburgo 4 – 2 Ried
Ebreichsdorf 2 – 3 Sturm Graz
Wacker Innsbruck 0 – 2 LASK Linz
28 ottobre 2015
Wattens 0 – 2 Mattersburg
Rapid Vienna 5 – 1 Austria Salisburgo
4 novembre 2015
Austria Vienna 2 – 1 Altach

Quarti di finaleModifica

Squadra 1 Ris. Squadra 2
9 febbraio 2016
Mattersburg 1 – 2 St. Pölten
Austria Vienna 1 – 0 LASK Linz
10 febbraio 2016
Rapid Vienna 0 – 1 Admira Wacker Mödling
Sturm Graz 0 – 1 Salisburgo

SemifinaleModifica

Squadra 1 Ris. Squadra 2
19 aprile 2016
Admira Wacker Mödling 2 – 1 St. Pölten
20 aprile 2016
Salisburgo 5 – 2 Austria Vienna

FinaleModifica

Klagenfurt
19 maggio 2016
Admira Wacker  0 – 5
referto
  SalisburgoWörthersee (10 200 spett.)
Arbitro:  Schörgenhofer

 
I giocatori del Salisburgo che festeggiano il trofeo

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (DE) Sito ufficiale, su oefb.at. URL consultato il 18 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2015).