Apri il menu principale

÷ (album)

album di Ed Sheeran del 2017
÷
ArtistaEd Sheeran
Tipo albumStudio
Pubblicazione3 marzo 2017
Durata46:00
Dischi1
Tracce12
GenerePop[1][2]
EtichettaAsylum, Atlantic
ProduttoreEd Sheeran, Benny Blanco, Steve Mac, Johnny McDaid
Registrazione2016
FormatiCD, LP, download digitale, streaming
Certificazioni
Dischi d'oroGiappone Giappone[3]
(vendite: 100 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (9)[4]
(vendite: 630 000+)
Austria Austria (2)[5]
(vendite: 30 000+)
Belgio Belgio (3)[6]
(vendite: 60 000+)
Canada Canada (8)[7]
(vendite: 640 000+)
Danimarca Danimarca (8)[8]
(vendite: 160 000+)
Germania Germania (4)[9]
(vendite: 800 000+)
Italia Italia (6)[10]
(vendite: 300 000+)
Messico Messico (2)[11]
(vendite: 120 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (12)[12]
(vendite: 180 000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi (4)[13]
(vendite: 160 000+)
Portogallo Portogallo[14]
(vendite: 15 000+)
Regno Unito Regno Unito (11)[15]
(vendite: 3 300 000+)
Spagna Spagna[16]
(vendite: 40 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (4)[17]
(vendite: 4 000 000+)
Svezia Svezia (2)[18]
(vendite: 80 000+)
Svizzera Svizzera (2)[19]
(vendite: 60 000+)
Ungheria Ungheria (3)[20]
(vendite: 12 000+)
Dischi di diamanteFrancia Francia[21]
(vendite: 500 000+)
Polonia Polonia[22]
(vendite: 100 000+)
Ed Sheeran - cronologia
Album precedente
(2014)
Logo
Logo del disco ÷
Singoli
  1. Castle on the Hill
    Pubblicato: 6 gennaio 2017
  2. Shape of You
    Pubblicato: 6 gennaio 2017
  3. Galway Girl
    Pubblicato: 7 aprile 2017
  4. Perfect
    Pubblicato: 26 settembre 2017
  5. Happier
    Pubblicato: 27 aprile 2018

÷ (stilizzazione di Divide)[23] è il quinto album in studio del cantautore britannico Ed Sheeran, pubblicato il 3 marzo 2017 dalla Asylum Records e dalla Atlantic Records.[24]

AntefattiModifica

Il 12 dicembre 2015 Sheeran, parallelamente alla decisione di prendersi una pausa dalle scene musicali, ha rivelato di essere al lavoro per il seguito di X, spiegando che sarebbe potuto uscire nell'autunno 2016.[25]

Il 1º gennaio 2017 il cantante ha rivelato su Twitter la pubblicazione di «nuova musica» prevista cinque giorni più tardi,[26] mentre il 12 dello stesso mese ha annunciato titolo, lista tracce e data di pubblicazione dell'album.[27]

PromozioneModifica

Il 6 gennaio 2017 sono stati pubblicati contemporaneamente i singoli Castle on the Hill e Shape of You,[28] che hanno ottenuto un buon successo a livello globale. Il 17 febbraio, in occasione del suo 26º compleanno, Sheeran ha reso disponibile per l'ascolto il brano How Would You Feel (Paean), da lui definito uno dei suoi preferiti dell'album,[29] mentre il 28 dello stesso mese ha eseguito per la prima volta dal vivo il brano d'apertura Eraser presso SB.TV.[30]

Il 17 marzo 2017 il cantante ha pubblicato il lyric video per il brano Galway Girl,[31] quest'ultimo pubblicato come terzo singolo il 7 aprile in una versione remixata da Martin Jensen.[32] Il quarto singolo estratto dall'album è stato Perfect, uscito il 26 settembre.[33]

TracceModifica

  1. Eraser – 3:46 (Ed Sheeran, Johnny McDaid)
  2. Castle on the Hill – 4:21 (Ed Sheeran, Benjamin Levin)
  3. Dive – 3:57 (Ed Sheeran, Benjamin Levin, Julia Michaels)
  4. Shape of You – 3:53 (Ed Sheeran, Johnny McDaid, Steve Mac)
  5. Perfect – 4:22 (Ed Sheeran)
  6. Galway Girl – 2:49 (Ed Sheeran, Foy Vance, Johnny McDaid, Amy Wadge, Eamon Murray, Niamh Dunne, Liam Bradley, Damian McKee, Sean Graham)
  7. Happier – 3:26 (Ed Sheeran, Benjamin Levin, Ryan Tedder)
  8. New Man – 3:07 (Ed Sheeran, Benjamin Levin, Jessie Dare, Ammar Malik)
  9. Hearts Don't Break Around Here – 4:07 (Ed Sheeran, Johnny McDaid)
  10. What Do I Know? – 3:55 (Ed Sheeran, Foy Vance, Johnny McDaid)
  11. How Would You Feel (Paean) – 4:40 (Ed Sheeran)
  12. Supermarket Flowers – 3:37 (Ed Sheeran, Benjamin Levin, Johnny McDaid)
Tracce bonus nell'edizione deluxe
  1. Barcelona – 3:09 (Ed Sheeran, Amy Wadge, Foy Vance, Johnny McDaid, Benjamin Levin)
  2. Bibia Be Ye Ye – 2:54 (Ed Sheeran, Nana Richard Abiona, Jospeh Addison, Stephen Woode, Benjamin Levin)
  3. Nancy Mulligan – 2:56 (Ed Sheeran, Amy Wadge, Johnny McDaid, Foy Vance, Murray Cummings, Benjamin Levin)
  4. Save Myself – 4:04 (Ed Sheeran, Amy Wadge, Timothy McKenzie)

FormazioneModifica

Successo commercialeModifica

L'album ha venduto 232.000 copie nel Regno Unito solo durante il primo giorno di messa in vendita, superando le cifre ottenute dal precedente album X nella sua prima settimana dalla messa in commercio.[34] Nei primi tre giorni, l'album ha incrementato le proprie vendite e raggiunto le 432.000 copie, ottenendo così la prima posizione della classifica britannica degli album.[35] L'album ha venduto un totale di 672.000 copie nel Regno Unito durante la prima settimana, diventando il disco venduto più velocemente di sempre nel Regno Unito da un artista maschile e il terzo in assoluto dietro 25 di Adele (800.307 copie nella prima settimana) e Be Here Now degli Oasis (696.000 copie nella prima settimana).[36] Durante la settimana di debutto di ÷, Sheeran ha avuto i suoi primi tre album nella top 5 della classifica britannica. In aggiunta, ha stabilito il record per il maggior numero di brani dallo stesso album nella top 10 della classifica britannica dei singoli (9 su 10). Tutti i brani dell'album (comprese le bonus track dell'edizione deluxe) sono inoltre entrati nella top 20.[37] L'album ha raggiunto il milione di vendite nel Regno Unito dopo soli sedici giorni.[38] È rimasto in vetta alla classifica britannica degli album per un totale di 20 settimane non consecutive.[39][40] ÷ è diventato il disco di maggior successo dell'anno nel Regno Unito con oltre 2.128.000 copie vendute entro la fine del 2017.[41]

ControversiaModifica

Il gran numero di brani tratti dall'album entrati contemporaneamente nella classifica britannica dei singoli ha portato la Official Charts Company a riconsiderare il modo in cui compilare le proprie classifiche.[42] In risposta alle polemiche e per aiutare nuovi artisti nelle classifiche, la società ha introdotto una regola che limita il numero di tracce di uno stesso artista nella top 100 ufficiale a un numero massimo di tre brani, a partire dal 7 luglio 2017.[43][44]

ClassificheModifica

Classifiche di fine annoModifica

Classifica (2017) Posizione
Australia[66] 1
Austria[67] 2
Belgio (Fiandre)[68] 1
Belgio (Vallonia)[69] 4
Canada[70] 1
Danimarca[71] 1
Francia[72] 1
Germania[73] 2
Italia[74] 1
Norvegia[75] 1
Nuova Zelanda[76] 1
Paesi Bassi[77] 1
Polonia[78] 2
Regno Unito[41] 1
Spagna[79] 7
Stati Uniti[80] 4
Svezia[18] 1
Svizzera[81] 1
Ungheria[82] 2
Classifica (2018) Posizione
Australia[83] 2
Austria[84] 2
Belgio (Fiandre)[85] 2
Belgio (Vallonia)[86] 14
Canada[87] 2
Danimarca[88] 2
Germania[89] 5
Irlanda[90] 3
Italia[91] 10
Nuova Zelanda[92] 1
Paesi Bassi[93] 2
Regno Unito[94] 3
Stati Uniti[95] 5
Svizzera[96] 2

NoteModifica

  1. ^ (EN) Stephen Thomas Erlewine, ÷, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 22 settembre 2019.
  2. ^ (EN) Zoe Camp, Ed Sheeran – ÷, Consequence of Sound, 8 marzo 2017. URL consultato il 22 settembre 2019.
  3. ^ (JA) 有料音楽配信認定, Recording Industry Association of Japan. URL consultato l'11 luglio 2017.
  4. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 2019 Albums, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 3 agosto 2019.
  5. ^ (DE) Ed Sheeran, Divide – Gold & Platin, IFPI Austria. URL consultato il 14 febbraio 2018.
  6. ^ (NL) Goud en Platina, Ultratop. URL consultato il 21 giugno 2018.
  7. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 6 maggio 2019.
  8. ^ (DA) Ed Sheeran "÷", International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 25 settembre 2019.
  9. ^ (DE) Gold-/Platin-Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 20 marzo 2019.
  10. ^ ÷ (certificazione), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 5 novembre 2019.
  11. ^ (ES) Certificaciones, Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 7 ottobre 2019. Digitare "Divide" in "Título".
  12. ^ (EN) Official Top 40 Albums - 20 May 2019, The Official New Zealand Music Chart. URL consultato il 17 maggio 2019.
  13. ^ (NL) Goud/Platina, Nederlandse Vereniging van Producenten en Importeurs van beeld- en geluidsdragers. URL consultato il 6 luglio 2019.
  14. ^ (EN) PORTUGUESE CHARTS - ALBUMS TOP 30 - 32/2019, su portuguesecharts.com. URL consultato il 20 agosto 2019 (archiviato il 20 agosto 2019).
  15. ^ (EN) Ed Sheeran, Divide, British Phonographic Industry. URL consultato il 10 maggio 2019.
  16. ^ (ES) PROMUSICAE CERTIFICATIONS, Productores de Música de España. URL consultato l'11 gennaio 2018.
  17. ^ (EN) Ed Sheeran, Divide – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 17 ottobre 2018.
  18. ^ a b (SV) Årslista Album – År 2017, Sverigetopplistan. URL consultato il 17 gennaio 2018.
  19. ^ (DE) Edelmetall, Schweizer Hitparade. URL consultato il 6 giugno 2018.
  20. ^ (HU) Adatbázis – Arany- és platinalemezek – 2017, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 6 gennaio 2018.
  21. ^ (EN) Les Certifications, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 6 gennaio 2018.
  22. ^ (EN) Diamentowe płyty CD - Archiwum, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 15 febbraio 2018.
  23. ^ (EN) Ed Sheeran's new album Divide to be released on 3 March, The Guardian, 12 gennaio 2017. URL consultato il 28 gennaio 2017.
  24. ^ È in arrivo '÷', il nuovo album di Ed Sheeran, Rolling Stone Italia. URL consultato il 14 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 14 febbraio 2017).
  25. ^ (EN) Luke Morgan Britton, Ed Sheeran quits social media: 'I find myself seeing the world through a screen and not my eyes', New Musical Express, 13 dicembre 2015. URL consultato il 1º marzo 2017.
  26. ^ (EN) Ed Sheeran kickstarts 2017 by announcing new music release date, The Independent, 1º gennaio 2017. URL consultato il 1º marzo 2017.
  27. ^ (EN) Edwin Ortiz, Ed Sheeran Shares Tracklist, Cover Art, and Release Date for New Album '÷', Complex, 12 gennaio 2017. URL consultato il 1º marzo 2017.
  28. ^ (EN) Ed Drops Two Singles, Ed Sheeran, 6 gennaio 2017. URL consultato il 12 maggio 2017 (archiviato dall'url originale il 6 gennaio 2017).
  29. ^ (EN) Samantha Vincenty, Ed Sheeran Shares 'How Would You Feel (Paean)' For His Birthday, PopCrush, 17 febbraio 2017. URL consultato il 1º marzo 2017.
  30. ^ (EN) Taylor Weatherby, Ed Sheeran Debuts New Song 'Eraser' With Live Performance Video, Billboard, 28 febbraio 2017. URL consultato il 1º marzo 2017.
  31. ^   Ed Sheeran, Ed Sheeran - Galway Girl [Official Lyric Video], su YouTube, 17 marzo 2017. URL consultato il 19 marzo 2017.
  32. ^ Galway Girl (Martin Jensen Remix) - Single, iTunes. URL consultato il 10 maggio 2017.
  33. ^ (EN) Top 40/M Future Releases, AllAccess. URL consultato il 6 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 6 settembre 2017).
  34. ^ (EN) Jack White, Ed Sheeran's ÷ takes early Official Albums Chart lead with 232,000 copies sold in just one day, Official Charts Company, 4 marzo 2017. URL consultato il 27 marzo 2017.
  35. ^ (EN) Brandle Lars, Ed Sheeran on Course for U.K. Chart Double as 'Divide' Delivers Monster Early Sales, Billboard, 6 marzo 2017. URL consultato il 27 marzo 2017.
  36. ^ (EN) Rob Copsey, Ed Sheeran's ÷ is the fastest-selling album by a male artist ever, Official Charts Company, 10 marzo 2017. URL consultato il 27 marzo 2017.
  37. ^ (EN) Official Singles Chart Top 40: 10 March 2017 - 16 March 2017, Official Charts Company. URL consultato il 23 aprile 2017.
  38. ^ (EN) Rob Copsey, Ed Sheeran's ÷ crosses 1 million in 16 days, heads for third week at Number 1, Official Charts Company, 20 marzo 2017. URL consultato il 27 marzo 2017.
  39. ^ (EN) Rob Copsey, Ed Sheeran caps off a hugely successful 2017 by claiming a new Official Charts record, Official Charts Company, 29 dicembre 2017. URL consultato il 3 gennaio 2018.
  40. ^ (EN) Keith Caulfield, Ed Sheeran's 'Divide' Is Nielsen Music's Top Album of 2017 in U.S., Billboard, 3 gennaio 2018. URL consultato il 14 gennaio 2018.
  41. ^ a b (EN) Jack White, The Top 40 biggest albums of 2017 on the Official Chart, Official Charts Company, 3 gennaio 2018. URL consultato il 3 gennaio 2018.
  42. ^ (EN) Josh Halliday, Ed Sheeran singles chart takeover spurs calls for 'drastic rethink', The Guardian, 13 marzo 2017. URL consultato il 27 marzo 2017.
  43. ^ (EN) Mark Sutherland, Official Charts Company introduces singles chart revamp, Music Week, 27 giugno 2017. URL consultato il 30 giugno 2017.
  44. ^ (EN) Sam Moore, Official Charts Company introduces new rules that could prevent repeat of Ed Sheeran's chart dominance, New Musical Express, 26 giugno 2017. URL consultato il 30 giugno 2017.
  45. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p (NL) Ed Sheeran - ÷ [Divide], Ultratop. URL consultato il 19 marzo 2017.
  46. ^ (EN) Billboard Brasil – Billboard 200, Billboard. URL consultato il 6 aprile 2017 (archiviato dall'url originale il 24 marzo 2017).
  47. ^ (EN) Ed Sheeran - Chart history (Billboard Canadian Albums), Billboard. URL consultato il 19 marzo 2017.
  48. ^ (HR) Ed Sheeran - Divide, HDU-Toplista.com. URL consultato il 6 aprile 2017.
  49. ^ (JA) ÷(ディバイド) | えどしーらん, Oricon. URL consultato il 6 aprile 2017.
  50. ^ (EN) Official Greece Charts Top-75 Albums Sales Chart, Εβδομάδα: 14/2017, IFPI Greece. URL consultato il 6 aprile 2017.
  51. ^ (EN) Official Irish Albums Chart Top 50: 10 March 2017 - 16 March 2017, Official Charts Company. URL consultato il 19 marzo 2017.
  52. ^ (ES) Top Album - Semanal (del 07 de Abril al 13 de Abril), Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 4 maggio 2017 (archiviato dall'url originale il 4 maggio 2017).
  53. ^ (PL) OLiS - Sales for the period 03.03.2017 - 09.03.2017, OLiS. URL consultato il 19 marzo 2017.
  54. ^ (EN) Official Albums Chart Top 100: 10 March 2017 - 16 March 2017, Official Charts Company. URL consultato il 19 marzo 2017.
  55. ^ (EN) Official Album Downloads Chart Top 100: 10 March 2017 - 16 March 2017, Official Charts Company. URL consultato il 19 marzo 2017.
  56. ^ (EN) Official Album Downloads Chart Top 100: 10 March 2017 - 16 March 2017, Official Charts Company. URL consultato il 19 marzo 2017.
  57. ^ (EN) Official Albums Streaming Chart Top 100: 10 March 2017 - 16 March 2017, Official Charts Company. URL consultato il 19 marzo 2017.
  58. ^ (EN) Official Albums Streaming Chart Top 40: 10 March 2017 - 16 March 2017, Official Charts Company. URL consultato il 19 marzo 2017.
  59. ^ (CS) Hitparáda – Týden 10. 2017., International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 6 aprile 2017.
  60. ^ (EN) Official Scottish Albums Chart Top 100: 10 March 2017 - 16 March 2017, Official Charts Company. URL consultato il 19 marzo 2017.
  61. ^ (EN) Ed Sheeran - Chart history (Billboard 200), Billboard. URL consultato il 19 marzo 2017.
  62. ^ (EN) Ed Sheeran - Chart history (Top Album Sales), Billboard. URL consultato il 19 marzo 2017.
  63. ^ (EN) Ed Sheeran - Chart history (Digital Albums), Billboard. URL consultato il 19 marzo 2017.
  64. ^ (EN) Ed Sheeran - Chart history (Tastemaker Albums), Billboard. URL consultato il 19 marzo 2017.
  65. ^ (HU) Top 40 album-, DVD- és válogatáslemez-lista, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 6 aprile 2017.
  66. ^ (EN) 2017 ARIA Albums Chart, ARIA Charts. URL consultato il 4 gennaio 2018.
  67. ^ (DE) Jahreshitparade 2017, su austriancharts.at. URL consultato il 5 gennaio 2018.
  68. ^ (NL) Jaaroverzichten 2017 (Vl), Ultratop. URL consultato il 21 dicembre 2017.
  69. ^ (FR) Jaaroverzichten 2017 (Wa), Ultratop. URL consultato il 21 dicembre 2017.
  70. ^ (EN) Top Canadian Albums: 2017 Year-End Charts, Billboard. URL consultato il 21 dicembre 2017.
  71. ^ (DA) Album Top-100 2017, su hitlisten.nu. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  72. ^ (FR) Les meilleures ventes d'albums en 2017 avec streaming, su chartsinfrance.net. URL consultato il 13 febbraio 2018.
  73. ^ (DE) Album – Jahrescharts 2017, Die Offizielle Charts. URL consultato il 29 dicembre 2017.
  74. ^ Top of the Music 2017: l'album più venduto in Italia è Divide "÷" di Ed Sheeran, Federazione Industria Musicale Italiana, 8 gennaio 2018. URL consultato l'8 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale l'8 gennaio 2018).
  75. ^ (NO) Årslisten 2017, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 26 gennaio 2018.
  76. ^ (EN) Top Selling Albums of 2017, The Official New Zealand Music Chart. URL consultato il 22 dicembre 2017.
  77. ^ (NL) Jaaroverzichten 2017, su dutchcharts.nl. URL consultato il 23 dicembre 2017.
  78. ^ (PL) Najlepiej sprzedającym się albumem ubiegłego roku była płyta rapera Quebonafide "Egzotyka", Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 19 gennaio 2018.
  79. ^ (EN) Recording industry in Spain will close a 2017 positive year once again, for the fourth consecutive year, Productores de Música de España, 22 gennaio 2018. URL consultato il 22 febbraio 2018.
  80. ^ (EN) Billboard 200 Albums: 2017 Year-End Charts, Billboard. URL consultato il 21 dicembre 2017.
  81. ^ (DE) Schweizer Jahreshitparade 2017, Schweizer Hitparade. URL consultato il 31 dicembre 2017.
  82. ^ (HU) Összesített album- és válogatáslemez-lista - eladási darabszám alapján - 2017, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato l'11 gennaio 2018.
  83. ^ (EN) 2018 ARIA Albums Chart, ARIA Charts. URL consultato l'11 gennaio 2018.
  84. ^ (DE) Jahreshitparade 2018, su austriancharts.at. URL consultato il 7 gennaio 2018.
  85. ^ (NL) Jaaroverzichten 2018 (Vl), Ultratop. URL consultato il 21 dicembre 2018.
  86. ^ (FR) Jaaroverzichten 2018 (Wa), Ultratop. URL consultato il 21 dicembre 2018.
  87. ^ (EN) Top Canadian Albums: 2018 Year-End Charts, Billboard. URL consultato il 7 dicembre 2018.
  88. ^ (DA) Album Top-100 2018, su hitlisten.nu. URL consultato il 16 gennaio 2019.
  89. ^ (DE) Album – Jahrescharts 2018, Die Offizielle Charts. URL consultato il 21 dicembre 2018.
  90. ^ (EN) Jack White, Ireland's Official Top 40 biggest albums of 2018, Official Charts Company, 4 gennaio 2019. URL consultato il 14 gennaio 2019.
  91. ^ Classifiche annuali Top of the Music FIMI/GfK 2018: Protagonista la musica italiana, Federazione Industria Musicale Italiana, 7 gennaio 2019. URL consultato il 7 gennaio 2019.
  92. ^ (EN) Top Selling Albums of 2018, The Official New Zealand Music Chart. URL consultato il 21 dicembre 2018.
  93. ^ (NL) Jaaroverzichten 2018, su dutchcharts.nl. URL consultato il 5 gennaio 2019.
  94. ^ (EN) Jack White, The Official Top 40 biggest albums of 2018, Official Charts Company, 3 gennaio 2019. URL consultato il 4 gennaio 2019.
  95. ^ (EN) Billboard 200 Albums: 2018 Year-End Charts, Billboard. URL consultato il 7 dicembre 2018.
  96. ^ (DE) Schweizer Jahreshitparade 2018, Schweizer Hitparade. URL consultato il 31 dicembre 2018.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica