Čarky - Чаркы
StatoRussia Russia
Soggetti federaliSacha-Jacuzia Sacha-Jacuzia
Lunghezza276 km[1]
Bacino idrografico8 320 km²[1]
NasceMonti Čerskij
Sfociafiume Adyča
66°45′57.24″N 136°44′53.88″E / 66.7659°N 136.7483°E66.7659; 136.7483

Il Čarky (in russo: Чаркы?) è un fiume della Russia siberiana orientale (Repubblica Autonoma della Sacha-Jacuzia), affluente di destra della Adyča (bacino idrografico della Jana).

Nasce dal sistema montuoso dei monti Čerskij, dal versante meridionale della catena dei monti Onelskij e scorre nella valle scavata fra i monti Borong e i monti del Čibagalach. Sfocia nell'Adyča a 338 km dalla foce.[1]

Il fiume congela, ogni anno, dai primi di ottobre alla fine di maggio.

NoteModifica

  1. ^ a b c (RU) Река Чаркы (Муолакаан, Чаргы, Молакан), su textual.ru. URL consultato il 17 maggio 2021.

Collegamenti esterniModifica

  • Mappe: Q-53_54 (JPG), su maps.vlasenko.net. URL consultato il 16 maggio 2021. (Edizione 1988)
  • (RU) Nature.ykt, su nature.ykt.ru. URL consultato il 31 ottobre 2008 (archiviato dall'url originale il 13 giugno 2008).
  Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia