Ōnakatomi no Sukechika

poeta giapponese

Ōnakatomi no Sukechika (大中臣輔親; 9546 luglio 1038) è stato un poeta giapponese waka sacerdote shintoista e nobile del medio periodo Heian.

Suo padre era Ōnakatomi no Yoshinobu e sua madre era la figlia di Fujiwara no Kiyokane, ebbe come figlia la poetessa Ise no Taifu. Il suo nome è incluso nell'elenco antologico Chūko Sanjūrokkasen.

BiografiaModifica

Nel 986 divenne membro del Kidendō e nel 991 fu promosso a jugoi. Nel 1001 fu nominato sommo sacerdote (saishu) presso il Santuario di Ise, nel 1008 divenne membro del Jingikan (Consiglio dei rituali shintoisti) e nel 1009 promosso a jushii. Intorno al 1022 fu nominato capo del jingikan e nel 1036 promosso a shōsanmi.

Sua moglie, Kura no Myobu, era la tata del quinto figlio di Fujiwara no Michinaga, Fujiwara no Norimichi, questo forse ha aiutato sua figlia Ise no Taifu a ottenere una posizione al servizio di Fujiwara no Shoshi. Non è chiaro, tuttavia, se Kura no Myobu fosse la madre di Ise no Taifu.

Opera poeticaModifica

Era un poeta della famiglia di Ōnakatomi che ha prodotto poeti eccellenti per generazioni e ha presentato i suoi versi in occasione del Daijō-sai (大嘗祭, letto anche Ōname-Matsuri e Ōnie-no-Matsuri) per l'imperatore Sanjō, l'imperatore Go-Ichijō e l'imperatore Go-Suzaku. Compose anche byōbu-uta (versi su temi raffigurati su un paravento).

La sua collezione personale si chiama Sukechikadono-shū (輔親卿集). Circa trentuno delle sue poesie sono incluse in varie antologie imperiali tra cui lo Shūi Wakashū. Una delle sue poesie fu inclusa anche nell'Aikoku Hyakunin Isshu del 1943.

Collegamenti esterniModifica