Špela Rozin

attrice e personaggio televisivo slovena

Špela Rozin (Lubiana, 31 gennaio 1943) è un'attrice e personaggio televisivo slovena.

Špela Rozin nel 1962

Nata in Jugoslavia, dove esordì molto giovane, nel 1959. Agli inizi degli anni '60 venne notata, grazie al film Cudna devojka, dai produttori italiani di Via Veneto. Da allora ha recitato in molti film di produzione italiana, in particolare del genere peplum (Ercole l'invincibile, La valle dell'eco tonante) e western (Joko invoca Dio... e muori, Testa o croce), ma anche statunitense (5 per la gloria).[1]

Negli anni '70 ritorna in patria, stabilendosi a Sarajevo, dove comincia a lavorare per la televisione jugoslava, alternando al piccolo schermo alcune apparizioni in film di produzione jugoslava (La battaglia della Neretva, A Est suonavano una canzone).

Nella sua attività cinematografica ha utilizzato anche gli pseudonimi Mia Massini, Sheyla Rosin, Sheila Rossin e Sheyla Rozin.

Filmografia parzialeModifica

NoteModifica

  1. ^ Spela Rozin, su digilander.libero.it. URL consultato il 29 marzo 2011.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN95119716 · ISNI (EN0000 0004 6342 3852 · LCCN (ENnr2005006609 · GND (DE1062206614 · BNF (FRcb17149743h (data) · BNE (ESXX1546177 (data) · NLA (EN41588756 · WorldCat Identities (ENlccn-nr2005006609