Țuică
Tuica bottle from romania (3776749792).jpg
Bottiglia di Țuică
Origini
Luogo d'origineRomania Romania
RegioneTransilvania
Dettagli
Categoriabevanda

La țuică (pronunciato in rumeno /'ʦuj.kə/) è una bevanda alcolica di origine rumena, solitamente distillata dalle prugne, ma anche da ciliegie, pere e mele. In Romania è molto popolare, gli abitanti di diverse regioni sono soliti utilizzarla per cominciare i pasti[1][2].

PreparazioneModifica

 
Piccola distilleria di țuică del XIX secolo

La țuică viene preparata a partire dai primi giorni di ottobre fino a dicembre avanzato ma, secondo la tradizione, l'imbottigliamento dev'essere ultimato prima di Natale. Il tempo di fermentazione della frutta (macerare) varia dalle 6 alle 8 settimane e avviene in capienti botti chiamate căldări[1]. La stagionatura e l'invecchiamento vengono realizzati all'interno di botti di legno di gelso (in romeno dud).

CuriositàModifica

  • Secondo recenti statistiche sembra che oltre il 70% del raccolto di prugne romeno venga impiegato nella produzione di țuică.
  • Nelle fredde serate invernali di molte regioni della Romania (in particolare dell'Oltenia) si è soliti bere țuică bollente con zucchero e granelli di pepe nero (țuică fiartă).

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Tuica – Romania’s “White Lightning”, su thedrinksbusiness.com. URL consultato l'11 maggio 2018.
  2. ^ (EN) Georgeta Gheorghe, A Brief History of Romania's Moonshine: Țuică, su Culture Trip. URL consultato l'11 maggio 2018.

Altri progettiModifica