ʿAbd al-Kūrī

isola dell'arcipelago di Socotra
ʿAbd al-Kūrī
Abd-al-Kuri ISS.jpg
vista satellitare
Geografia fisica
Localizzazioneal largo del Corno d'Africa
Coordinate12°11′08.9″N 52°14′18″E / 12.185806°N 52.238333°E12.185806; 52.238333
Arcipelagoarcipelago di Socotra[1]
Superficie133 km²
Geografia politica
StatoYemen Yemen
GovernatoratoHadramawt[2]
Demografia
Abitanti450
Densità3.38 ab./km²
Cartografia
Mappa di localizzazione: Yemen
ʿAbd al-Kūrī
ʿAbd al-Kūrī

[1]

voci di isole dello Yemen presenti su Wikipedia
UNESCO white logo.svg Bene protetto dall'UNESCO
Arcipelago di Socotra
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Dragon tree.jpg
Tiponaturalistico
Criterio(x)
PericoloNon in pericolo
Riconosciuto dal2008
Scheda UNESCO(EN) Socotra Archipelago
(FR) Scheda
Topographic map of Socotra-en.svg

ʿAbd al-Kūrī (in arabo: عبد الكوري‎) è un'isola rocciosa situata 105 km a sud-ovest di Socotra nell'Oceano Indiano[3]. Fa parte dell'arcipelago di Socotra[3] e appartiene al Governatorato di Hadramawt dello Yemen[2], sebbene sia geograficamente più vicina al Corno d'Africa[3]. È formata da granito e diorite ricoperti di calcare[4].

La maggior parte della superficie di ʿAbd al-Kūrī è semidesertica con poca vegetazione[3]. L'intera lunghezza dell'isola è occupata da due gruppi collinari separati presso il centro dell'isola stessa[5]. La costa settentrionale è costituita soprattutto da spiagge sabbiose con alcuni punti rocciosi, mentre la costa meridionale è formata da ripide scogliere[5][6]. Il punto di maggiore elevazione è il monte Ṣāliḥ, che supera i 700 m. La maggior parte degli abitanti è dedita alla pesca[3].

Sull'isola sono presenti numerose piante endemiche[3] e un uccello endemico, il Passer hemileucus o passero di ʿAbd al-Kūrī[7][8].

Patrimonio dell'umanitàModifica

Nel 2008 l'UNESCO ha inserito l'arcipelago di Socotra tra i patrimoni dell'umanità. L'inserimento è teso a sottolineare l'elevatissima biodiversità e a tutelare le peculiarità endemiche presenti nell'arcipelago dal punto di vista sia floreale sia faunistico[9].

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Socotra Governance & Biodiversity Project - "Welcome to Socotra", su socotraproject.org. URL consultato il 6 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 22 maggio 2018).
  2. ^ a b GeoNames - Abd al Kuri, su geonames.nga.mil. URL consultato il 6 dicembre 2012.
  3. ^ a b c d e f ʿAbd al-Kūrī, su britannica.com, Encyclopædia Britannica Online, 2011. URL consultato il 6 dicembre 2012.
  4. ^ Schürmann (1974) pp. 24.
  5. ^ a b Nautical magazine (1878) pp. 809.
  6. ^ National Geospatial-Intelligence Agency (2007) p. 180.
  7. ^ Passer hemileucus, in Red List of Threatened Species. Version 2011.1, IUCN. URL consultato il 6 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2011).
  8. ^ Redman; Fanshawe; Stevenson (2009) pp. 412.
  9. ^ Scheda UNESCO

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN244762547