Apri il menu principale
11e brigade parachutiste
Le 11e.B.P..jpg
Insegna della brigata
Descrizione generale
Attiva1º maggio 1961[1] – ad oggi
NazioneFrancia Francia
ServizioArmée de terre
TipoBrigata di fanteria leggera paracadutista
Ruoloassalto aereo
Dimensione8.500 uomini
Guarnigione/QGQuartier Balma, Balma, Francia
Anniversari29 settembre (San Michele)
Sito internetbrig-para11.terre.defense.gouv.fr
Parte di
Comandanti
Comandante attualeGenerale di brigata Patrice Paulet
(dal 2011)
Simboli
Fregio da bascoParachutiste métropolitain légion-béret.jpg
Dati tratti dal sito ufficiale della 11e BP
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

L'11ª brigata paracadutisti (in francese 11e brigade parachutiste, abbreviata in 11e BP) è un'unità composita che raccoglie sotto un unico comando le principali formazioni di paracadutisti dell'esercito francese; creata come 11e division d'intervention ("11ª divisione d'intervento") nel 1961 dalla fusione delle preesistenti 10e e 25e division parachutiste, l'unità assunse la denominazione di 11e division parachutiste il 1º aprile 1971, per poi essere ridotta al rango di brigata nel giugno del 1999[2]. L'unità è di base a Balma, presso Tolosa, nel sud della Francia.

L'unità non ha mai partecipato a combattimenti come un corpo unitario, ma i reggimenti che la compongono sono stati impiegati singolarmente in diverse azioni, dalle fasi finali della guerra d'Algeria alle operazioni in Ciad e Congo negli anni '70 ed '80, alle operazioni della Forza Multinazionale in Libano a Beirut (1982 - 1984), fino alla guerra del golfo (1990 - 1991) ed alla guerra in Afghanistan. La brigata è una formazione di fanteria leggera paracadutabile, intesa come forza di reazione rapida schierabile ovunque nel mondo per rispondere a situazioni di crisi o urgenza[3].

StrutturaModifica

Con un organico di 8.500 uomini[3], l'unità si struttura su uno stato maggiore di brigata, una compagnia trasmissioni, un'unità di forze speciali (il Groupement des commandos parachutistes) ed otto reggimenti combattenti autonomi:

NoteModifica

  1. ^ Come 11e division légère d'intervention.
  2. ^ (FR) 11e Brigade Parachutiste - Historique, brig-para11.terre.defense.gouv.fr. URL consultato il 6 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 2 giugno 2013).
  3. ^ a b (FR) 11e brigade parachutiste, defense.gouv.fr. URL consultato il 6 gennaio 2012.

Collegamenti esterniModifica