1910 Fruitgum Company

gruppo musicale statunitense
1910 Fruitgum Company
1910Fruitgum2007.jpg
La 1910 Fruitgum Company in un'esibizione dal vivo il 17 novembre 2007
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
GenereBubblegum pop
Periodo di attività musicale1965 – 1969
2007 – in attività
Sito ufficiale
I cinque membri originali della 1910 Fruitgum Company circa nel 1966; foto scattata a casa di Floyd Marcus.

I 1910 Fruitgum Company o 1910 Fruitgum Co. è un gruppo musicale statunitense formatosi a Linden, New Jersey, Stati Uniti.

Nel 1968 il singolo Simon Says raggiunge la prima posizione in classifica per quattro settimane in Italia, la seconda in Austria e nel Regno Unito, la terza in Svizzera e Norvegia, la quarta nella Billboard Hot 100 e la sesta in Germania.

FormazioneModifica

Formazione originaleModifica

  • Frank Jeckell
  • Pat Karwan
  • Mark Gutkowski
  • Steve Mortkowitz
  • Floyd Marcus

Formazione attualeModifica

  • Frank Jeckell
  • Mick Mansueto
  • Glenn Lewis
  • Bob Brescia
  • Oscar Dominguez
  • Keith Crane

Componenti precedentiModifica

  • Mick Mansueto
  • Bruce Shay
  • Mike Ilnicki
  • Michael Stoppiello
  • Curtis Gashlin
  • Rusty Oppenheimer
  • Larry Ripley
  • Chuck Travis
  • Oscar Dominguez
  • Dennis Kubala
  • Rich Gomez
  • Stephen Young
  • David Turinsky
  • James Camando
  • Mike LaVolpe
  • Glenn Lewis
  • Mike Edell
  • Phil Thorstenson

DiscografiaModifica

Album

Singoli

  • 1968 - Simon Says/Reflections from the Looking Glass (Buddah Records, 24)
  • 1968 - May I Take a Giant Step (Into Your Heart)/(Poor Old) Mr. Jensen (Buddah Records, 39)
  • 1968 - 1,2,3, Red Light/Sticky, Sticky (Buddah Records, 54)
  • 1968 - Goody Goody Gumdrops/Candy Kisses (Buddah Records, 71)
  • 1969 - Indian Giver/Pow Wow (Buddah Records, 91)
  • 1969 - Special Delivery/No Good Annie (Buddah Records, 114)
  • 1969 - The Train/Eternal Light (Buddah Records, 130)
  • 1969 - When We Get Married/Baby Sweet (Buddah Records, 146)
  • 1970 - Go Away/The Track (Super K Records, 115)
  • 1970 - Lawdy, Lawdy/The Clock (Attack Records, 10293)

NoteModifica


Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN126187875 · ISNI (EN0000 0001 2097 3473 · LCCN (ENno98017184 · BNF (FRcb139076412 (data) · WorldCat Identities (ENno98-017184
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica