Apri il menu principale
1 cent
Valore 0,01
Massa2,30 g
Diametro16,25 mm
Spessore1,67 mm
Composizioneacciaio rivestito da rame
Anni di coniazione1999 – 2018 (in Italia)[1]
Dritto
Disegno23 variazioni nazionali
IncisoreVari
Data del disegnoVarie
Rovescio
0,01 €.png
DisegnoGlobo con evidenziata l'Europa a 15. Valore in caratteri latini.
IncisoreLuc Luycx
Data del disegno2002
Contorno
EUR 0.01 edge (2002 issue).png
AspettoLiscio

1leftarrow blue.svgVoce principale: Monete in euro.

1 centesimo di euro (€ 0,01) è il più piccolo taglio delle monete in euro. Come le monete da 2 e 5 centesimi è di acciaio con placcatura in rame (da cui il colore rossastro); la percentuale di acciaio è del 94,35% mentre quella del rame del 5,65%. Il conio da parte dell'Italia delle monete da 1 centesimo e da 2 centesimi è terminato il 1º gennaio 2018.[2]

Indice

AspettoModifica

La moneta da 1 centesimo ha un diametro di 16,25 mm, è spessa 1,67 mm e pesa 2,30 g. Tutte le monete presentano una faccia comune e una specifica per ogni nazione. Sul rovescio, opera di Luc Luycx (un artista e grafico belga vincitore del concorso europeo per il design delle nuove monete), è presente a sinistra il valore della moneta mentre sulla destra vi è un disegno raffigurante la Terra attraversato da 6 linee che uniscono 12 stelle. Il disegno della Terra simboleggia l'Europa rispetto al mondo mentre le 12 stelle richiamano la bandiera europea. Il contorno è liscio.

Facce nazionaliModifica

Immagine Paese Autore Anno
  Andorra Ruben da Silva 2014-
Il Camoscio pirenaico e il gipeto
  Austria Josef Kaiser 2002-
Una genziana
  Belgio

1ª serie

Jan Alfons Keustermans 1999-2007
Effigie di Re Alberto II e il suo monogramma reale
  Belgio

2ª serie

Jan Alfons Keustermans 2008
Effigie di Re Alberto II e il suo monogramma reale
  Belgio

3ª serie

Jan Alfons Keustermans 2009-2013
Effigie di Re Alberto II e il suo monogramma reale
  Belgio

4ª serie

Luc Luycx 2014-
Effigie di Re Filippo e il suo monogramma reale
  Cipro Tatiana Soteropoulos e Erik Maell 2008-
Una coppia di mufloni
  Estonia Lembit Lõhmus 2011-
Mappa dell'Estonia
  Finlandia

1ª serie

Heikki Häiväoja 1999-2006
Il leone araldico simbolo dello stato
  Finlandia

2ª serie

Heikki Häiväoja 2007
Il leone araldico simbolo dello stato
  Finlandia

3ª serie

Heikki Häiväoja 2008-2010
Il leone araldico simbolo dello stato
  Finlandia

4ª serie

Heikki Häiväoja 2011-
Il leone araldico simbolo dello stato
  Francia Fabienne Courtiade 1999-
Ritratto della Marianna, il simbolo della Repubblica francese
  Germania Rolf Lederbogen 2002-
Un ramoscello di quercia, già presente sui vecchi pfennig
  Grecia Georgios Stamatopoulos 2002-
Una trireme del V secolo a.C.
  Irlanda Jarlath Hayes 2002-
La tradizionale arpa celtica
  Italia Eugenio Driutti 2002-
Castel del Monte ad Andria
  Lettonia Laimonis Šēnbergs 2014-
Stemma semplificato della Lettonia
  Lituania Antanas Žukauskas 2015-
Il Cavaliere Vytis, eroico cavaliere e simbolo nazionale
  Lussemburgo Yvette Gastauer-Claire 2002-
Effigie del Granduca Enrico
  Malta Noel Galea Bason 2008-
Il tempio di Menaidra
  Principato di Monaco

1ª serie

Nicolas Cozon e Robert Cochet 2001-2005
Stemma della famiglia Grimaldi, tratto dallo stemma nazionale monegasco
  Principato di Monaco

2ª serie

Nicolas Cozon e Robert Cochet 2006-
Stemma della famiglia Grimaldi, tratto dallo stemma nazionale monegasco
  Paesi Bassi

1ª serie

Bruno Ninaber van Eyben 1999-2013
Ritratto di profilo della Regina Beatrice posizionato su uno sfondo stellato
  Paesi Bassi

2ª serie

Erwin Olaf 2014-
Ritratto di profilo del re Guglielmo Alessandro
  Portogallo Victor Manuel Fernandes dos Santos 2002-
Sigillo reale del 1134 di Alfonso I del Portogallo circondato da 5 stemmi araldici e 7 castelli
  San Marino

1ª serie

František Chochola e Ettore Lorenzo Frapiccini 2002-2016
La Terza Torre (il Montale)
  San Marino

2ª serie

Arno Ludwig 2017-
Lo stemma di San Marino
  Slovacchia Drahomír Zobek 2009-
Il monte Kriváň, nella catena dei Monti Tatra
  Slovenia Miljenko Licul, Maja Licul e Janez Boljka 2007-
Una cicogna, già presente sulla moneta da 20 talleri sloveni
  Spagna

1ª serie

Garcilaso Rollán 1999-2009
Facciata della cattedrale di Santiago de Compostela
  Spagna

2ª serie

Garcilaso Rollán 2010-
Facciata della cattedrale di Santiago de Compostela
  Città del Vaticano

1ª serie

Guido Veroi e Uliana Pernazza 2002-2005
Effigie di papa Giovanni Paolo II
  Città del Vaticano

2ª serie

Daniela Longo e Ettore Lorenzo Frapiccini 2005
Stemmi del Cardinale Camerlengo e della Camera Apostolica
  Città del Vaticano

3ª serie

Daniela Longo e Ettore Lorenzo Frapiccini 2006-2013
Effigie di papa Benedetto XVI
  Città del Vaticano

4ª serie

Patrizio Daniele e Maria Carmela Colaneri 2014-2016
Effigie di papa Francesco
  Città del Vaticano

5ª serie

Daniela Longo e Maria Carmela Colaneri 2017-
Stemma di Papa Francesco

NoteModifica

  1. ^ Stop alla produzione delle monete da 1 e 2 centesimi, su altroconsumo.it. URL consultato il 4 settembre 2018.
  2. ^ altroconsumo.it, https://www.altroconsumo.it/vita-privata-famiglia/servizi-e-contratti/news/addio-monetine-1-e-2-centesimi.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica