200 a.C.

anno

Il 200 a.C. (CC a.C. in numeri romani) è un anno del II secolo a.C.

200 a.C. negli altri calendari
Calendario gregoriano 200 a.C.
Ab Urbe condita 554 (DLIV)
Calendario armeno N.D.
Calendario bengalese N.D.
Calendario berbero 751
Calendario bizantino 5309 — 5310
Calendario buddhista 345
Calendario cinese 2497 — 2498
Calendario copto N.D.
Calendario ebraico 3560 — 3561
Calendario etiopico N.D.
Calendario induista
Vikram Samvat
Shaka Samvat
Kali Yuga

N.D.
N.D.
2902 — 2903
Calendario islamico Jāhiliyya
Calendario persiano N.D.

EventiModifica

Per luogoModifica

Impero seleucideModifica

GreciaModifica

  • Filippo V di Macedonia sconfigge Rodi a Lade, per poi avanzare a Pergamo, attaccandone le città costiere del regno.
  • Gli Acarnani, sostenuti dai Macedoni, invadono l'Attica, costringendo Atene, in precedenza neutrale, a cercare aiuto tra i nemici di Filippo. Attalo I di Pergamo, che si trova ad Egina con la sua flotta, riceve un'ambasciata ateniese che gli chiede di venire nella città per consultazioni. Saputo che ad Atene si trovano anche degli ambasciatori romani, Attalo si dirige in fretta e furia nella città.
  • Marco Emilio Lepido, ambasciatore romano di Grecia, Siria ed Egitto, manda un ultimatum a Filippo V perché non attacchi alcuna città stato greca. Al rifiuto di Filippo, Roma gli dichiara guerra, scatenando così la seconda guerra macedonica.
  • Il console romano Publio Sulpicio Galba Massimo chiede ad Attalo I e alla sua flotta di convergere, insieme a quella romana, sulla costa egea dove condurranno una campagna contro Filippo V, guidando incursioni nei suoi possedimenti nella zona.

Repubblica RomanaModifica

  • Battaglia di Cremona. I Galli Cisalpini sono gravemente sconfitti dai Romani.
  • Entrano in scena, a Roma, i baccanali, una festività mistica in onore del dio romano Bacco, dall'Italia meridionale all'Etruria (data approssimata).

BactriaModifica

SudamericaModifica

CinaModifica

Per argomentoModifica

ArteModifica

AstronomiaModifica

  • Eratostene ottiene le prime misure della distanza tra la Terra e il Sole (data approssimata). Studiando le eclissi lunari, il risultato sarebbe di 150.000.000 km (il valore attualmente accettato è di 149.597.870.693 m, con una differenza di ± 30 m).

NatiModifica

MortiModifica