Apri il menu principale

22 Jump Street

film del 2014 diretto da Phil Lord e Chris Miller
22 Jump Street
22JumpStreet-(2014).gif
Logo del Film
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2014
Durata112 min
Genereazione, commedia, poliziesco
RegiaPhil Lord e Chris Miller
SoggettoPatrick Hasburgh, Stephen J. Cannell (serie TV)
Michael Bacall, Jonah Hill (storia)
SceneggiaturaMichael Bacall, Rodney Rothman, Oren Uziel
ProduttoreJonah Hill, Neal H. Moritz, Channing Tatum
Produttore esecutivoPhil Lord e Chris Miller, Brian Bell, Tania Landau, Reid Carolin, Ben Waisbren
Casa di produzioneColumbia Pictures, Metro-Goldwyn-Mayer, Original Film, Lord Miller Productions, Relativity Media
Distribuzione in italianoSony
FotografiaBarry Peterson
MontaggioDavid Rennie
MusicheMark Mothersbaugh
ScenografiaSteve Saklad
CostumiLeesa Evans
TruccoNikki I Brown, Annabelle MacNeal, LeDiedra Richard-Baldwin, Kellie Robinson
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

22 Jump Street è un film del 2014 diretto da Phil Lord e Chris Miller, con protagonisti Channing Tatum e Jonah Hill. Il film è il sequel di 21 Jump Street del 2012, basato sull'omonima serie televisiva degli anni ottanta e novanta.

TramaModifica

Agli agenti Schmidt e Jenko viene affidato l'incarico di svolgere una missione sotto copertura in un college locale per indagare sullo spaccio di una nuova sostanza stupefacente chiamata WhyPhy, che ha causato la morte di una giovane. Quando però Jenko diviene amico di un compagno della squadra di football e Schmidt conosce una giovane studentessa, la loro amicizia viene messa in discussione. Alla fine, però, Jenko e Schmidt si uniscono per una missione allo springbreak e ritornano insieme.

ProduzioneModifica

Il titolo di lavorazione del film era inizialmente 21 Jump Street 2[1]. Le riprese del film si sono svolte tra San Juan (Porto Rico) e New Orleans (Stati Uniti d'America)[2] e sono iniziate il 28 settembre 2013[3].

DistribuzioneModifica

Il primo trailer viene diffuso online il 16 dicembre 2013[4], mentre il trailer italiano viene pubblicato nel maggio 2014.[5] La pellicola è stata distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 13 giugno 2014[6] ed in quelle italiane dal 23 luglio.

Sequel e crossoverModifica

Il successo di 21 Jump Street prima e di 22 Jump Street poi ha aperto le porte ad un ulteriore sequel, intitolato 23 Jump Street. In un articolo del 9 settembre 2014, l'autorevole Deadline afferma che Sony Pictures e Original Film hanno dato ufficialmente il via libera al terzo capitolo, ingaggiando Rodney Rothman per scrivere la sceneggiatura. Sia Channing Tatum che Jonah Hill torneranno in veste di protagonisti e produrranno il film insieme a Neal Moritz, Phil Lord e Chris Miller, che non si sa se torneranno in cabina di regia. A novembre 2014, un attacco ai sistemi informatici Sony da parte del gruppo di hacker noto come Guardians of Peace, denominato 'Sony Hack', volto a impedire il rilascio del controverso The Interview e a pubblicare online (come accaduto) un'enorme quantità di dati privati e personali della major, scambi di mail tra i dipendenti e tra i piani alti riguardo ai vari progetti in cantiere e vari film usciti al cinema e non, rivela che il piano dello studio per il franchise di Jump Street concerne anche un crossover con la saga di Men in Black (Men in Black, Men in Black II e Men in Black 3), di cui nel frattempo era ufficialmente in realizzazione Men in Black 4: la pellicola è in attivo sviluppo, stando ai documenti trapelati in rete, con Chris Miller e Phil Lord come produttori e, possibilmente, registi, ma Will Smith e Tommy Lee Jones non dovrebbero essere presenti (almeno in veste di protagonisti) e la sceneggiatura non è ancora pronta.

Il 14 gennaio 2015, durante un'intervista con MTV sul red carpet dei Golden Globes, il duo ha confermato di fatto la realizzazione della pellicola, ancora in fase embrionale, dato che le informazioni trapelate con il 'Sony Leak' sono vere, senza però specificare i ruoli che ricoprirà nello sviluppo del film, ma ammettendo:

«Niente è cambiato. È un'idea folle e noi facciamo solo cose che sulla carta sembrano terribili... ci concentriamo sul trovare una grande storia per Schmidt e Jenko e su come raccontare il prossimo capitolo nelle loro vite. E forse utilizzare creature di un altro mondo nello stesso momento!»

Alla domanda se Lord e Miller avessero contattato Tommy Lee Jones per un ritorno come agente K, i due hanno risposto di no, ma che adorerebbero avere anche i protagonisti di MiB nel film, sebbene la storia rimanga incentrata sui due protagonisti di Jump Street. Il 30 aprile 2015 The Hollywood Reporter conferma ufficialmente lo sviluppo del crossover che, senza fornire altri dettagli, vedrà Schmidt e Jenko affrontare degli alieni, mentre non si sa nulla dell'eventuale presenza degli agenti J e K. Rimane in sviluppo anche 23 Jump Street, che terrà conto di tutti i sequel fittizi comparsi nei titoli di coda di 22 Jump Street.

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Titolo, Internet Movie Database. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  2. ^ (EN) Location, Internet Movie Database. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  3. ^ (EN) Riprese, comingsoon.net. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  4. ^ (EN) Trailer, comingsoon.net. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  5. ^ 22 Jump Street - Trailer ufficiale italiano, filmup.leonardo.it, 27 maggio 2014. URL consultato il 7 gennaio 2015.
  6. ^ (EN) Release, Internet Movie Database. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  7. ^ (EN) Winners Empire Awards 2015, su www.empireonline.com. URL consultato il 20 aprile 2015.
  8. ^ (EN) MTV Movie Awards 2015: See The Full Winners List, mtv.com, 12 aprile 2015. URL consultato il 19 aprile 2015.
  9. ^ (EN) MTV Movie Awards 2015 Winners, mtv.com, 12 aprile 2015. URL consultato il 19 aprile 2015.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema