Apri il menu principale
307ª Squadriglia
Descrizione generale
Attiva30 novembre 1918
NazioneItalia Italia
ServizioRA-emblem.png Servizio Aeronautico
Lesser coat of arms of the Kingdom of Italy (1929-1943).svgRegio Esercito
Stazione IdrovolantiLucrino
velivoliMacchi M.5
SIAI S.13
Battaglie/guerreprima guerra mondiale
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La 307ª Squadriglia del Servizio Aeronautico del Regio Esercito dal 30 novembre 1918 difendeva la città di Pozzuoli.

StoriaModifica

Nell'estate 1918 nasce la Sezione Difesa Lucrino ed il 15 dicembre la 307ª Squadriglia disponeva di 5 aerei e 3 piloti. Il 30 novembre è attiva con 12 Macchi M.5 ed opera per il Gruppo Sperimentale Comunicazioni Aeree. Nel 1919 il reparto è a Sesto Calende e nel gennaio 1920 effettuano un raid con i SIAI S.13 fino in Grecia.[1]

NoteModifica

  1. ^ I Reparti dell'aviazione italiana nella Grande Guerra, AM Ufficio Storico - Roberto Gentilli e Paolo Varriale, 1999 pag. 427

BibliografiaModifica

  • I Reparti dell'aviazione italiana nella Grande Guerra, AM Ufficio Storico - Roberto Gentilli e Paolo Varriale, 1999

Voci correlateModifica