Apri il menu principale
31
31 (film).PNG
Lingua originaleInglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Regno Unito
Anno2016
Durata90 min
Rapporto2.39:1
Genereorrore, thriller
RegiaRob Zombie
SoggettoRob Zombie
SceneggiaturaRob Zombie
ProduttoreRob Zombie
Produttore esecutivoGreg Holstein
Casa di produzioneLionsgate
Distribuzione in italianoKoch Media
FotografiaDavid Daniel
MontaggioGlenn Garland
Effetti specialiJosh Spooner
MusicheJohn 5
ScenografiaSiobhan Brien
CostumiCarrie Grace
TruccoBart Mixon
StoryboardChris Wiseman
Art directorKevin Houlihan
Character designRodrigo Cabral
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

31 è un film horror del 2016 diretto da Rob Zombie.

Indice

TramaModifica

31 ottobre 1976. Tra le lande desolate e le sterpaglie aride del Texas, un gruppo di intrattenitori ambulanti viene rapito da un'associazione composta da tre potenti e ricchi signori, col desiderio di coinvolgere i mal capitati in un gioco mortale che terminerà alle prime luci dell'alba.

DistribuzioneModifica

Presentato in anteprima al Sundance Film Festival il 23 gennaio 2016,[1] è stato proiettato limitatamente negli Stati Uniti dal 16 settembre successivo.[2] In Italia la versione doppiata è stata distribuita da Koch Media per il mercato home video il 6 aprile 2017.[3] L'unica proiezione pubblica è stata al Fi Pi Li horror festival 2017 di Livorno.[4]

AccoglienzaModifica

CriticaModifica

Il film ha ricevuto recensioni miste; sul sito Rotten Tomatoes il film ha un indice di apprezzamento del 50%, calcolato su 34 recensioni con un voto medio di 5,4/10,[5] mentre su Metacritic detiene un punteggio di 35/100, calcolato su 13 recensioni.[6]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Rob Zombie's '31' Poster Welcomes You to Hell (Sundance '16) - Bloody Disgusting!, in Bloody Disgusting!, 7 gennaio 2016. URL consultato il 7 febbraio 2017.
  2. ^ (EN) Patrick Hipes,Anthony D'Alessandro, Rob Zombie’s ‘31’ Acquired By Saban Films For September Release, in Deadline, 24 marzo 2016. URL consultato il 7 febbraio 2017.
  3. ^ 31 (2016) - Curiosità e citazioni, Silenzio in Sala. URL consultato il 18 aprile 2017.
  4. ^ Catalogo FiPiLi Horror Festival 2017 - FiPiLi Horror Festival, su www.fipilihorrorfestival.it. URL consultato il 2 maggio 2017 (archiviato dall'url originale il 5 maggio 2017).
  5. ^ (EN) 31, su Rotten Tomatoes, Fandango Media, LLC. URL consultato il 12 settembre 2017.  
  6. ^ (EN) 31, su Metacritic, CBS Interactive Inc.. URL consultato il 12 settembre 2017.  

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema