Apri il menu principale
3T
3T in performance (Hannover, 1996).jpg
I 3T in concerto ad Hannover nel 1996
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
GenereRhythm and blues
Pop
Periodo di attività musicale1995 – in attività
Album pubblicati3
Studio3
Sito ufficiale

I 3T sono un gruppo musicale statunitense composto dai fratelli Taj (Tariano Adaryll Jackson, nato il 4 agosto 1973), Taryll (Taryll Adren Jackson, nato l'8 agosto 1975) e TJ (Tito Joe Jackson, nato il 16 luglio 1978). Sono i figli di Delores Martes e di Tito Jackson dei The Jacksons, fratello di Michael e Janet Jackson.[senza fonte]

Indice

BiografiaModifica

Primi anni (1989-1994)Modifica

Si formarono come gruppo agli inizi degli anni Novanta dopo aver cantato come coristi nella canzone 2300 Jackson Street dall'album omonimo dei The Jacksons del 1989. Il nome del gruppo nacque dall'appellativo con il quale la madre era solita chiamarli per radunarli più rapidamente. Il loro primo brano, You Are the Ones, fu realizzato nel 1992 con l'aiuto della madre, che fu la loro prima manager. La canzone fu inserita poi nella miniserie televisiva The Jacksons: An American Dream.[1] Nel 1993 scrissero Didn't Mean to Hurt You, che fu inserita nella colonna sonora del film Free Willy - Un amico da salvare[2], seguita da What Will It Take per il sequel Free Willy 2.[3] Nell'agosto del 1994 la loro madre, Delores “Dee Dee“ Martes, divorziata dal padre Tito qualche anno prima, venne trovata morta nella piscina del nuovo compagno.[4] Inizialmente si pensò che l'annegamento fosse stato un incidente, ma in seguito il compagno venne accusato di omicidio di secondo grado.[5][6]

Brotherhood (1995-1997)Modifica

Ripresisi dal grave lutto, con il padre Tito e con Frank Dileo, ex manager di loro zio Michael, come nuovi manager, furono pronti a tornare sulle scene. Nel 1995 uscì il loro primo album di inediti, Brotherhood, prodotto dalla Sony Music e dalla MJJ Music, etichetta dello zio. Il primo singolo, Anything, fu pubblicato nell'agosto del '95 e ottenne un discreto successo, diventando "singolo d'oro" negli Stati Uniti e nel Regno Unito e vendendo oltre due milioni di copie nel mondo.[7] Guadagnò anche un Disco di platino in Francia e un disco d'oro in altri paesi europei, tra cui Danimarca, Belgio e Norvegia.[8] Divennero successi anche 24/7, Tease Me e Why, scritta da Babyface e cantata in duetto con lo zio Michael, che raggiunse le prime posizioni nel Regno Unito.[9][10] Ebbe un buon riscontro anche il singolo I Need You, del 1996, contenente anch'essa la voce dello zio Michael, ma nei cori .[11] L'ultimo brano estratto fu Gotta Be You. Seguì un tour in Europa nel 1997, che toccò, tra i vari paesi, Germania, Francia e Italia.[8]

Problemi con la casa discografica e progetti minori (1997-2003)Modifica

Nel 1997 parteciparono alla colonna sonora del film Men in Black con la canzone Waiting For Love.[12] Seguì un lungo periodo di pausa a causa di problemi legali dello zio Michael con la Sony/Epic che bloccò automaticamente anche la pubblicazione di un secondo album dei nipoti,[13] successivamente conosciuto come "The Lost Album" ("L'album perduto") oppure "Deja Vu" o "Lessons Learned". Per il disco erano state registrate oltre venti tracce, delle quali dodici sarebbero andate a far parte della scaletta finale, ma rimasero tutte inedite.[14] Nel 1999 parteciparono alla colonna sonora del film Trippin'[15] con la canzone Thinkin' .[16] Il 1º febbraio 2000 fondarono una propria etichetta discografica, la TTT Music. Il primo artista prodotto fu Klaye, con l'album di debutto Klaye Daye, pubblicato nel luglio dello stesso anno e che conteneva delle collaborazioni con gli stessi 3T.[17][18] Due anni dopo scadde il loro contratto con la Sony Music, cosicché nell'agosto del 2003 poterono tornare in attività e pubblicarono il singolo Stuck on You, cover di Lionel Richie, con la loro nuova casa discografica TF1 Musique, che sarà inserito nel successivo album.[senza fonte]

Identity (2004-2005)Modifica

Nel 2004 arrivò l'album Identity, prodotto dall'etichetta francese Silver Star, dal quale fu estratto il singolo Sex Appeal. Il disco vide anche la collaborazione, con il brano Party Tonight della cugina Stacee Brown, figlia della primogenita dei Jacksons, la zia Rebbie. Altro singolo estratto fu If You Leave Me Now, cover dei Chicago.[senza fonte]

Reality Show e concerti-tributo (2007-2015)Modifica

Nel 2007 parteciparono al reality show britannico This Is David Gest. L'anno dopo, invece, comparvero nel documentario di Channel 4 The Jacksons Are Coming, a Devon, Regno Unito. Dopo la morte di Michael Jackson, nel 2009, presero parte ad un altro reality, The Jacksons: A Family Dynasty, dove loro padre Tito cercò di convincerli a rilanciare la loro carriera. Nel 2010, invece, accompagnarono sul palco dei Grammy Awards i loro cugini per ricevere un premio postumo a nome di loro padre Michael e cantarono come coristi nel brano a scopo di beneficenza We Are the World 25 for Haiti. L'anno dopo si esibirono al concerto-tributo Michael Forever - The Tribute Concert a Cardiff, interpretando i brani Heartbreak Hotel, Why e, assieme agli altri ospiti, chiusero lo spettacolo con Don't Stop 'til You Get Enough dello zio Michael. Nel 2012 Taryll si cimentò in due album da solista: il primo, intitolato My Life without You, era dedicato alla madre scomparsa e uscì il giorno della festa della mamma; il secondo, Undeniable, fu pubblicato il 29 agosto dello stesso anno in onore dello zio Michael, che in quel giorno avrebbe compiuto gli anni. Nello stesso periodo al fratello TJ fu affidata la custodia dei tre figli dello zio deceduto, congiuntamente alla nonna Katherine. Nel 2013, dopo quasi due anni di assenza dal palco, i 3T arrivarono in Italia per tenere, tra il 5 e l'8 dicembre, quattro concerti di beneficenza a Roma, Milano, Torino e Verona. Il 21 febbraio 2014 parteciparono al programma della britannica ITV2 The Big Reunion, dove eseguirono i loro successi Anything, Why e I Need You. Il 27 settembre, invece, furono a Rotterdam, Paesi Bassi, con lo spettacolo Back 2 The 90's, e nel giugno successivo a Boscoducale per il concerto Foute Party.[senza fonte]

The Jacksons: Next Generation e Chapter III (2015-presente)Modifica

Nel 2015 furono protagonisti di un terzo reality negli Stati Uniti, The Jacksons: Next Generation,[19] che in ogni episodio narrava le gesta della seconda e della terza generazione dei Jackson, che oltre ai 3T e ai loro figli riuniva molti dei loro cugini, inclusi Prince, Paris e Blanket (detto anche "Bigi"), figli di Michael Jackson.[20] Alla fine della stagione televisiva i 3T lanciarono il loro terzo album, Chapter III.[21][22][23] Per promuoverlo, il 16 settembre realizzarono a Rotterdam uno spettacolo esclusivo dal nome 3T - Up Close and Personal, che fu descritto dalla critica come più intimo e interattivo rispetto ai loro precedenti.[24] In contemporanea l'album, che finora era disponibile solo su alcuni mercati, fu distribuito a livello mondiale.[25] L'11 maggio 2018 fu estratto l'ultimo singolo del disco, Fire, commercializzato in versione digipack,[26][27] accompagnato da un concerto in Italia il 29 agosto al 5º "Michael Jackson Day" presso il Teatro Mediterraneo di Napoli, e da un secondo al teatro La Cigale di Parigi il 1º settembre.[28]

DiscografiaModifica

Album in studioModifica

Altre partecipazioniModifica

Album da solista di Taryll JacksonModifica

  • 13 maggio 2012 - My Life without You[30]
  • 29 agosto 2012 - Undeniable[31]

NoteModifica

  1. ^ 3T's Team, You Are the Ones, su www.3t.com. URL consultato il 28 aprile 2016.
  2. ^ 3T's Team, Didn't Mean to Hurt You, su www.3t.com. URL consultato il 28 aprile 2016.
  3. ^ 3T's Team, What Will It Take, su www.3t.com. URL consultato il 28 aprile 2016.
  4. ^ (EN) Tito Jackson's ex-wife drowns in swimming pool, in Los Angeles Times, 29 agosto 1994.
  5. ^ (EN) Man sentenced in killing of Tito Jackson's ex-wife, in Los Angeles Times, 24 novembre 1998.
  6. ^ TJ Jackson: Mother of Tito Jackson’s sons, Delores ‘Dee Dee’ Martes, died in 1994, plus ‘Jacksons: The Next Generation’ premieres tonight on 'Lifetime', su inquisitr.com. URL consultato il 30 luglio 2016.
  7. ^ Anything, su Official 3T website.
  8. ^ a b Brotherhood, su Official 3T website. URL consultato l'8 dicembre 2018.
  9. ^ (EN) 3T feat. Michael Jackson, su Official Charts.
  10. ^ (EN) Official R&B Singles Chart Top 40, su www.officialcharts.com.
  11. ^ I Need You, su www.3t.com.
  12. ^ 3T's Team, Waiting for Love, su www.3t.com. URL consultato il 28 aprile 2016.
  13. ^ RTL Late Night, De Jacksons zijn terug van weggeweest! - RTL Late Night, 14 settembre 2016.
  14. ^ a b 3T's Team, The Lost Album, su www.3t.com. URL consultato il 28 aprile 2016.
  15. ^ David Raynr, Trippin', 12 maggio 1999. URL consultato il 28 aprile 2016.
  16. ^ 3T's Team, Thinkin', su www.3t.com. URL consultato il 28 aprile 2016.
  17. ^ Janneke, 3T, su www.jackson-source.com. URL consultato il 28 aprile 2016.
  18. ^ Miscellaneous, su www.3t.com. URL consultato il 28 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 29 aprile 2016).
  19. ^ The Jacksons: Next Generation, 2 ottobre 2015. URL consultato il 23 aprile 2016.
  20. ^ ‘He hated it!’ Blanket Jackson changes name after being bullied for years, su Radar Online. URL consultato il 23 aprile 2016.
  21. ^ 3T's Team, 3T release new album 'Chapter III', su www.3t.com. URL consultato il 23 aprile 2016.
  22. ^ 3T, su Twitter. URL consultato il 23 aprile 2016.
  23. ^ Chapter III by 3T, su iTunes. URL consultato il 23 aprile 2016.
  24. ^ 3T's Team, 3T coming to The Netherlands with exclusive show 'Up Close and Personal' on September 16th, 2016, su www.3t.com. URL consultato il 30 luglio 2016.
  25. ^ 3T's Team, 3T release new album 'Chapter III' September 10th, su www.3t.com, 5 settembre 2016.
  26. ^ (EN) 3T's Team, Fire, su www.3t.com.
  27. ^ (FR) 3T – Fire (Single Digipack), su www.home.warrior-prod.com.
  28. ^ (EN) 3T's Team, Live, su www.3t.com.
  29. ^ a b c d e f g h i Contributions, su Official 3T website.
  30. ^ My Life without You, su Official 3T website.
  31. ^ Undeniable, su Official 3T website.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica