4ª Brigata telecomunicazioni e difesa aerea

Coordinate: 41°29′58.27″N 12°53′24.94″E / 41.49952°N 12.89026°E41.49952; 12.89026

4ª Brigata Telecomunicazioni e SIstemi per la Difesa Aerea e l'Assistenza al Volo
Descrizione generale
Attivadal 31 dicembre 2006
NazioneItalia Italia
ServizioAeronautica Militare
TipoBrigata
CompitiManutenzione di sistemi Radar, TLC e meteo
SedeBorgo Piave di Latina
Comandanti
Comandante[Gen.di B.a.Sandro Sanasi]
Voci su forze aeree presenti su Wikipedia

La 4ª Brigata telecomunicazioni e sistemi per la difesa aerea e l’assistenza al volo (fino al 15 dicembre 2014 denominata 4º Reparto tecnico manutentivo), è una brigata dell'Aeronautica Militare per il settore manutentivo.

StoriaModifica

È stata costituita il 31 dicembre 2006 come 4º Reparto tecnico manutentivo, con sede nel centro Generale "Aristide de Vincenti" di Borgo Piave (frazione di Latina) per riunire in un unico ente i settori manutentivi Radar, TLC e degli altri sistemi di comando e controllo impiegati nel settore della difesa aerea e dell'assistenza al volo. Posto alle dipendenze del Comando logistico dell'Aeronautica Militare, è divenuto operativo dal febbraio 2007.[1]

Il Reparto nasce per riconfigurazione dei seguenti reparti:

  • 7º Reparto tecnico operativo
  • 8º Reparto tecnico operativo
  • 8º Deposito centrale
  • 3º Gruppo manutenzione T.L.C.
  • 5º Gruppo manutenzione T.L.C.

Il 19 febbraio 2015 viene riconfigurata come 4ª Brigata telecomunicazioni e sistemi per la difesa aerea e l’assistenza al volo (decreto capo S.M. 15 dicembre 2014)[2]. Alle dipendenze della brigata vengono poste le Squadriglie Radar Remote.

CompitiModifica

La missione[3] del Reparto consiste nel «provvedere alla manutenzione fino al 3º livello tecnico degli impianti e delle apparecchiature per le telecomunicazioni terra-terra, terra-bordo-terra e satellitari, le radioassistenze e la meteorologia della Forza armata, i sistemi multifonici e di registrazione, degli impianti e delle apparecchiature per la telefonia, delle reti di supporto ai sistemi informativi ed ai sistemi di automazione della messaggistica, degli impianti radar e dei relativi sistemi automatizzati e di integrazione, dei sistemi di comando e controllo impiegati nel settore della difesa aerea e dell'assistenza al volo».

Organigramma e strutturaModifica

La 4ª BrigataModifica

  • 1º Reparto tecnico comunicazioni - Milano Linate:
    • Centro AM Meteo Monte Cimone;
    • Sq. TLC Villafranca;
    • Sq. TLC Decimomannu;
    • Teleposto TLC Monte Settepani;
    • Teleposto TLC Monte Rubello;
    • Teleposto TLC Monte Limbara;
    • Teleposto TLC METEO Brik della Croce.
  • 2º Reparto Tecnico Comunicazioni - Bari Palese:
    • Sq. Comunicazioni Martinafranca;
    • Sq. TLC Ciampino;
    • Sq. TLC Trapani;
    • Teleposto TLC Serralta S.Vito;
    • Teleposto TLC METEO Passo della Porretta;
    • Teleposto TLC METEO Terminillo;
    • Teleposto TLC METEO Ponza;
    • Teleposto TLC METEO Monte Argentario;
    • Teleposto TLC METEO Monte Calamita.
  • Centro Tecnico per la Meteorologia - Vigna di Valle.
Le principali stazioni radar dell'Aeronautica Militare.
  Stazioni remotizzate
  Centri di comando e controllo
  Stazioni in disuso

ComandantiModifica

  • Col. Stefano Rivola (2007- ?)
  • Gen. B. Antonio Celletti (2010-2012)
  • Gen. B. Pietro Iodice (2012-2014)
  • Gen. B.A. A.A.r.n.n. Nav. Giuseppe Sgamba (2014-2016)
  • Gen. B. Vincenzo Falzarano (2016- 2020)
  • Gen.B. Sandro Sanasi (in carica)

NoteModifica

  1. ^ avia.it
  2. ^ Adnkronos
  3. ^ L'ordinamento in A.M. - Strutture organizzative e strumenti ordinativi - Edizione 2007.

Voci correlateModifica