Apri il menu principale

EventiModifica

  • 1º gennaio - Flavio Felice e Flavio Tauro iniziano il loro consolato.
  • Nestorio diviene patriarca di Costantinopoli.
  • I Vandali conquistano Siviglia e Cartagena, è incoronato Rex Wandalorum et Alanorum Genserico, che ordina di costruire una flotta nella Betica.
  • Il generale romano Bonifacio, entrato in rotta con il comandante supremo Flavio Ezio, guida i Vandali in Africa.
  • Flavio Ezio sconfigge i Visigoti e riconquista Arles.
  • Sant'Agostino d'Ippona tiene una conferenza pubblica in cui difende l'ortodossia contro l'Arianesimo, sostenuto invece dal nuovo vescovo di Ippona Massimino.
  • I Sasanidi insediano un proprio governatore nell'Armenia orientale, deponendo l'ultimo re armeno Artaxias IV e ponendo fine alla sua dinastia.
  • Il semi-leggendario signore della guerra (e "Re supremo" dei Britanni) Vortigern, che da alcuni anni governa la Britannia chiama dei mercenari sassoni e germanici per sconfiggere gli Scoti, i germanici entro un anno s rivolteranno contro di lui, venendo seguiti da una massiccia invasione e un trasferimento di popolazioni.
  • Clodio guida i Franchi salii nell'attuale Belgio, scacciandovi le guarnigoni romane.
  • Sant'Eutimio il grande e San Tecisto fondano un monastero (Laura) in palestina, convertendo diverse tribù arabe.

MortiModifica


CalendarioModifica

BibliografiaModifica

  • Giusto Traina, 428 d.C. Storia di un anno, Laterza 2007