5ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia

edizione del festival cinematografico italiano

La 5ª edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia (denominata 5ª Esposizione Internazionale d'Arte Cinematografica - Biennale di Venezia) si svolse a Venezia, Italia, dal 10 agosto al 3 settembre del 1937.

StoriaModifica

Nel 1937 fu inaugurato il nuovo Palazzo del Cinema voluto per ospitare la mostra e costruito in breve tempo nello stile modernista dell'epoca; ci fu un maggior numero di nazioni partecipanti e di film in mostra. Fra le star presenti ci furono Marlene Dietrich, Bette Davis, che vinse il premio come migliore attrice, e Jean Gabin, protagosnista di La grande illusione di Jean Renoir.[1] Sono presenti inoltre Katharine Hepburn e Doris Duranti.

Luigi Chiarini, direttore del Centro Sperimentale, dichiarò riguardo al film di Renoir: “figlio di quel pacifismo comunistoide e patriottardo che caratterizza un certo intellettualismo francese falso e retorico'’[2].) Per l'Italia viene premiato il Colossal Scipione l’Africano di Carmine Gallone, che bissa il successo del 1935 con Casta diva; alla proiezione del film la ressa è tale che Il Gazzettino del 4 settembre 1937 riporta che “Ad evitare spiacevoli rifiuti si avverte che nella sala di proiezione saranno ammessi soltanto i gerarchi in divisa, con distintivo e grado”.

Giuria internazionaleModifica

Film in concorsoModifica

AustraliaModifica

AustriaModifica

BelgioModifica

CecoslovacchiaModifica

EgittoModifica

  • Il pellegrinaggio mussulmano alla Mecca (cortometraggio)

FranciaModifica

GermaniaModifica

GiapponeModifica

Gran BretagnaModifica

IndiaModifica

ItaliaModifica

Paesi BassiModifica

PoloniaModifica

Stati Uniti d'AmericaModifica

SudafricaModifica

UngheriaModifica

PremiModifica

 
Bette Davis, Coppa Volpi 1937

NoteModifica

  1. ^ Storia della Mostra del Cinema, su La Biennale di Venezia, 7 dicembre 2017. URL consultato il 15 giugno 2021.
  2. ^ Edoardo Pittalis - Roberto Pugliese, Bella di Notte - agosto 1996 p. 32

Collegamenti esterniModifica