86 - Eighty-Six

light novel giapponese
86 - Eighty-Six
86―エイティシックス―
(86 -Eiti Shikkusu-)
Generemecha[1], space opera militare[2], sentimentale[3]
Light novel
TestiAsato Asato
DisegniShirabi
Mecha designI-IV
EditoreASCII Media Works - Dengeki Bunko
1ª edizione10 febbraio 2017 – in corso
Volumi11 (in corso)
Manga
TestiAsato Asato
DisegniMotoki Yoshihara
EditoreSquare Enix
RivistaYoung Gangan
Targetseinen
1ª edizione10 ottobre 2018 – luglio 2021 (interrotta)
Periodicitàirregolare
Tankōbon3 (interrotta)
Editore it.Edizioni BD - J-Pop
1ª edizione it.12 maggio 2021 – 23 febbraio 2022 (interrotta)
Periodicità it.irregolare
Volumi it.3 (interrotta)
Testi it.Marco Franca (traduzione), Federico Salvan (adattamento), Vibraant It (lettering)
Manga
86 -Eighty-six- Operation High School
TestiAsato Asato
DisegniSuzume Somemiya
EditoreMedia Factory
RivistaMonthly Comic Alive
Targetseinen
1ª edizione27 giugno 2020 – 27 agosto 2021
Periodicitàmensile
Tankōbon2 (completa)
Manga
86: Run Through the Battlefront
TestiAsato Asato
DisegniHiroya Yamazaki
EditoreSquare Enix
RivistaManga UP!
Targetseinen
1ª edizione24 gennaio 2021 – settembre 2022
Tankōbon1 (interrotta)
Serie TV anime
86
RegiaToshimasa Ishii
Composizione serieToshiya Ono
Char. designTetsuya Kawakami
MusicheHiroyuki Sawano, Kohta Yamamoto
StudioA-1 Pictures
ReteTokyo MX
1ª TV10 aprile 2021 – 19 marzo 2022
Episodi23 (completa) + 4 episodi riassuntivi
Rapporto16:9
Durata ep.24 min
1º streaming it.Crunchyroll (sottotitolata)
Manga
86: Fragmental Neoteny
TestiAsato Asato
DisegniShinjo Takuya
EditoreMedia Factory
RivistaMonthly Comic Alive
Targetseinen
1ª edizione26 aprile 2021 – in corso
Periodicitàmensile
Tankōbon2 (in corso)

86 - Eighty-Six (86―エイティシックス― 86 -Eiti Shikkusu-?) è una light novel scritta da Asato Asato e illustrata da Shirabi, pubblicata da ASCII Media Works dal 10 febbraio 2017. Dalla serie sono tratti due manga e un anime del 2021.

TramaModifica

La Repubblica di San Magnolia è in guerra da nove anni con l'Impero di Giad. Sebbene inizialmente abbia subito perdite devastanti a causa delle Legioni autonome e meccanizzate dell'Impero, la Repubblica ha sviluppato da allora le proprie unità autonome, chiamate Juggernauts, che sono comandate a distanza da un Supervisore. Mentre in superficie il pubblico crede che la guerra sia combattuta tra macchine, in realtà i Juggernaut sono pilotati da umani e tutti loro sono degli "86" - la designazione data alla minoranza Colorata di San Magnolia. Gli 86 originariamente avevano gli stessi diritti, ma furono perseguitati e trattati come capri espiatori dalla razza Alba e dalla politica supermatista del governo repubblicano, al punto che i Colorata furono considerati sia popolarmente che ufficialmente come subumani. Gli 86 non potevano avere nomi personali e venivano isolati nei campi di internamento nell'86 ° distretto (loro omonimo); costretti per tutto questo tempo a combattere la guerra della Repubblica contro l'Impero per ricevere un trattamento di vita migliore.

Il maggiore Vladilena "Lena" Milizé, una nobile Alba e ufficiale dell'esercito di San Magnolia, è un'attivista dichiarata contro i gravi maltrattamenti subiti dalla minoranza Colorata da parte della nazione e contro il deliberato inganno del governo repubblicano riguardante la guerra. Viene assegnata come Supervisore dello Squadrone Spearhead del Fronte Orientale: un'unità d'élite composta interamente da 86 veterani che si sono guadagnati dei nomi. Guidato dal loro capo squadra, Shinei "Il Becchino" Nōzen, lo Squadrone Spearhead è famigerato tra gli ufficiali militari. La sua notorietà deriva dallo stato in cui sono rimasti i suoi ufficiali in comando: i Supervisori che hanno presieduto la squadra sono impazziti e alcuni sono arrivati al suicidio. Lena, una dichiarata simpatizzante dell'86, conosce a suo modo lo Squadrone Spearhead come capo del contingente. Parallelamente, Lena e Shinei scoprono un oscuro segreto: la Repubblica e la guerra contro l'Impero non sono quello che sembrano.

PersonaggiModifica

 
Theo, Raiden, Shin, Lena, Anju e Kurena nella serie animata
Nōzen Shinei (シンエイ・ノウゼン Shin'ei Nouzen?)
Doppiato da: Shōya Chiba[4]
Mirizé Vladilena (ヴラディレーナ・ミリーゼ Varadirēna Mirīze?)
Doppiata da: Ikumi Hasegawa[4]
Shuga Raiden (ライデン・シュガ Raiden Shuga?)
Doppiato da: Seiichirō Yamashita[5]
Rikka Theoto (セオト・リッカ Seoto Rikka?)
Doppiato da: Natsumi Fujiwara[5]
Emma Anju (アンジュ・エマ Anju Ema?)
Doppiata da: Saori Hayami[5]
Kukumila Kurena (クレナ・ククミラ Kurena Kukumira?)
Doppiata da: Sayumi Suzushiro[5]
Tanya Kaie (カイエ・タニヤ Kaie Taniya?)
Doppiata da: Haruka Shiraishi[5]
Irma Daiya (ダイヤ・イルマ Daiya Iruma?)
Doppiato da: Haruki Ishiya[5]
Keats Haruto (ハルト・キーツ Haruto Kītsu?)
Doppiato da: Daiki Yamashita[5]
Niko Kujo (クジョー・ニコ Kujō Niko?)
Doppiato da: Taishi Murata[5]
Kino Rui (ルイ・キノ Rui Kino?)
Doppiato da: Shinei Ueki[5]
Osen Chise (チセ・オーセン Chise Ōsen?)
Doppiato da: Masamu Ono[5]
Sobi Toma (トーマ・ソービ Tōma Sōbi?)
Doppiato da: Katsumi Fukuhara[5]
Sasha Tozan (トウザン・サシャ Touzan Sasha?)
Doppiato da: Taito Ban[5]
Rin Rekka (レッカ・リン Rekka Rin?)
Doppiata da: Shizuka Ishigami[5]
Kairo Mikuri (ミクリ・カイロゥ Mikuri Kairou?)
Doppiata da: Yuka Nukui[5]
Yatomika Maina (マイナ・ヤトミカ Maina Yatomika?)
Doppiata da: Mayuko Kazama[5]
Penrose Henrietta (アンリエッタ・ペンローズ Anrietta Penrōzu?)
Doppiata da: Riho Sugiyama[5]
Carlstahl Jerome (ジェローム・カールシュタール Jerōmu Kārushutāru?)
Doppiato da: Satoshi Mikami[5]
Adleheit Reff (レフ・アルドレヒト Refu Arudorehito?)
Doppiato da: Taiten Kusunoki[5]

MediaModifica

Light novelModifica

La light novel è scritta da Asato Asato ed è illustrata da Shirabii, con il mecha design di I-IV. ASCII Media Works ha pubblicato undici volumi dal 10 febbraio 2017 sotto l'etichetta Dengeki Bunko[6].

VolumiModifica

Titolo italiano (traduzione letterale)
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
Data di prima pubblicazione
Giapponese
1Eighty-Six
「エイティシックス」 - Eiti Shikkusu
10 febbraio 2017[6]
ISBN 978-4-04-892666-9
2Run Through the Battlefront (Inizio)
「ラン・スルー・ザ・バトルフロント 〈上〉」 - Ran Surū Za Batorufuronto〈ue〉
7 luglio 2017[7]
ISBN 978-4-04-893232-5
3Run Through the Battlefront (Fine)
「ラン・スルー・ザ・バトルフロント 〈下〉」 - Ran Surū Za Batorufuronto〈shita〉
9 dicembre 2017[8]
ISBN 978-4-04-893397-1
4Under Pressure
「アンダー・プレッシャー」 - Andā Puresshā
10 maggio 2018[9]
ISBN 978-4-04-893830-3
5Morte, non essere orgogliosa
「死よ、驕るなかれ」 - Shiyo, ogoru nakare
10 ottobre 2018[10]
ISBN 978-4-04-912092-9
6Notte oscura prima dell'alba
「明けねばこそ夜は永く」 - Akeneba koso yoru wa nagaku
10 aprile 2019[11]
ISBN 978-4-04-912461-3
7Mist
「ミスト」 - Misuto
10 settembre 2019[12]
ISBN 978-4-04-912798-0
8Gun Smoke On the Water
「ガンスモーク・オン・ザ・ウォーター」 - Gansumōku On Za Wōtā
9 maggio 2020[13]
ISBN 978-4-04-913185-7
9Valkyrie Has Landed
「ヴァルキリィ・ハズ・ランデッド」 - Vuarukiryi Hazu Randeddo
10 febbraio 2021[14]
ISBN 978-4-04-913309-7
10Fragmental Neoteny
「フラグメンタル・ネオテニー」 - Furagumentaru Neotenī
10 giugno 2021[15]
ISBN 978-4-04-913880-1
11Dies Passionis
「ディエス・パシオニス―」 - Diesu Pashionisū
10 febbraio 2022[16]
ISBN 978-4-04-914149-8
12Vladilena Milizé Bloody Regina
「ヴラディレーナ・ミリーゼ ブラッディレジーナ」 - Vuradirēna Mirīze Buraddi Rejīna
10 novembre 2022[17]
ISBN 978-4-04-914398-0

MangaModifica

 
Copertina del primo volume dell'edizione italiana, raffigurante i protagonisti Lena e Nōzen

La prima trasposizione della light novel è un manga disegnato da Motoki Yoshihara e pubblicato dalla Square Enix sulla rivista Young Gangan dal 16 febbraio 2018. Il 6 luglio 2022 viene comunicato che la serie è interrotta per via dei problemi di salute di Yoshihara[18]. Il manga è stato raccolto in tre tankōbon pubblicati dal 10 ottobre 2018[19] al 10 giugno 2021[20].

Il 25 marzo 2021, in occasione del suo quindicesimo anniversario, l'editore Edizioni BD ha annunciato la pubblicazione italiana del manga sotto l'etichetta J-Pop avvenuta dal 12 maggio successivo[21]. L'ultimo volume uscito è stato pubblicato il 23 febbraio 2022[22].

VolumiModifica

Data di prima pubblicazione
GiapponeseItaliano
110 ottobre 2018[19]ISBN 978-4-7575-5870-0 12 maggio 2021[23]ISBN 978-88-349-0617-0
Capitoli
  • 01. Un fronte con zero caduti (戦死者ゼロの戦場 Senshi-sha Zero no senjō?)
  • 02. Un fronte con zero caduti (II) (戦死者ゼロの戦場 Senshi-sha Zero no senjō 2?)
  • Bonus. Kujo (クジョ Kujō?)
  • 03. Lo squadrone Spearhead (スピアヘッド戦隊 Supiaheddo sentai?)
  • 04. L'attacco delle Legion (レギオン襲来 Regi'on shūrai?)
  • 05. La forza dello squadrone Spearhead (スピアヘッド戦隊の力 Supiaheddo sentai no chikara?)
  • 06. Shin (シン Shin?)
  • Interludio. Un guerriero senza nome non ha nemmeno una tomba (無名戦士は墓も無きゆえ Mumei senshi wa haka mo naki yue?)
210 settembre 2019[24]ISBN 978-4-7575-6278-3 30 giugno 2021[25]ISBN 978-88-349-0654-5
Capitoli
  • 07. Lena e gli 86 (レーナと86 Rēna to 86?)
  • 08. Kaie (カイエ?)
  • 09. Un istante (刹那 Setsuna?)
  • 10. Il nome (名前 Namae?)
  • 11. Reminiscenza (追憶 Tsuioku?)
  • 12. Le pecore nere (黒羊 Kuro hitsuji?)
  • Interludio. Un giorno di inizio estate (ある初夏の日 Aru shoka no hi?)
310 giugno 2021[20]ISBN 978-4-7575-7307-9 23 febbraio 2022[22]ISBN 978-88-349-0802-0
Capitoli
  • 13. Fantasmi (幽霊 Yūrei?)
  • 14. Morire in battaglia (戦死 Senshi?)
  • 15. La festa della rivoluzione (革命祭 Kakumeisai?)
  • 16. Il patibolo (処刑場 Shokei-ba?)
  • 17. Sperimentazione umana (人体実験 Jintai jikken?)
  • Interludio. Il sogno dei fuochi d'artificio

Operation High SchoolModifica

Un manga spin-off, illustrato da Suzume Somemiya, è stato pubblicato sulla rivista Monthly Comic Alive della casa editrice Media Factory dal 27 giugno 2020 al 27 agosto 2021[26]. In questa serie, tutti i protagonisti della light novel originale vivono una normale vita scolastica in un mondo alternativo dove nessun tragico evento ha mai avuto luogo.

Data di prima pubblicazione
Giapponese
121 gennaio 2021[27]ISBN 978-4-04-680006-0
222 settembre 2021[28]ISBN 978-4-04-680538-6

Run Through the BattlefrontModifica

Un secondo spin-off, illustrato da Hiroya Yamazaki, è stato serializzato sull'app Manga UP! di Square Enix dal 24 gennaio 2021[29] al settembre 2022. Il 6 luglio 2022 viene comunicato che la serie è interrotta per via dei problemi di salute di Yamazaki[18].

Data di prima pubblicazione
Giapponese
110 giugno 2021[30]ISBN 978-4-7575-7308-6
Capitoli
  • 01. (ワルキューレの騎行① Warukyūre no kikō 1?)
  • 02. (ワルキューレの騎行② Warukyūre no kikō 2?)
  • 03. (パンツァー・リート① Pantsārīto 1?)
  • 04. (パンツァー・リート② Pantsārīto 2?)

Fragmental NeotenyModifica

Un terzo spin-off, illustrato da Shinjo Takuya, ha iniziato la serializzazione sulla rivista Monthly Comic Alive il 26 aprile 2021[31].

Data di prima pubblicazione
Giapponese
122 settembre 2021[32]ISBN 978-4-04-680903-2
222 giugno 2022[33]ISBN 978-4-04-681229-2

AnimeModifica

 
Logo della serie anime

Un adattamento animato è stato annunciato il 15 marzo 2020[34]. La produzione è stata affidata allo studio A-1 Pictures, la regia è di Toshimasa Ishii e la composizione della serie di Toshiya Ono, mentre la colonna sonora è composta da Hiroyuki Sawano e Kohta Yamamoto. La prima parte è andata in onda dall'11 aprile al 26 giugno 2021 sulla rete Tokyo MX[35]. La sigla di apertura è 3-bun 29-byō (lett. "3 minuti 29 secondi") di Hitorie e quella di chiusura è Avid di SawanoHiroyuki[nZk]:mizuki. La seconda parte è andata in onda dal 2 ottobre 2021 al 19 marzo 2022[36][37][38]. Le sigle di apertura e chiusura della seconda parte sono rispettivamente Kyōkaisen della band Amazarashi e Alchemila di Regal Lily[38]. Gli episodi 22 e 23 sono stati posticipati rispettivamente al 12 e il 19 marzo 2022 per un controllo qualità[39].

In Italia la serie è stata pubblicata in simulcast sul portale Crunchyroll in versione sottotitolata[40].

EpisodiModifica

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese[41]
Prima parte (11 episodi)
1Undertaker
「アンダーテイカー」 - Andāteikā
10 aprile 2021
2Spearhead
「スピアヘッド」 - Supiaheddo
17 aprile 2021
3Non voglio morire
「死にたくない」 - Shinitakunai
24 aprile 2021
4Il vero nome
「本当の名前を」 - Hontō no namae o
1º maggio 2021
5Ci sono anche io
「私も一緒に」 - Watashi mo issho ni
8 maggio 2021
6Fino alla fine
「最後まで」 - Saigo made
15 maggio 2021
7Ti ricorderai di me?
「忘れないでいてくれますか?」 - Wasurenai de itekuremasu ka?
22 maggio 2021
8Andiamo
「行こう」 - Ikō
29 maggio 2021
9Addio
「さよなら」 - Sayonara
5 giugno 2021
10Grazie
「ありがとう」 - Arigatō
12 giugno 2021
11Si parte
「行くよ」 - Iku yo
19 giugno 2021
SpecialeRossi sbocciano i papaveri sul campo di battaglia
「戦野に紅く雛罌粟の咲く」 - Sen'ya ni akaku hinageshi no saku
26 giugno 2021
Seconda parte (12 episodi)
12Benvenuti
「ようこそ」 - Yōkoso
2 ottobre 2021
13Ormai è troppo tardi
「今更そんなこと」 - Imasara sonna koto
9 ottobre 2021
14È bello essere qui
「よろしく」 - Yoroshiku
16 ottobre 2021
15Bentornati
「おかえりなさい」 - Okaerinasai
23 ottobre 2021
16Nonostante tutto
「それでも」 - Sore de mo
30 ottobre 2021
17Non dimenticherò
「忘れません」 - Wasuremasen
6 novembre 2021
SpecialeEpisodio speciale con commento
「ビジュアルコメンタリー特番」 - Bijuaru Komentarī tokuban
13 novembre 2021[42]
18La verità è che...
「本当は」 - Hontō wa
20 novembre 2021[42]
SpecialeSe c'è qualcosa per cui vale la pena morire
「死して甲斐あるものなれば」 - Shishite kai aru mono nareba
27 novembre 2021
19Rimani così per sempre
「いっそこのまま」 - Isso kono mama
4 dicembre 2021
20Insieme fino alla morte
「死ぬまで一緒に」 - Shinu made issho ni
18 dicembre 2021
21Ciò che rimane
「もうこれしか」 - Mō kore shika
25 dicembre 2021
Speciale「せめて人間たらんと」 - Semete ningen taranto5 marzo 2022
22Shin
「シン」 - Shin
12 marzo 2022[39]
23Handler One
「ハンドラー・ワン」 - Handorā Wan
19 marzo 2022[39]

AccoglienzaModifica

La light novel ha vinto il Gran Premio al 23º Premio Dengeki Novel nel 2016[4]. La light novel si è classificata anche al secondo posto nel 2018 nella guida annuale di Takarajimasha sulle light novel Kono light novel ga sugoi! nella categoria bunkobon[43]. Si è classificata al quinto posto nel 2019[44].

NoteModifica

  1. ^ (EN) Kim Morrissy, The Best Light Novels Not Yet In English, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 6 giugno 2018. URL consultato il 10 maggio 2021.
    «Special mention must go to the creative mecha designs, which are based on spiders and other multi-legged creatures.»
  2. ^ (EN) Theron Martin, Eighty-Six novel 1 Review, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 19 aprile 2019. URL consultato il 10 maggio 2021.
    «This novel is probably going to be most commonly classified as a military science fiction story, but it should be considered at least as much a horror story.»
  3. ^ (EN) Olive St. Sauver, REVIEW: ’86 – Eighty-Six,’ Volume 5: Death, Be Not Proud, su butwhythopodcast.com, 25 settembre 2020. URL consultato il 6 giugno 2021.
    «The moments of awkward romance feel less forced and more of a comedic reminder that these characters are still teens, they just have never been allowed to imagine a life for themselves outside war.»
  4. ^ a b c (EN) Crystalyn Hodgkins, '86' Sci-Fi Battle Anime Reveals Cast, Staff, 2020 Premiere, su Anime News Network, 22 marzo 2020. URL consultato il 22 marzo 2020.
  5. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r (EN) Crystalyn Hodgkins, '86' Sci-Fi Anime Reveals April 10 Debut, Promo Video, 18 More Cast Members, New Visual, Theme Song Artists, su Anime News Network, 6 marzo 2021. URL consultato il 6 marzo 2021.
  6. ^ a b (JA) 86―エイティシックス, su dengekibunko.jp, ASCII Media Works. URL consultato il 24 marzo 2020.
  7. ^ (JA) 86―エイティシックス―Ep.2 ―ラン・スルー・ザ・バトルフロント―〈上〉, su dengekibunko.jp, ASCII Media Works. URL consultato il 24 marzo 2020.
  8. ^ (JA) 86―エイティシックス―Ep.3 ―ラン・スルー・ザ・バトルフロント―〈下〉, su dengekibunko.jp, ASCII Media Works. URL consultato il 24 marzo 2020.
  9. ^ (JA) 86―エイティシックス―Ep.4 ―アンダー・プレッシャー―, su dengekibunko.jp, ASCII Media Works. URL consultato il 24 marzo 2020.
  10. ^ (JA) 86―エイティシックス―Ep.5 ―死よ、驕るなかれ―, su dengekibunko.jp, ASCII Media Works. URL consultato il 24 marzo 2020.
  11. ^ (JA) 86―エイティシックス―Ep.6 ―明けねばこそ夜は永く―, su dengekibunko.jp, ASCII Media Works. URL consultato il 24 marzo 2020.
  12. ^ (JA) 86―エイティシックス―Ep.7 ―ミスト―, su dengekibunko.jp, ASCII Media Works. URL consultato il 24 marzo 2020.
  13. ^ (JA) 86―エイティシックス―Ep.8 ―ガンスモーク・オン・ザ・ウォーター―, su dengekibunko.jp, ASCII Media Works. URL consultato l'11 aprile 2020.
  14. ^ (JA) 86―エイティシックス―Ep.9 ―ヴァルキリィ・ハズ・ランデッド―, su dengekibunko.jp, ASCII Media Works. URL consultato il 14 gennaio 2021.
  15. ^ (JA) 86―エイティシックス―Ep.10 ―フラグメンタル・ネオテニー―, su dengekibunko.jp, ASCII Media Works. URL consultato il 10 maggio 2021.
  16. ^ (JA) 86―エイティシックス―Ep.11 ―ディエス・パシオニス―, su dengekibunko.jp, ASCII Media Works. URL consultato il 27 aprile 2022.
  17. ^ (JA) 86―エイティシックス―Ep.12 ねんどろいどヴラディレーナ・ミリーゼ ブラッディレジーナVer.付き特装版, su dengekibunko.jp, ASCII Media Works. URL consultato il 27 aprile 2022.
  18. ^ a b (EN) Rafael Antonio Pineda, '86' Manga Adaptations of 1st 2 Light Novels Arcs Canceled, in Anime News Network, 6 luglio 2022. URL consultato il 9 luglio 2022.
  19. ^ a b (JA) 86ーエイティシックスー 1, su magazine.jp.square-enix.com, Square Enix. URL consultato il 24 marzo 2020.
  20. ^ a b (JA) 86―エイティシックス― 3, su magazine.jp.square-enix.com, Square Enix. URL consultato il 30 giugno 2021.
  21. ^ News - J-Pop Manga - Quinceanera J-POP! Per festeggiare i suoi primi 15 anni, J-POP Manga debutta su Twitch e annuncia 10 nuovi titoli, su j-pop.it, 25 marzo 2021. URL consultato il 31 marzo 2021 (archiviato dall'url originale il 18 aprile 2021).
  22. ^ a b 86 - Eighty Six 3, su animeclick.it, AnimeClick.it. URL consultato il 1º febbraio 2022.
  23. ^ 86 - Eighty Six 1, su animeclick.it, AnimeClick.it. URL consultato il 10 maggio 2021.
  24. ^ (JA) 86ーエイティシックスー 2, su magazine.jp.square-enix.com, Square Enix. URL consultato il 24 marzo 2020.
  25. ^ 86 - Eighty Six 2, su animeclick.it, AnimeClick.it. URL consultato il 25 giugno 2021.
  26. ^ (EN) Rafael Antonio Pineda, 86: Operation High School Manga Spinoff Ends, in Anime News Network, 28 agosto 2021. URL consultato il 31 agosto 2021.
  27. ^ (JA) 86―エイティシックス― オペレーション・ハイスクール 1, su kadokawa.co.jp, Media Factory. URL consultato il 1º gennaio 2021.
  28. ^ (JA) 86―エイティシックス― オペレーション・ハイスクール 2, su kadokawa.co.jp, Media Factory. URL consultato il 12 dicembre 2021.
  29. ^ (JA) アニメが4月放送! 『エイティシックス』のコミカライズが連載開始!, in Dengeki Online, 26 gennaio 2021. URL consultato il 12 dicembre 2021.
  30. ^ (JA) 86―エイティシックス― ―ラン・スルー・ザ・バトルフロント― 1, su magazine.jp.square-enix.com, Square Enix. URL consultato il 12 dicembre 2021.
  31. ^ (EN) Rafael Antonio Pineda, '86' Sci-fi War Novels Get Prequel Manga, in Anime News Network, 20 aprile 2021. URL consultato il 12 dicembre 2021.
  32. ^ (JA) 86‐エイティシックス‐ フラグメンタルネオテニー 1, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato il 12 dicembre 2021.
  33. ^ (JA) 86‐エイティシックス‐ フラグメンタルネオテニー 2, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato il 21 giugno 2022.
  34. ^ (EN) Egan Loo, '86' Sci-Fi Battle Light Novel Series Get TV Anime - News, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 15 marzo 2020. URL consultato il 31 marzo 2021.
  35. ^ 86: trailer per il nuovo anime A-1 Pictures, su animeclick.it, AnimeClick.it, 11 marzo 2021. URL consultato il 31 marzo 2021.
  36. ^ Roberto Addari, 86 EIGHTY-SIX: teaser e mese di partenza della stagione 2, in MangaForever, 26 giugno 2021. URL consultato il 27 giugno 2021.
  37. ^ Roberto Addari, 86 EIGHTY-SIX: prima occhiata alla stagione 2, in MangaForever, 17 agosto 2021. URL consultato il 17 agosto 2021.
  38. ^ a b (EN) Crystalyn Hodgkins, '86' Sci-Fi War Anime's New Video Reveals More Cast, Theme Song Artists, in Anime News Network, 4 settembre 2021. URL consultato il 5 settembre 2021.
  39. ^ a b c (EN) Alex Mateo, '86' Anime Delays Episodes 22-23 to March 2022, in Anime News Network, 23 dicembre 2021. URL consultato il 24 dicembre 2021.
  40. ^ Francesco Ventura, Altre nuove serie si aggiungono al palinsesto primaverile di Crunchyroll, su crunchyroll.com, Crunchyroll, 6 aprile 2021. URL consultato il 6 aprile 2021.
  41. ^ (JA) ONAIR, su anime-86.com. URL consultato il 2 ottobre 2021.
  42. ^ a b Francesco Ventura, Il diciottesimo episodio di 86 EIGHTY-SIX slitta al 20 novembre, in Crunchyroll, 7 novembre 2021. URL consultato il 9 novembre 2021.
  43. ^ (EN) Rafael Antonio Pineda, Kono Light Novel ga Sugoi! Reveals 2018 Series Ranking, in Anime News Network, 24 novembre 2017. URL consultato il 10 maggio 2021.
  44. ^ (EN) Rafael Antonio Pineda, Kono Light Novel ga Sugoi! Reveals 2019 Series Ranking, in Anime News Network, 23 novembre 2018. URL consultato il 10 maggio 2021.

Collegamenti esterniModifica

Light novel
Manga
Anime
  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga