8 (Ufomammut)

album degli Ufomammut
8
album in studio
ArtistaUfomammut
Pubblicazione22 settembre 2017
Durata47:09
Dischi1
Tracce8
GenereRock psichedelico
Stoner rock
EtichettaNeurot Recordings, Supernatural Cat
FormatiCD, LP, download digitale, streaming
Ufomammut - cronologia
Album precedente
(2015)
Album successivo
(2019)
Singoli
  1. Warsheep
    Pubblicato: 15 giugno 2017

8 è l'ottavo album in studio del gruppo musicale italiano Ufomammut, pubblicato il 22 settembre 2017 dalla Neurot Recordings e dalla Supernatural Cat.

DescrizioneModifica

In questo album la band gioca molto di più sulle atmosfere dilatate, sugli effetti psych e su una voce più naturale e meno filtrata.[1] Racconta Urlo: «Mai come questa volta, il processo di scrittura, registrazione e realizzazione di “8”, con i suoi elementi visivi come l’artwork e i video, ci ha portati a fare un passo indietro e osservare la continua evoluzione che ha caratterizzato gli Ufomammut nel passato, nel presente, nel futuro, tracciando la nostra linea personale e pensando a tutte le varie possibilità».[2]

Il lavoro è stato registrato presso il Crono Sound Factory Studio di Vimodrone. Le sessioni hanno seguito un nuovo approccio: la band ha registrato suonando nella stessa stanza in presa diretta, avvalendosi del proprio tecnico del suono live Simone Ravasi e di Fabrizio San Pietro, fondatori del collettivo Femore Production. Le sovraincisioni, successivamente, sono state effettuate solo per le voci, i synth e alcuni dettagli.[2] La masterizzazione è stata affidata a Lorenzo Caperchi del Red Carpet Studio.[3]

L'uscita del disco è stata anticipata dalla pubblicazione del singolo Warsheep stampato in tiratura limitata in 500 copie, con una copertina speciale rosso-oro su carta bianco-perla realizzata da Malleus Rock Art Lab e pubblicato da Supernatural Cat.[3]

TracceModifica

  1. Babel – 8:22
  2. Warsheep – 5:05
  3. Zodiac – 9:26
  4. Fatum – 3:59
  5. Prismaze – 4:18
  6. Core – 5:15
  7. Wombdemonium – 3:01
  8. Psyrcle – 7:43

FormazioneModifica

NoteModifica

  1. ^ UFOMAMMUT, 8, in The New Noise, 2 ottobre 2017. URL consultato il 18 dicembre 2017.
  2. ^ a b Streaming: Ufomammut - 8, su Rockit.it. URL consultato il 18 dicembre 2017.
  3. ^ a b Ufomammut - la recensione di "8", su Rockol.it. URL consultato il 18 dicembre 2017.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock