Apri il menu principale
A Modern Psyche
Titolo originaleA Modern Psyche
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1913
Durata300 metri (1 rullo)
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.33 : 1
film muto
Generedrammatico
RegiaVan Dyke Brooke
SoggettoEliza G. Harral
Casa di produzioneVitagraph Company of America
Interpreti e personaggi

A Modern Psyche è un cortometraggio muto del 1913 diretto da Van Dyke Brooke.

TramaModifica

Il romanziere Carter Weston nota sul treno una bella ragazza che sta leggendo il suo ultimo libro, A Modern Psyche. Vorrebbe parlare con lei ma la ragazza scende alla prima fermata. Il suo nome è Jane Harmon ed è la figlia di un noto collezionista e bibliofilo. Tornata dal college, Jane sta tornando a casa per aiutare il padre nella catalogazione della sua biblioteca. I Bradley, vicini di casa degli Harmon, stanno organizzando un ballo in maschera e Jane decide di vestirsi da Psiche. Ma, la sera del ballo, la signora Bradley si sente male e gli ospiti già arrivati se ne vanno. Jane, che arriva in ritardo, trova il salone deserto ma vi incontra Weston, che è cugino di Nell Bradley.

I due si riconoscono e lui fa i complimenti alla ragazza per il bel costume che si è scelto. Poi, prima di lasciarla, le chiede di poterla vedere di nuovo. Il giorno dopo si presenta dal padre, offrendosi per lavorare in biblioteca. Quando però si trova solo con June, non è affatto interessato ai libri: prende tra le braccia la ragazza, dichiarandole che è lei l'oggetto della sua ricerca, la sua Psiche, viva e reale[1].

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla Vitagraph Company of America.

DistribuzioneModifica

Distribuito dalla General Film Company, il film - un cortometraggio in una bobina - uscì nelle sale cinematografiche statunitensi il 4 giugno 1913.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema