A Star Is Born Soundtrack

album di Lady Gaga e Bradley Cooper del 2018
A Star Is Born
ArtistaLady Gaga, Bradley Cooper
Tipo albumColonna sonora
Pubblicazione5 ottobre 2018
Durata70:01
Dischi1
Tracce34
Genere[1]Pop
Country pop
EtichettaInterscope
ProduttorePaul "DJWS" Blair, Dave Cobb, Bradley Cooper, Lady Gaga, Nick Monson, Lukas Nelson, Brian Newman, Mark Nilan Jr., Benjamin Rice
FormatiCD, 2 LP, download digitale, streaming
NoteGrammy Award icon.svg Grammy Award alla miglior compilation per media visuali 2020
Certificazioni
Dischi d'oroBelgio Belgio[2]
(vendite: 10 000+)
Portogallo Portogallo[3]
(vendite: 7 500+)
Spagna Spagna[4]
(vendite: 20 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (2)[5]
(vendite: 140 000+)
Austria Austria[6]
(vendite: 15 000+)
Canada Canada (3)[7]
(vendite: 240 000+)
Danimarca Danimarca (3)[8]
(vendite: 60 000+)
Finlandia Finlandia (2)[9]
(vendite: 40 000+)
Italia Italia[10]
(vendite: 50 000+)
Norvegia Norvegia (4)[11]
(vendite: 80 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (3)[12]
(vendite: 45 000+)
Regno Unito Regno Unito[13]
(vendite: 300 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (2)[14]
(vendite: 2 000 000+)
Dischi di diamanteFrancia Francia[15]
(vendite: 500 000+)
Polonia Polonia[16]
(vendite: 100 000+)
Lady Gaga - cronologia
Album precedente
(2016)
Album successivo
(2020)
Logo
Logo del disco A Star Is Born
Singoli
  1. Shallow
    Pubblicato: 27 settembre 2018
  2. Always Remember Us This Way
    Pubblicato: 24 novembre 2018
  3. I'll Never Love Again
    Pubblicato: 27 maggio 2019

A Star Is Born è la colonna sonora del film omonimo del 2018, interpretata da Lady Gaga e Bradley Cooper e pubblicata il 5 ottobre 2018 dalla Interscope Records.[17]

A giugno 2019 la colonna sonora ha venduto mondialmente oltre 6 milioni di copie, di cui 2 milioni solo negli Stati Uniti d'America, e generato oltre 2 miliardi di streaming.[18]

DescrizioneModifica

Si tratta della colonna sonora del film remake A Star Is Born, che vede come protagonisti gli stessi autori. Tutte le canzoni presenti nel film sono state scritte da Lady Gaga e Bradley Cooper, talvolta affiancati da artisti quali Lukas Nelson, Jason Isbell e Mark Ronson, e sono state registrate dal vivo, senza sovraincisioni.[19][20] In particolare i brani sono stati incisi in diversi studi nelle città di Hollywood, Los Angeles, Malibù e New York.

TracceModifica

  1. Intro – 0:20
  2. Black Eyes (performed by Bradley Cooper) – 3:03 (Cooper, Lukas Nelson)
  3. Somewhere Over the Rainbow (dialogue; featuring Lady Gaga) – 0:42 (Harold Arlen, E.Y. Harburg, Claire Louise Whittleston)
  4. Fabulous French (dialogue; featuring Bradley Cooper, Lady Gaga, Anthony Ramos and D.J. "Shangela" Pierce) – 0:19
  5. La Vie en rose (performed by Lady Gaga) – 2:59 (Louiguy, Édith Piaf)
  6. I'll Wait for You (dialogue; featuring Bradley Cooper and Lady Gaga) – 0:19
  7. Maybe It's Time (performed by Bradley Cooper) – 2:39 (Jason Isbell)
  8. Parking Lot (dialogue; featuring Bradley Cooper and Lady Gaga) – 0:31
  9. Out of Time (performed by Bradley Cooper) – 2:52 (Cooper, Nelson)
  10. Alibi (performed by Bradley Cooper) – 3:03 (Gaga, Cooper, Nelson)
  11. Trust Me (dialogue; featuring Bradley Cooper and Lady Gaga) – 0:32
  12. Shallow (performed by Lady Gaga and Bradley Cooper) – 3:35 (Gaga, Mark Ronson, Anthony Rossomando, Andrew Wyatt)
  13. First Stop, Arizona (dialogue; featuring Bradley Cooper and Lady Gaga) – 0:10
  14. Music to My Eyes (performed by Lady Gaga and Bradley Cooper) – 3:19 (Gaga, Nelson)
  15. Diggin' My Grave (performed by Lady Gaga and Bradley Cooper) – 3:57 (Paul Kennerley)
  16. I Love You (dialogue; featuring Bradley Cooper and Lady Gaga) – 0:19
  17. Always Remember Us This Way (performed by Lady Gaga) – 3:30 (Gaga, Natalie Hemby, Hillary Lindsey, Lori McKenna)
  18. Unbelievable (dialogue; featuring Lady Gaga and Rafi Gavron) – 0:28
  19. How Do You Hear It? (dialogue; featuring Bradley Cooper and Lady Gaga) – 0:14
  20. Look What I Found (performed by Lady Gaga) – 2:55 (Gaga, Mark Nilan Jr., Nick Monson, Paul "DJWS" Blair, Nelson, Aaron Raitiere)
  21. Memphis (dialogue; featuring Bradley Cooper and Lady Gaga) – 0:24
  22. Heal Me (performed by Lady Gaga) – 3:16 (Gaga, Nilan, Monson, Blair, Julia Michaels, Justin Tranter)
  23. I Don't Know What Love Is (performed by Lady Gaga and Bradley Cooper) – 2:57 (Gaga, Nelson)
  24. Vows (dialogue; featuring Lady Gaga) – 0:17
  25. Is That Alright? (performed by Lady Gaga) – 3:11 (Gaga, Nilan, Monson, Blair, Raitiere)
  26. SNL (dialogue; featuring Alec Baldwin, Donald King, Michael Mancini and Gena Rositano) – 0:13
  27. Why Did You Do That? (performed by Lady Gaga) – 3:04 (Gaga, Diane Warren, Nilan, Monson, Blair)
  28. Hair Body Face (performed by Lady Gaga) – 3:22 (Gaga, Nilan, Monson, Blair)
  29. Scene 98 (dialogue; featuring Bradley Cooper and Lady Gaga) – 0:35
  30. Before I Cry (performed by Lady Gaga) – 4:18 (Gaga, Nilan, Monson, Blair)
  31. Too Far Gone (performed by Bradley Cooper) – 1:26 (Cooper, Nelson)
  32. Twelve Notes (dialogue; featuring Lady Gaga and Sam Elliott) – 1:03
  33. I'll Never Love Again (Film Version) (performed by Lady Gaga and Bradley Cooper) – 4:41 (Gaga, Hemby, Lindsey, Raitiere)
  34. I'll Never Love Again (Extended Version) (performed by Lady Gaga) – 5:28 (Gaga, Hemby, Lindsey, Raitiere)

Successo commercialeModifica

America del NordModifica

A Star Is Born ha esordito in vetta alla Billboard 200 statunitense, segnando il miglior debutto per una colonna sonora dal 2015. È diventato il quinto album al numero di Gaga e il primo di Cooper dopo aver venduto nella sua prima settimana 231 000 unità equivalenti, di cui 162 000 sono vendite pure, 37 000 sono stream-equivalent units risultanti dalle riproduzioni in streaming dei brani mentre le restanti 32 000 sono track-equivalent units equivalenti alle vendite digitali dei singoli brani.[21] La settimana successiva è rimasto in cima alla classifica, seppur registrando un calo di vendite del 38%, e aggiungendo altre 143 000 unità al suo totale (di cui 86 000 pure).[22] In seguito alla cerimonia dei Premi Oscar 2019, la colonna sonora è ritornata al 1º posto nella pubblicazione del 28 febbraio 2019 per una quarta settimana non consecutiva con un aumento di vendite del 153%, totalizzando 129 000 unità nel corso della settimana.[23] Ad agosto 2019, ha accumulato 1 148 000 unità in territorio statunitense.[24]

La colonna sonora ha inoltre debuttato in cima alla classifica canadese, diventando il terzo album numero uno di Gaga nel paese da Born This Way. Ha totalizzato 18 000 unità nella sua prima settimana, risultando il disco più venduto nei negozi fisici e digitali e il 7º più riprodotto sulle piattaforme di streaming.[25] La settimana successiva ha aggiunto altre 12 000 unità al suo totale, mantenendo la stessa posizione della settimana precedente.[26] Durante la sua terza settimana di pubblicazione ha registrato un aumento di vendite del 11%, tanto da rimanere in vetta alla classifica degli album canadese con 14 000 unità e divenire l'album di Gaga più longevo al numero uno.[27] Alla fine dell'anno, ha accumulato 155 000 unità in territorio canadese, di cui 92 000 in copie pure.[28][29]

EuropaModifica

Anche nel Regno Unito ha fatto il proprio ingresso alla vetta della classifica degli album grazie a 31 816 unità di vendita, diventando il quarto album al numero uno di Gaga nella classifica britannica.[30] La settimana seguente è stato spodestato da Always in Between di Jess Glynne e ha aggiunto altre 24 732 unità al suo totale.[31] In Irlanda ha esordito al numero uno, superando Trech dei Twenty One Pilots di 2 000 unità e diventando il quarto album numero di Gaga nella classifica irlandese.[32] In Francia ha debuttato alla 7ª posizione della classifica degli album redatta dalla Syndicat national de l'édition phonographique con 8 700 unità,[33] per poi raggiungere successivamente la vetta grazie a 9 700 unità.[34] A maggio 2019 ha accumulato più di 300 000 unità in territorio francese, di queste 200 000 sono in pure.[35] È risultato il 7º disco più venduto nel corso del 2019 con 298 000 unità distribuite.[36] A giugno 2020 le vendite totali in tale territorio ammontavano a 460 000.[37]

OceaniaModifica

In Australia, dopo un iniziale ingresso al 3º posto,[38] la colonna sonora ha raggiunto la vetta della ARIA Albums Chart due settimane dopo.[39] In Nuova Zelanda ha debuttato alla 6ª posizione, per poi raggiungere la cima nella settimana del 29 ottobre 2018.[40] Ha trascorso un totale di sedici settimane consecutive al numero uno, battendo così il record detenuto da ÷ di Ed Sheeran per il maggior tempo di permanenza al vertice della classifica degli album neozelandese.[41]

ClassificheModifica

Classifiche di fine annoModifica

Classifica (2018) Posizione
Australia[65] 3
Austria[66] 9
Belgio (Fiandre)[67] 56
Belgio (Vallonia)[68] 42
Canada[69] 31
Danimarca[70] 76
Estonia[71] 45
Francia[72] 28
Germania[73] 42
Irlanda[74] 2
Italia[75] 48
Messico[54] 44
Norvegia[76] 19
Nuova Zelanda[77] 4
Polonia[78] 47
Regno Unito[79] 7
Slovacchia[80] 2
Spagna[81] 60
Stati Uniti[82] 37
Stati Uniti (soundtrack)[83] 3
Svezia[84] 19
Svizzera[85] 7
Ungheria[86] 54
Classifica (2019) Posizione
Australia[87] 4
Austria[88] 12
Belgio (Fiandre)[89] 7
Belgio (Vallonia)[90] 11
Canada[91] 1
Croazia[92] 4
Danimarca[93] 1
Francia[94] 7
Germania[95] 26
Irlanda[96] 7
Italia[97] 22
Messico[98] 32
Norvegia[99] 2
Nuova Zelanda[100] 7
Paesi Bassi[101] 22
Polonia[102] 2
Portogallo[103] 2
Regno Unito[104] 9
Repubblica Ceca[105] 4
Slovacchia[106] 3
Spagna[107] 43
Stati Uniti[108] 3
Stati Uniti (soundtrack)[109] 1
Svezia[110] 7
Svizzera[111] 2
Ungheria[112] 55

Classifiche di fine decennioModifica

Classifica (2010-19) Posizione
Australia[113] 46
Norvegia[114] 28
Stati Uniti[115] 33

NoteModifica

  1. ^ (EN) Stephen Thomas Erlewine, A Star Is Born Soundtrack, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 13 gennaio 2019.
  2. ^ (NL) GOUD EN PLATINA - albums 2019, Ultratop. URL consultato il 21 marzo 2019.
  3. ^ (EN) PORTUGUESE CHARTS - ALBUMS TOP 50 - 35/2019, su portuguesecharts.com. URL consultato l'11 settembre 2019 (archiviato dall'url originale l'11 settembre 2019).
  4. ^ (EN) Lady Gaga y Bradley Cooper - A Star is Born, El Portal de Música. URL consultato il 7 luglio 2020.
  5. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 2019 Albums, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 2 marzo 2019.
  6. ^ (DE) Div. OST, A Star Is Born – Gold & Platin, IFPI Austria. URL consultato il 25 febbraio 2019.
  7. ^ (EN) A Star Is Born Soundtrack – Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 31 gennaio 2020.
  8. ^ (EN) A Star Is Born Soundtrack, IFPI Danmark. URL consultato l'11 aprile 2020.
  9. ^ (FI) SUPERTÄHTI LADY GAGA KUTSUU KUULIJAT DISCOON UUDELLA LEVYLLÄÄN, Universal Music Finland, 29 maggio 2020. URL consultato il 31 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 31 maggio 2020).
  10. ^ A Star Is Born Soundtrack (certificazione), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 26 marzo 2019.
  11. ^ (NO) Troféoversikt - 2019, IFPI Norge. URL consultato l'11 aprile 2020.
  12. ^ (EN) NZ Top 40 Albums Chart: 20 May 2019, The Official NZ Music Charts. URL consultato il 17 maggio 2019.
  13. ^ (EN) A Star Is Born Soundtrack, British Phonographic Industry. URL consultato il 18 gennaio 2019.
  14. ^ (EN) Lady Gaga, A Star Is Born Soundtrack – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 25 giugno 2019.
  15. ^ (FR) Lady Gaga, A Star Is Born – Les certifications, SNEP. URL consultato il 6 luglio 2020.
  16. ^ (PL) bestsellery i wyróżnienia, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato l'11 aprile 2020.
  17. ^ (EN) EXCLUSIVE: 'A Star Is Born' Soundtrack Release Date, su ladygaganow.co, 17 agosto 2018. URL consultato il 19 ottobre 2018.
  18. ^ (EN) Hannah Malach, 'A Star Is Born' Soundtrack Is Certified Double Platinum in U.S., su Billboard, 25 giugno 2019. URL consultato il 25 giugno 2019.
  19. ^ A Star is Born - Warner Bros. Entertainment Italia, in Warner Bros. Entertainment Italia. URL consultato il 7 giugno 2018.
  20. ^ (EN) Lady Gaga, Bradley Cooper Sing Together in 'A Star Is Born' Trailer, Rolling Stone. URL consultato il 7 giugno 2018.
  21. ^ (EN) Keith Caulfield, Lady Gaga & Bradley Cooper's 'A Star Is Born' Soundtrack Debuts at No. 1 on Billboard 200 Albums Chart, su Billboard, 14 ottobre 2018. URL consultato il 28 aprile 2020.
  22. ^ (EN) Keith Caulfield, 'A Star Is Born' Soundtrack Spends Second Week at No. 1 on Billboard 200 Chart, su Billboard, 21 ottobre 2018. URL consultato il 28 aprile 2020.
  23. ^ (EN) Keith Caulfield, Lady Gaga & Bradley Cooper's 'A Star Is Born' Soundtrack Back at No. 1 on Billboard 200 Post-Oscars, su Billboard, 3 marzo 2019. URL consultato il 28 aprile 2020.
  24. ^ (EN) Keith Caulfield, Taylor Swift's 'Lover' Is Already 2019's Top-Selling Album in the U.S. After First Two Days on Sale, su Billboard, 25 agosto 2019. URL consultato il 28 aprile 2020.
  25. ^ (EN) A Star Is Reborn At No. 1 On This Week's Albums Chart, su fyimusicnews.ca. URL consultato il 28 aprile 2020.
  26. ^ (EN) Rap Dominates This Week's Chart, But A Star Is Born Remains No. 1, su fyimusicnews.ca. URL consultato il 28 aprile 2020.
  27. ^ (EN) Ginette Reno, Arkells Debut With Strong Numbers On This Week's Chart, su fyimusicnews.ca. URL consultato il 28 aprile 2020.
  28. ^ (EN) Karen Bliss, Drake Dominates Nielsen Music's 2018 Canada Report, su Billboard, 9 gennaio 2019. URL consultato il 28 aprile 2020.
  29. ^ (EN) 2018 Billboard Year End Chart Top 10s, su fyimusicnews.ca. URL consultato il 28 aprile 2020.
  30. ^ (EN) Alan Jones, Charts analysis: A Star Is Born races to No.1, Music Week, 12 ottobre 2018. URL consultato il 28 aprile 2020.
  31. ^ (EN) Alan Jones, Charts analysis: Jess Glynne sophomore album races to No.1, Music Week, 19 ottobre 2018. URL consultato il 28 aprile 2020.
  32. ^ (EN) Lucy Mapstone, Lady Gaga and Bradley Cooper top charts with A Star Is Born soundtrack, Irish Independent, 12 ottobre 2018. URL consultato il 28 aprile 2020.
  33. ^ (FR) Top Albums : Trois Cafés Gourmands détrône Mylène Farmer, Angèle devant Lady Gaga, su chartsinfrance.net, 15 ottobre 2018. URL consultato il 28 aprile 2020.
  34. ^ (FR) Top Albums : Lady Gaga numéro un après les Oscars, Queen remonte, Dream Theater top 10, su chartsinfrance.net, 5 marzo 2019. URL consultato il 28 aprile 2020.
  35. ^ (FR) Lady Gaga : la bande originale de "A Star Is Born" dépasse les 300.000 ventes, su chartsinfrance.net, 20 maggio 2019. URL consultato il 28 aprile 2020.
  36. ^ (FR) Angèle, PNL... Les meilleures ventes d'albums avec streaming en France en 2019, su chartsinfrance.net, 7 gennaio 2020. URL consultato il 23 maggio 2020.
  37. ^ (FR) "Chromatica" : Lady Gaga entre numéro un des ventes en France, su chartsinfrance.net, 5 giugno 2020. URL consultato il 6 giugno 2020.
  38. ^ (EN) Gavin Ryan, Australian Albums : twenty one pilots 'Trench' Lands At No 1, su noise11.com, 14 ottobre 2018. URL consultato il 28 aprile 2020.
  39. ^ (EN) A Star Is Born Jumps To #1, ARIA Charts, 27 ottobre 2018. URL consultato il 28 aprile 2020.
  40. ^ (EN) SOUNDTRACK / LADY GAGA / BRADLEY COOPER - A STAR IS BORN (ALBUM), su charts.nz. URL consultato il 28 aprile 2020.
  41. ^ (EN) RETURN OF BROODS, The Official NZ Music Charts. URL consultato il 28 aprile 2020 (archiviato dall'url originale l'8 febbraio 2019).
  42. ^ (ES) Los discos más vendidos: "TRENCH" de TWENTY ONE PILOTS se quedó con en el primer puesto en la semana del 15 al 21 de Octubre, Diario de Cultura. URL consultato il 17 febbraio 2020 (archiviato dall'url originale il 23 gennaio 2018).
  43. ^ a b c d e f g h i j k l m n o (NL) Lady Gaga / Bradley Cooper - A Star Is Born, Ultratop. URL consultato il 1º novembre 2018.
  44. ^ (EN) Lady Gaga - Chart history (Billboard Canadian Albums), su Billboard. URL consultato il 19 ottobre 2018.
  45. ^ (KO) 2018년 42주차 Album Chart, Gaon Chart. URL consultato il 1º marzo 2020.
  46. ^ (HR) Lista prodaje 45. tjedan 2018. (05.11.2018. - 11.11.2018.), Top Lista. URL consultato il 17 febbraio 2020 (archiviato dall'url originale il 22 novembre 2018).
  47. ^ (ET) Siim Nestor, EESTI TIPP-40 MUUSIKAS: Lenna kihutas koos nubluga, aga, su Eesti Ekspress, 22 ottobre 2018. URL consultato il 29 ottobre 2018 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2018).
  48. ^ (JA) アリー/スター誕生 サウンドトラック-レディー・ガガ,ブラッドリー・クーパー, Oricon. URL consultato il 1º marzo 2020.
  49. ^ (EL) Official IFPI Charts - Top-75 Albums Sales Chart - Εβδομάδα: 46/2018, IFPI Greece. URL consultato il 26 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 26 novembre 2018).
  50. ^ (EN) Official Irish Albums Chart Top 50: 12 October 2018 - 18 October 2018, Official Charts Company. URL consultato il 19 ottobre 2018.
  51. ^ (IS) TÓNLISTINN – PLÖTUR – Vika 44, 2018, Plötutíðindi. URL consultato il 1º marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 9 novembre 2018).
  52. ^ (LV) Mūzikas Patēriņa Tops/ 42. nedēļa, Latvijas Izpildītāju un producentu apvienība. URL consultato il 1º marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 1º marzo 2020).
  53. ^ (LT) 2018 43-os SAVAITĖS (spalio 19-25 d.) ALBUMŲ TOP100., AGATA. URL consultato il 9 ottobre 2019.
  54. ^ a b (ES) Los Mas Vendidos - 2018, Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato l'11 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 24 gennaio 2019).
  55. ^ (EN) Oficjalna lista sprzedaży - 07 February 2019, OLiS. URL consultato l'8 febbraio 2019.
  56. ^ (EN) Official Albums Chart Top 100: 12 October 2018 - 18 October 2018, Official Charts Company. URL consultato il 19 ottobre 2018.
  57. ^ (EN) Official Soundtrack Albums Chart Top 50: 12 October 2018 - 18 October 2018, Official Charts Company. URL consultato il 19 ottobre 2018.
  58. ^ (CS) CZ - ALBUMS - TOP 100 - LADY GAGA & BRADLEY COOPER - A Star Is Born, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 10 aprile 2020.
  59. ^ (CS) SK - ALBUMS - TOP 100 - LADY GAGA & BRADLEY COOPER - A Star Is Born, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 10 aprile 2020.
  60. ^ (EN) Lady Gaga - Chart history (Billboard 200), Billboard. URL consultato il 19 ottobre 2018.
  61. ^ (EN) Lady Gaga - Chart history (Soundtracks), su Billboard. URL consultato il 19 ottobre 2018.
  62. ^ (AF) South Africa Top 20 – 30 maart 2019, Recording Industry of South Africa. URL consultato il 3 marzo 2019 (archiviato dall'url originale il 7 aprile 2019).
  63. ^ (SV) Veckolista Album, vecka 17, Sverigetopplistan. URL consultato il 30 aprile 2020.
  64. ^ (HU) Album Top 40 slágerlista: 2019. 10. hét: 2019. 03. 01. - 2019. 03. 07., Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 1º marzo 2020.
  65. ^ (EN) 2018 ARIA Albums Chart, ARIA Charts. URL consultato l'11 gennaio 2020.
  66. ^ (DE) Jahreshitparade Alben 2018, su austriancharts.at. URL consultato il 1º marzo 2020.
  67. ^ (NL) Jaaroverzichten 2018, Ultratop. URL consultato il 1º marzo 2020.
  68. ^ (FR) Rapports Annuels 2018, Ultratop. URL consultato il 1º marzo 2020.
  69. ^ (EN) Top Canadian Albums: 2019 Year-End Charts, su Billboard. URL consultato il 1º marzo 2020.
  70. ^ (DA) Album Top-100 2018, su hitlisten.nu. URL consultato il 1º marzo 2020.
  71. ^ (ET) Siim Nestor, EESTI TIPP-100 MUUSIKAS: Neid artiste ja lugusid kuulati möödunud aastal Eestis kõige rohkem, su Eesti Ekspress. URL consultato il 1º marzo 2020.
  72. ^ (FR) Top de l'année: Top Albums 2018, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 1º marzo 2020.
  73. ^ (DE) Top 100 Album-Jahrescharts 2018, Offizielle Deutsche Charts. URL consultato il 1º marzo 2020.
  74. ^ (EN) Jack White, Ireland's Official Top 40 biggest albums of 2018, Official Charts Company, 4 gennaio 2019. URL consultato il 16 febbraio 2020.
  75. ^ Classifiche annuali Top of the Music FIMI/GfK 2018: Protagonista la musica italiana, Federazione Industria Musicale Italiana, 7 gennaio 2019. URL consultato il 7 gennaio 2019 (archiviato dall'url originale il 7 gennaio 2019).
  76. ^ (NO) Musikkåret 2018, IFPI Norge. URL consultato il 12 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 14 aprile 2019).
  77. ^ (EN) Top Selling Albums of 2018, The Official NZ Music Charts. URL consultato il 28 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 28 aprile 2020).
  78. ^ (PL) Najlepiej sprzedające się płyty i najpopularniejsze utwory w radiach – podsumowanie 2018 roku, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 1º marzo 2020.
  79. ^ (EN) Jack White, The Official Top 40 biggest albums of 2018, Official Charts Company, 3 gennaio 2019. URL consultato il 16 febbraio 2020.
  80. ^ (CS) TISKOVÁ ZPRÁVA: VÝSLEDKY TRHU 2018 – SLOVENSKO (PDF), International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato l'11 aprile 2020 (archiviato dall'url originale l'11 aprile 2020).
  81. ^ (EN) Top 100 Albums Annual - 2018, su elportaldemusica.es. URL consultato il 1º marzo 2020.
  82. ^ (EN) Billboard 200 Albums: 2018 Year-End Charts, su Billboard. URL consultato il 16 febbraio 2020.
  83. ^ (EN) Top Soundtracks: 2018 Year-End Charts, su Billboard. URL consultato il 16 febbraio 2020.
  84. ^ (SV) Årslista Album, 2018, Sverigetopplistan. URL consultato il 1º marzo 2020.
  85. ^ (DE) Schweizer Jahreshitparade 2018, Schweizer Hitparade. URL consultato il 1º marzo 2020.
  86. ^ (HU) Összesített album- és válogatáslemez-lista - eladási darabszám alapján - 2018, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 1º marzo 2020.
  87. ^ (EN) 2019 ARIA Albums Chart, ARIA Charts. URL consultato l'11 gennaio 2020.
  88. ^ (DE) Jahreshitparade Alben 2019, su austriancharts.at. URL consultato il 1º marzo 2020.
  89. ^ (NL) Jaaroverzichten 2019, Ultratop. URL consultato il 1º marzo 2020.
  90. ^ (FR) Rapports Annuels 2019, Ultratop. URL consultato il 1º marzo 2020.
  91. ^ (EN) Top Canadian Albums: 2019 Year-End Charts, su Billboard. URL consultato il 16 febbraio 2020.
  92. ^ (HR) Inozemna izdanja - Godišnja lista - 2019, Top Lista. URL consultato il 24 febbraio 2020 (archiviato dall'url originale il 24 febbraio 2020).
  93. ^ (DA) Album Top-100 2019, su hitlisten.nu. URL consultato l'11 gennaio 2020.
  94. ^ (FR) Top de l'année: Top Albums 2019, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato l'8 gennaio 2020.
  95. ^ (DE) Top 100 Album-Jahrescharts 2019, Offizielle Deutsche Charts. URL consultato il 1º marzo 2020.
  96. ^ (EN) Jack White, Ireland's Official Top 50 biggest albums of 2019, Official Charts Company, 9 gennaio 2020. URL consultato il 16 febbraio 2020.
  97. ^ Top of the Music FIMI/GfK 2019: un anno con la musica italiana, Federazione Industria Musicale Italiana, 7 gennaio 2020. URL consultato il 7 gennaio 2020.
  98. ^ (ES) Los Mas Vendidos - 2019, Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 26 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 26 gennaio 2020).
  99. ^ (NO) Årslister Topplista 2019, IFPI Norge. URL consultato il 19 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 19 gennaio 2020).
  100. ^ (EN) Top Selling Albums 2019, The Official NZ Music Charts. URL consultato il 28 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 28 aprile 2020).
  101. ^ (NL) Jaaroverzichten 2019, Dutch Charts. URL consultato il 4 gennaio 2020.
  102. ^ (PL) Najpopularniejsze albumy i single 2019 roku, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 27 gennaio 2020.
  103. ^ (PT) TOP AFP/AUDIOGEST - Semanas 01 a 52 de 2019 - De 28/12/2018 a 26/12/2019 (PDF), Associação Fonográfica Portuguesa. URL consultato il 10 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2020).
  104. ^ (EN) Rob Copsey, The Official Top 40 biggest albums of 2019, Official Charts Company, 1º gennaio 2020. URL consultato il 16 febbraio 2020.
  105. ^ (CS) TISKOVÁ ZPRÁVA: VÝSLEDKY TRHU 2019 – ČESKÁ REPUBLIKA (PDF), International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 3 luglio 2020 (archiviato dall'url originale il 3 luglio 2020).
  106. ^ (CS) TISKOVÁ ZPRÁVA: VÝSLEDKY TRHU 2019 – SLOVENSKO (PDF), International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 3 luglio 2020 (archiviato dall'url originale il 3 luglio 2020).
  107. ^ (EN) Top 100 Albums Annual - 2019, su elportaldemusica.es. URL consultato il 5 febbraio 2020.
  108. ^ (EN) Billboard 200 Albums: 2019 Year-End Charts, su Billboard. URL consultato il 16 febbraio 2020.
  109. ^ (EN) Top Soundtracks: 2019 Year-End Charts, su Billboard. URL consultato il 16 febbraio 2020.
  110. ^ (SV) Årslista Album, 2019, Sverigetopplistan. URL consultato il 1º marzo 2020.
  111. ^ (DE) Schweizer Jahreshitparade 2019, Schweizer Hitparade. URL consultato il 4 gennaio 2020.
  112. ^ (HU) Összesített album- és válogatáslemez-lista - eladási darabszám alapján - 2019, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 1º marzo 2020.
  113. ^ (EN) ARIA End of Decade Albums Chart, ARIA Charts. URL consultato l'11 gennaio 2020.
  114. ^ (NO) Topp 40 2010-2019, IFPI Norge. URL consultato il 23 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 14 gennaio 2020).
  115. ^ (EN) Decade-End Charts: Billboard 200, su Billboard. URL consultato il 16 febbraio 2020.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica