Apri il menu principale

TramaModifica

Alba e Pietro sono una coppia di pensionati che possiede una villa su un'isola. In occasione delle nozze d'oro, organizzano un pranzo al quale partecipano figli, nipoti e altri familiari. A causa del maltempo però, nessuno può lasciare l'isola e la convivenza forzata porta inevitabilmente al confronto tra i vari membri della famiglia, a volte allegri, a volte drammatici, riaccendendo invidie e gelosie, facendo riemergere paure e questioni mai risolte.

ProduzioneModifica

Il film era inizialmente intitolato L'isola che non c'è.[1]

PromozioneModifica

Il primo teaser trailer del film viene diffuso il 12 dicembre 2017.[2]

DistribuzioneModifica

La pellicola è stata distribuita nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 14 febbraio 2018.[2]

AccoglienzaModifica

IncassiModifica

La pellicola si posiziona al primo posto del botteghino italiano nel suo primo weekend di programmazione, con un incasso di 3,9 milioni di euro, ottenendo il miglior esordio per un film italiano non commedia degli ultimi anni.[3] Anche nel secondo weekend, il film si conferma al primo posto incassando 1,9 milioni di euro, portandosi ad un totale di 6,6 milioni.[4] A fine corsa, la pellicola ha incassato 9,1 milioni di euro.[5]

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ A casa tutti bene, su CineDataBase, Rivista del cinematografo.
  2. ^ a b   01 Distribution, A Casa Tutti Bene - Teaser ufficiale, su YouTube, 12 dicembre 2017. URL consultato il 12 dicembre 2017.
  3. ^ Andrea Francesco Berni, Box-Office Italia: A Casa Tutti Bene vince il weekend, quasi 4 milioni in cinque giorni, badtaste.it, 19 febbraio 2018. URL consultato il 19 febbraio 2018.
  4. ^ Andrea Francesco Berni, Box-Office Italia: A Casa Tutti Bene vince il weekend, badtaste.it, 26 febbraio 2018. URL consultato il 26 febbraio 2018.
  5. ^ A casa tutti bene, MYmovies.it. URL consultato il 16 luglio 2018.
  6. ^ Nastri d'Argento 2018: tutti i candidati ai premi del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, comingsoon.it. URL consultato il 29 maggio 2018.
  7. ^ Cristian Pedrazzini, Nastri d’Argento 2018, spettacolinews.it, 28 maggio 2018. URL consultato il 30 maggio 2018.
  8. ^ Carola Proto, Nastri d'Argento 2018: Claudia Gerini vince il Premio Nino Manfredi, comingsoon.it, 26 giugno 2018. URL consultato il 1º luglio 2018.
  9. ^ Carola Proto, Ciak d'Oro 2018: Chiamami col tuo nome è il miglior film, i Manetti i migliori registi, Comingsoon.it, 7 giugno 2018. URL consultato il 7 giugno 2018.
  10. ^ Maria Laura Ramello, Venezia 2018, Premio Kinéo: tutti i premiati, Best Movie, 2 settembre 2018. URL consultato il 2 settembre 2018.
  11. ^ David di Donatello 2019: tutte le nomination, su badtaste.it, 19 febbraio 2019. URL consultato il 19 febbraio 2019.
  12. ^ A Muccino il David dello Spettatore, su ANSA, 6 marzo 2019. URL consultato il 7 marzo 2019.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema