A lyga 2001

edizione del torneo calcistico
A lyga 2001
Competizione A lyga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 12ª
Organizzatore LFF
Luogo Lituania Lituania
Partecipanti 10
Formula Girone all'italiana A/R/A/R
Risultati
Vincitore FBK Kaunas
(3º titolo)
Retrocessioni Vėtra
Dainava Alytus
Statistiche
Miglior marcatore Lituania Remigijus Pocius (22)
Incontri disputati 180
Gol segnati 487 (2,71 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2000 2002 Right arrow.svg

L'edizione 2001 della A lyga fu la dodicesima del massimo campionato lituano dal ritorno all'indipendenza; vide la vittoria finale dell'FBK Kaunas, giunto al suo 3º titolo[1].

Capocannoniere del torneo fu Remigijus Pocius (FBK Kaunas), con 22 reti.

StagioneModifica

FormulaModifica

La formula cambiò leggermente rispetto a quella della passata stagione: questa volta, infatti, non si effettuarono i play-off di promozione / retrocessione, ma le squadre classificate agli ultimi due posti retrocessero diversamente. Kareda Kaunas e Polonija Vilnius retrocessero in quanto divenute formazioni riserva: al loro posto furono ammesse Gelezinis Vilkas Vilnius e Klevas Šiauliai. Al posto della retrocessa Banga Gargzdai, fu promosso il Vėtra Rūdiškės.

Per il resto la formula rimase uguale alla precedente stagione: le 10 squadre si incontrarono, però, in un doppio turno di andata e ritorno, per un totale di 36 partite per squadra.

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. FBK Kaunas 85 36 26 7 3 76 13 +63
2. Atlantas 69 36 19 12 5 66 29 +37
3. Žalgiris 69 36 20 9 7 64 39 +25
4. Ekranas 55 36 15 10 11 58 38 +20
5. Inkaras Kaunas 45 36 11 12 13 50 44 +6
6.   Geležinis Vilkas Vilnius 36 36 10 6 20 42 69 -27
7. Nevėžis 35 36 8 11 17 33 54 -21
8. Sakalas Šiauliai 34 36 7 13 16 32 61 -29
  9. Vėtra 32 36 7 11 18 32 57 -25
  10. Dainava Alytus 30 36 7 9 20 34 83 -49

Legenda:

      Campione di Lituania e ammessa alla UEFA Champions League 2002-2003.
      Ammessa al turno di qualificazione della Coppa UEFA 2002-2003.
      Ammessa alla Coppa Intertoto 2002.
      Retrocesse in Pirma lyga 2002.

Regolamento:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

NoteModifica

  1. ^ In passato aveva vinto due campionati della RSS Lituana.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio