Apri il menu principale

Aaru

residenza dei defunti nella mitologia egizia

Nella religione egizia i campi Aaru (alternative: Yaru, Iaru, Aar, Aalu, Campi dei giunchi) sono, insieme ai campi hotep, la residenza dei defunti.

Campi Hotep
Campi Hotep dalla tomba di Sennedjem
sAa1
t
M20iAr
G43M2M2M2

sḫt i3ru (sekhet iaru) Campi iaru (Campi dei giunchi)

Nelle versioni più antiche, facenti parte dei "Testi delle piramidi" erano collocati nel cielo orientale ed erano descritti come un'indefinita distesa di acque, dove gli dei e i sovrani defunti facevano un bagno di purificazione all'inizio del giorno. La loro descrizione cambiò nettamente a partire dal Nuovo Regno.

Nel "Libro dei morti" i campi Aaru sono descritti come coperti di messi e solcati da ruscelli: qui il defunto arava, seminava e mieteva.

Le anime dei defunti giungevano nei campi solo dopo aver superato la prova della pesatura del cuore.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica