Abante (figlio di Poseidone)

personaggio della mitologia greca, figlio di Poseidone e Aretusa
Abante
Nome orig.Ἄβας
SessoMaschio
Luogo di nascitaEubea

Abante (in greco antico: Ἄβας, Ávas) è un personaggio della mitologia greca. È l'eponimo del popolo eubeo degli Abantidi.

GenealogiaModifica

Figlio di Poseidone e della ninfa Aretusa[1][2] o di Calcone[3], fu padre di Calcodonte e Caneto[4].

MitologiaModifica

Fu ucciso involontariamente dal nipote Elefenore che era accorso in suo aiuto contro un servitore che lo stava maltrattando[5].

NoteModifica

  1. ^ Gaio Giulio Igino, Fabulae 157
  2. ^ Scoli a Omero ad II. 2.536.
  3. ^ Scoli a Iliade, ad Β 536-541: Γίνεται ἀπὸ μὲν Ἐρεχθέως Κέκροψ, οὗ Μητίων, ἀφ'οὗ μὲν οἱ Μητιονίδαι, οὗ Χάλκων, οὗ Ἄβας, ὃς Ἄβαντας αὐτοὺς ἐκάλεσεν, οὗ Χαλκώδων, οὗ Ἐλεφήνωρ
  4. ^ Apollonio Rodio, Argonautiche I, 76-77
  5. ^ Tzetzes a Licofrone, 1034

BibliografiaModifica

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca