Abhijit Kunte

Abhijit Kunte, marathi: अभिजित कुंटे (Pune, 3 marzo 1977), è uno scacchista indiano.

È diventato il 4° Grande Maestro dell'India [1] nel 2000, all'età di 23 anni.[2]

Principali risultatiModifica

Due volte vincitore del Campionato indiano (nel 1997 e 2000).

Nel 2003 ha vinto il Campionato britannico ad Edimburgo.

Dal 1998 al 2004 ha rappresentato l'India in quattro Olimpiadi degli scacchi, realizzando complessivamente il 59,2% dei punti.[3]

Ha partecipato al Campionato del mondo del 2000, che si è svolto a Nuova Delhi e Teheran con la formula dell'eliminazione diretta, ma ha perso il match del primo turno (1,5–2,5) contro Gilberto Milos.[4]

Nella Coppa del Mondo 2007 a Khanty-Mansijsk ha perso nel primo turno contro Vadim Zviagintsev (1,5–2,5).
Nello stesso anno ha partecipato a Valley Forge alla 35ma edizione del World Open, realizzando 4,5 /7 (+3 –1 =3).[5]

Abhijit Kunte ha vinto numerosi tornei (da solo o alla pari), tra cui: Calcutta 1998, Blackpool 2003, Calcutta 2004, Nuova Delhi 2005, Guelph 2005, Canadian Open di Kitchener 2006 e Mumbai 2008.

Nel 1998 gli è stato assegnato il "Shiv Chhatrapati Award", un premio sportivo conferito dal governo del Maharashtra.

NoteModifica

  1. ^ Il primo GM indiano è stato Vishy Anand nel 1988, il secondo Dibyendu Barua nel 1991, il terzo Praveen Thipsay nel 1997.
  2. ^ (EN) About GM Abhijit Kunte, su latestchess.com
  3. ^ Scheda di Abhijit Kunte su Olimpbase
  4. ^ World Chess Championship 2000 Knockout Matches, su mark-weeks.com
  5. ^ Partite di Abhijit Kunte al World Open 2007 su chessgames.com

Collegamenti esterniModifica