Apri il menu principale
Stemma

Gli Abrabanel sono una famiglia ebraica tuttora esistente, di antica origine da Gerusalemme, nota anche con i nomi Abarbanel o Abravanel) per secoli stabilita in Castiglia, brevemente trasferitasi poi in Portogallo e per circa un secolo in Italia, poi a Costantinopoli.

Vi appartennero personalità celebri, soprattutto uomini di lettere e banchieri[1]. Don Isaac Abrabanel fu letterato e divenne ministro di Alfonso V del Portogallo. Ebbe due figli: Giuda, detto Leone Ebreo, e Samuel Abrabanel (Lisbona, 1473 - Ferrara, 1547), potente banchiere a Napoli.

Don Jacob Abrabanel, figlio di Samuel, fu banchiere a Ferrara e agente del granduca Cosimo I de' Medici.

Altra nota personalità fu Donna Benvenida Abravanel, che capeggiava una importante compagnia mercantile internazionale tra gli anni Trenta e Quaranta del secolo XVI.

NoteModifica

  1. ^ S.H. Margulies, La famiglia Abrabanel in Italia, "Rivista israelitica", III (1906), pp. 102 e sgg.

Altri progettiModifica

  Portale Storia di famiglia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia di famiglia