Apri il menu principale

Abuso di potere (film 1992)

film del 1992 diretto da Jonathan Kaplan
Abuso di potere
Abuso di potere.png
Kurt Russell, Madeleine Stowe e Ray Liotta in una scena del film
Titolo originaleUnlawful Entry
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1992
Durata117 min
RapportoWidescreen
Generethriller
RegiaJonathan Kaplan
SoggettoLewis Colick, John Katchmer, George Putnam
SceneggiaturaLewis Colick
FotografiaJamie Anderson
MontaggioCurtiss Clayton
MusicheJames Horner, Russell Mael
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Abuso di potere (Unlawful Entry) è un film del 1992 diretto da Jonathan Kaplan, con Kurt Russell, Ray Liotta e Madeleine Stowe.

TramaModifica

I coniugi Michael e Karen Carr abitano in una bella casa in una grande città californiana, con tanto di piscina. La loro tranquillità è sconvolta quando, una notte, un ladro penetra nell'appartamento e, spaventato, minaccia Karen con un coltello prima di scomparire. Tra i poliziotti che si presentano subito dopo all'appartamento c'è Pete, che si dimostra subito amichevole e premuroso. I tre diventano in seguito molto amici, e Pete una sera propone a Michael di fare un giro in pattuglia con lui. Quella sera i due rintracciano il ladro e Pete invita Michael a picchiarlo a sangue. Al rifiuto dell'uomo, il comportamento del poliziotto nei confronti della coppia cambia drasticamente. Da quel momento, Pete diventa un'ossessiva presenza nella vita dei Carr, arrivando a insidiare Karen e a minacciare Michael.

AccoglienzaModifica

Il film, uscito negli Stati Uniti il 26 giugno 1992, ha incassato 10.067.609 dollari nel weekend di apertura. Gli incassi totali hanno superato i 57 milioni negli Usa. Le riprese si sono svolte interamente a Los Angeles dal 25 ottobre 1991 al 5 febbraio 1992.[1]

Ha ricevuto recensioni abbastanza positive da parte della critica, totalizzando un punteggio del 75% su Rotten Tomatoes.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema