Acacio di Amida

arcivescovo di Amida in Mesopotamia
Acacio di Amida
arcivescovo della Chiesa cattolica
Incarichi ricopertiArcivescovo di Amida
 
NatoIV secolo
Deceduto425
 
Sant'Acacio di Amida

Vescovo

 
NascitaIV secolo
Morte425
Venerato daTutte le Chiese che ammettono il culto dei santi
Ricorrenza9 aprile

Acacio di Amida, in greco antico Ἀκάκιος, in latino Acacius (IV secolo425), è stato arcivescovo di Amida in Mesopotamia (oggi nel territorio della Turchia); è venerato come santo dalla Chiesa cattolica.

Vendette i vasi della sua chiesa per liberare i persiani prigionieri nel 422.

Le sue lettere sono state commentate dal vescovo Maris.

Il suo elogio si legge nel Martirologio Romano alla data del 9 aprile:

«A Diyarbakir in Mesopotamia, oggi in Turchia, sant’Acacio, vescovo, che, per riscattare dei Persiani fatti prigionieri e sottoposti a crudeli torture, persuase il clero e arrivò a vendere ai Romani anche i vasi sacri della Chiesa.»

Collegamenti esterniModifica