Accordo bilaterale

atto di impegno politico tra due parti consenzienti

Un accordo bilaterale, in diritto, è un atto di impegno politico tra due parti consenzienti.

Esso è più comune tra due Stati, anche se può essere stipulato con altri tipi di soggetti o entità come ad esempio una organizzazione internazionale.

EsempiModifica

Di seguito alcuni esempi di accordi bilaterali:

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Ennio Di Nolfo, Storia delle relazioni internazionali, Bari, Laterza, 2000, ISBN 88-420-6001-1.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diritto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diritto