Apri il menu principale
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Acetrizoato di sodio
Sodium acetrizoate.svg
Nome IUPAC
3-(acetilammino)-2,4,6-triiodobenzoato di sodio
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC9H5I3NNaO3
Massa molecolare (u)578.844 g/mol
Numero CAS129-63-5
Numero EINECS204-956-1
PubChem23665874
SMILES
CC(=O)NC1=C(C=C(C(=C1I)C(=O)[O-])I)I.[Na+]
Indicazioni di sicurezza

L'acetrizoato di sodio (DCI, noto anche con il nome commerciale di Urokon, Triurol e Salpix), sale sodico dell'acido acetrizoico, è un composto idrosolubile ad alta osmolarità usato come agente di contrasto iodurato in radiografia e non più adoperato per uso clinico.[1]

Venne sviluppato da V.H. Wallingford di Mallinckrodt, e introdotto nel 1950;[2] è stato utilizzato come agente di contrasto per molti studi radiografici, inclusa l'urografia,[3][4] l'angiografia del cervello, della carotide, della aorta,[5][6] e la colecistografia .[7][8] Si è rivelata in breve tempo essere molto tossica per i reni ed il sistema nervoso, tant'è che il primo lavoro che ne cita l'amministrazione con molta cautela è datato 1959.[9] Dopo altre testimonianze di reazioni avverse di ipersensibilità e di danni cerebrali, è stata sostituita con altri agenti di maggiore efficacia e minore tossicità, come ad esempio il diatrizoato di sodio, un composto chimicamente molto simile.[2]

NoteModifica

  1. ^ Acetrizoate sodium, su Online Medical Dictionary, University of Newcastle upon Tyne, 5 marzo 2000. URL consultato il 14 novembre 2007.
  2. ^ a b McClennan BL, Preston M. Hickey memorial lecture. Ionic and nonionic iodinated contrast media: evolution and strategies for use, in AJR. American Journal of Roentgenology, vol. 155, nº 2, 1990, pp. 225–33, DOI:10.2214/ajr.155.2.2115244, PMID 2115244.
  3. ^ NESBIT RM, LAPIDES J, Preliminary report on urokon, a new excretory pyelographic medium, in J Urol, vol. 63, nº 6, 1950, pp. 1109–12, PMID 15422724.
  4. ^ EYLER WR, DREW DR, BOHNE AW, A comparative clinical trial of urographic media: renografin, hypaque, and urokon, in Radiology, vol. 66, nº 6, 1956, pp. 871–3, DOI:10.1148/66.6.871, PMID 13323329.
  5. ^ LIU P, MURTAGH F, WYCIS HT, SCOTT M, Report of one hundred carotid angiograms taken with the new contrast medium acetrizoate (urokon) on Chamberlain's biplane stereoscopic angiographic unit, in AMA Archives of Neurology and Psychiatry, vol. 69, nº 5, 1953, pp. 651–2, PMID 13039633.
  6. ^ SEAMAN WB, SCHWARTZ HG, Cerebral arteriography with sodium acetrizoate (urokon sodium) 30%, in AMA Archives of Surgery, vol. 67, nº 5, 1953, pp. 741–5, DOI:10.1001/archsurg.1953.01260040752012, PMID 13103941.
  7. ^ ORLOFF TL, Intravenous cholecystography with a new medium; experience with sodium acetrizoate (urokon sodium) seventy per cent, in AMA Archives of Surgery, vol. 71, nº 4, 1955, pp. 620–2, DOI:10.1001/archsurg.1955.01270160146019, PMID 13258064.
  8. ^ WOOLLEY IM, KEIZUR LW, MAYERHARNISCH G, Gallbladder visualization following the use of 70 per cent sodium acetrizoate (urokon sodium) for intravenous pyelography, in Radiology, vol. 69, nº 4, 1957, pp. 576–7, DOI:10.1148/69.4.576, PMID 13485425.
  9. ^ LANCE EM, KILLEN DA, SCOTT HW, A plea for caution in the use of sodium acetrizoate (urokon) for aortography, in Ann Surg, vol. 150, nº 1, 1959, pp. 172, DOI:10.1097/00000658-195907000-00022, PMC 1613496, PMID 13661846.

Voci correlateModifica