Apri il menu principale

L'acquaragia (ragia minerale) nel linguaggio comune indica una particolare miscela di idrocarburi ricavati dalla distillazione frazionata del petrolio.

Utilizzata come solvente, soprattutto per cere e paraffine, ha più difficoltà nello sciogliere la resina. Essenzialmente è composta da benzina pesante, con o senza idrocarburi aromatici (nocivi, ma che migliorano il potere solvente).

Caratteristiche chimicheModifica

Le sue frasi R sono le seguenti: R 10 51/53 65 66 67 Le sue frasi S invece: S 13 23 29 43 51 61

Voci correlateModifica

  Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia