Acquasale

Piatto tipico della tradizione meridionale italiana
Acquasale
Acquasale.jpg
Origini
Altri nomiAcquasale
Luogo d'origineItalia Italia
RegioniBasilicata
Campania
Puglia
Dettagli
Categoriaantipasto
Ingredienti principalipane biscottato di grano duro, sale, olio extravergine di oliva, pomodoro, origano, uovo, peperoni
VariantiCaponata, Panzanella

L'acquasale, nota anche come acquasala, è un piatto tipico del sud Italia, diffuso particolarmente in Campania, Basilicata e Puglia

PreparazioneModifica

È un piatto povero, facile e veloce da preparare. Veniva preparato specialmente dai pescatori e i contadini da consumare mentre erano sul lavoro. Viene realizzato solitamente immergendo il pane biscottato di grano in acqua e condirlo poi con sale, olio extravergine di oliva, pomodoro (succo e/o pezzi) e origano. Può essere servito sia come antipasto o secondo, o anche come piatto unico, specialmente se arricchito di altri ingredienti[1]. In Basilicata, l'acquasale viene anche preparato con l'aggiunta di uovo e peperoni cruschi scottati in olio bollente e/o salame al posto del pomodoro.[2][3][4]

NoteModifica

  1. ^ Acquasale cilentana: i benefici nutritivi di un piatto “povero”, su rivistainforma.it. URL consultato il 26 marzo 2013.
  2. ^ Cucina lucana: L’acquasale, su buttalapasta.it. URL consultato il 24 aprile 2013.
  3. ^ Acquasale, piatto tipico della tradizione lucana, su mangiareinbasilicata.com. URL consultato il 24 aprile 2013 (archiviato dall'url originale l'11 ottobre 2013).
  4. ^ Ricetta tipica a cura del portale di ricette Gnamit [collegamento interrotto], su gnamitfood.it.

Altri progettiModifica