Apri il menu principale

DescrizioneModifica

Le specie appartenenti a questa ampia e numerosa famiglia possiedono una unità strutturale che permette di riconoscerli nonostante la ampia varietà di forme:

Si distinguono inoltre per 3 caratteristiche morfologiche:

  • antenne brevi e formate da un ridotto numero di articoli,
  • un ovopositore composto da valve robuste e corte,
  • l'assenza di apparato stridulatore sulle elitre.

TassonomiaModifica

È la famiglia più numerosa e più rappresentativa della superfamiglia Acridoidea.
Comprende le seguenti sottofamiglie:

Specie presenti in ItaliaModifica

In Italia sono presenti le seguenti specie e sottospecie[1]:

 
Anacridium aegyptium
Cyrtacanthacridinae
 
Eyprepocnemis plorans
Eyprepocnemidinae
 
Arcyptera fusca
Gomphocerinae
 
Chrysochraon dispar
Gomphocerinae
 
Omocestus viridulus
Gomphocerinae
Sottofamiglia Acridinae
Sottofamiglia Catantopinae
Sottofamiglia Calliptaminae
Sottofamiglia Cyrtacanthacridinae
Sottofamiglia Eyprepocnemidinae
Sottofamiglia Gomphocerinae
 
Podisma pedestris
Melanoplinae
Sottofamiglia Melanoplinae
Sottofamiglia Oedipodinae
Sottofamiglia Tropidopolinae

NoteModifica

  1. ^ Fabio Stoch, Family Acrididae, in Checklist of the Italian fauna online version 2.0, 2003. URL consultato il 27 settembre 2009.
    N.B.Nell'elenco sono incluse anche le specie attribuite da faunaitalia.it alla famiglia Catantopidae, qui considerata come sottofamiglia.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi