Apri il menu principale

DescrizioneModifica

Il loro ciclo vitale si compone di 2 parti:

  • Crescita di tipo miceliare, con il micelio infisso nel terreno. Questi tipi di attinomiceti non producono spore.
  • Riproduzione con la formazione di spore. Si verifica quando iniziano a mancare i nutrienti. Esistono alcuni tipi di attinomiceti che possiedono un micelio aereo e producono delle spore unicellulari chiamate Conidi che si trovano alle estremità delle ife. Questi conidi possono essere singoli o raggruppati in catenelle.

In genere gli attinomiceti sono infissi nel terreno e, per tanto, non possiedono motilità. Alcuni tipi possono avere flagelli e muoversi.

La parete cellulare è molto diversa a seconda dei tipi di attinomiceti. Oggi se ne conoscono circa 60 tipi diversi in base alla costituzione diversa della mureina della parete cellulare batterica.

Hanno la capacità di attaccare composti organici di bassa biodegradabilità, come idrocarburi, lignina, humus e diversi fitofarmaci.

Gli Attinomiceti filamentosi sono in grado di sprigionare nel terreno un composto chiamato geosmina, una sostanza dall'odore molto caratteristico e responsabile, assieme ad altri elementi del tipico odore della pioggia su di un terreno asciutto, chiamato petricore[1].

TassonomiaModifica

NoteModifica

  1. ^ Bear, Isabel Joy; Thomas, Richard G. (marzo 1964). "Nature of argillaceous odour". Nature. 201 (4923): 993–995.

BibliografiaModifica

  • Proposal for a new hierarchic classification system, Actinobacteria classis nov., Int. J. Syst. Bacteriol., 1997, 47, 479-491.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Microbiologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di microbiologia