Aculeo (micologia)

Gli aculei sono filamenti di lunghezza molto variabile (a seconda dei casi) disposti sotto il cappello di determinate specie di funghi, congiungenti il margine col gambo.

Detti impropriamente spine, costituiscono la parte dell'imenoforo del corpo fruttifero di alcuni funghi (le specie per antonomasia sono del genere Hydnum). Contrariamente a come si definiscono non sono affatto pungenti, anzi, sono molto fragili e a seconda della specie, dal colore chiaro passano al colore scuro con lo sviluppo del corpo fruttifero e possono leggermente indurirsi per essiccamento.

Aculei

Caratteristiche degli aculeiModifica

Le principali caratteristiche degli aculei da osservare sono:

  • modo di inserzione al gambo
  • colore nel fungo giovane e nel fungo maturo
  • lunghezza

Modo di inserzione al gamboModifica

A seconda di come gli aculei si congiungono al gambo si definiscono:

  Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia