Adam Hastings

rugbista a 15 britannico, internazionale per la Scozia
Adam Hastings
Dati biografici
Paese Regno Unito Regno Unito
Altezza 185 cm
Peso 93 kg
Familiari Gavin Hastings (padre)
Scott Hastings (zio)
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Scozia Scozia
Ruolo Mediano d'apertura
Franchigia Glasgow Warriors Pro14
Carriera
Attività di club¹
2014-17Bath7 (0)
Attività in franchise
2017-Glasgow Warriors30 (226)
Attività da giocatore internazionale
2018-Scozia Scozia17 (59)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 7 febbraio 2020

Adam R. Hastings (Edimburgo, 5 ottobre 1996) è un rugbista a 15 britannico, internazionale per la Scozia, che gioca come mediano d'apertura nei Glasgow Warriors. È il figlio dell'ex capitano della Scozia e dei Lions Gavin Hastings[1] e nipote di Scott Hastings, anche lui rugbista internazionale per la Scozia.

BiografiaModifica

Nato a Edimburgo, in Scozia, Hastings all'età di sedici anni si trasferì in Inghilterra per frequentare la Millfield School nel Somerset.[2] Entrò quindi a far parte dell'accademia del Bath, collezionando nel febbraio 2016 le prime presenze in English Premiership.

Reduce dalla trafila delle nazionali giovanili scozzesi, nel 2017 rientrò in Scozia unendosi ai Glasgow Warriors impegnati nel Pro14. Nel giugno 2018 debuttò a livello internazionale con la Scozia affrontando il Canada in un test match disputato a Edmonton. Fu convocato per la Coppa del Mondo di rugby 2019, mettendosi in evidenza nella partita della fase a gironi contro la Russia, vinta 61-0 dagli scozzesi, dove realizzò complessivamente 26 punti (frutto di due mete e otto trasformazioni) e fu nominato man of the match.[3]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Robert Iles, Who is Adam Hastings? The Hartpury hero turned Rugby World Cup points machine for Scotland, su gloucestershirelive.co.uk, 9 ottobre 2019. URL consultato il 7 febbraio 2020.
  2. ^ (EN) Duncan Smith, Interview: Adam Hastings on stepping out of dad Gavin’s shadow, su scotsman.com, 4 febbraio 2016. URL consultato il 7 febbraio 2020.
  3. ^ (EN) David Barnes, Adam Hastings admits he should have scored more after two tries against Russia, in The Herald, 9 ottobre 2019. URL consultato il 7 febbraio 2020.

Collegamenti esterniModifica