Adamite

minerale
Adamite
Adamite-232927.jpg
Classificazione Strunz8.BB.30
Formula chimicaZn2(AsO4)(OH)
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallinotrimetrico
Sistema cristallinoortorombico
Classe di simmetriabipiramidale
Parametri di cellaa=8,3 b=8,51 c=6,04
Gruppo puntuale2/m 2/m 2/m
Gruppo spazialePnnm
Proprietà fisiche
Densità4,4 g/cm³
Durezza (Mohs)3,5
Sfaldatura[101] buona, [010] imperfetta
Fratturaconcoide
Coloregiallo, verde, violetto, rosa, verde giallastro, raramente incolore
Lucentezzavitrea
Opacitàtranslucida
Strisciobianco
Diffusionemolto rara
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

L'adamite (o adamina) è un minerale costituito da idrossido di zinco arseniato. Il nome del minerale è stato attribuito in onore del mineralogista francese che mise a disposizione della ricerca i primi campioni Gilbert Joseph Adam (1795-1881). L'olivenite ha composizione chimica simile all'adamite dove compare il rame al posto dello zinco, intermedia fra le due è la varietà cuproadamite. Si conosce un analogo fosfato di zinco che prende il nome di tarbuttite.

Origine e giacituraModifica

L'adamite si origina per ossidazione o alterazione meteorica nei giacimenti di zinco. Tipici sono i cristalli di Chañarcillo in Cile, ma vanno segnalate anche i giacimenti di Mapimí, in Messico.

Forma in cui si presenta in naturaModifica

L'adamite si presenta spesso in druse, in cristalli a forma di cuneo terminati da facce triangolari. A volte i cristalli allungati assumono forma a raggera o fascio. Sono rare le forme ben cristallizzate botrioidali con aspetto simile alla smithsonite, più comuni i cristalli terminati con due triangoli cresciuti sopra superfici pseudo-botrioidali. I cristalli sono di colore giallo ma le intrusioni di rame lo tingono di verde.

ParticolaritàModifica

L'adamite ha interesse puramente scientifico ed è nota fra i collezionisti di minerali per via della sua evidente fluorescenza: illuminata con radiazione ultravioletta esibisce un'intensa colorazione verde.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia