Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Allargamento della zona euro.

Situazione aggiornata a giugno 2014:

     Zona euro

     UE non appartenenti all'AEC II

     UE appartenenti all'AEC II con opt-out

     UE non appartenenti all'AEC II con opt-out

     Non UE che usano bilateralmente l'euro

     Non UE che usano unilateralmente l'euro

L'adozione dell'euro in Ungheria è il percorso che l'Ungheria ha intrapreso per adottare l'euro. Il paese magiaro è membro dell'Unione europea dal maggio del 2004, ma non ha ancora completato la terza fase dell'Unione Economica e Monetaria. Per questo motivo lo Stato continua ad usare la sua moneta storica, il fiorino ungherese.

Sebbene l'Ungheria abbia l'obbligo dell'adozione dell'euro, non ha ancora preparato un piano di adozione, né fissato una data obiettivo.

Indice

Consenso pubblicoModifica

Dalle rilevazioni dell'Eurobarometro[1], nelle quali veniva posta la domanda "Parlando in generale, lei è personalmente più a favore o contro l'idea dell'introduzione dell'euro nel proprio paese?" risulta[2]:

Anno Mese Decisamente a favore Abbastanza a favore Abbastanza contro Decisamente contro Non sa/non risponde Totale a favore Totale contro
2014 aprile 13% 51% 22% 8% 5% 64% 30%
2015 aprile 14% 46% 27% 8% 5% 60% 35%

Sempre alle rilevazioni Eurobarometero, alla domanda "Lei pensa che l'introduzione dell'euro avrà conseguenze positive o negative per l'Ungheria" gli intervistati hanno risposto[3]:

Anno Mese Conseguenze positive Conseguenze negative Non sa/non risponde
2004 settembre 54% 32% 14%
2005 settembre 51% 35% 14%
2006 aprile 54% 27% %
2007 aprile 50% 37% 19%
2008 maggio 44% 43% 13%
2009 maggio 58% 32% 10%
2010 maggio 57% 29% 14%
2011 maggio 41% 43 % 16%
2012 aprile 43% 44% 13%
2013 aprile 42% 46% 12%
2014 aprile 51% 41% 8%
2015 aprile 50% 44% 6%

Criteri di convergenzaModifica

Requisiti economiciModifica

L'evoluzione storica dei parametri di Maastricht, il cui rispetto è condizione necessaria all'adozione dell'euro, è riassunta nella tabella seguente[4]:

Indicatori economici di convergenza Ungheria  
Valori di riferimento[5] Inflazione[6] Procedura di deficit eccessivo Deficit pubblico/PIL[7] Debito pubblico/PIL Membro del AEC II Tasso di cambio
rispetto all'euro
Tasso d'interesse
a lungo termine[8]
max 1,7-3,1%[9] non aperta max 3 % max 60 % min 2 anni max. ±15 % max 5,8-6,2%[10]
Report ECB novembre 2004[11] 6,5 % aperta -5,5 % 59,9 % No superiore 8,1 %
Report ECB dicembre 2006[12] 3,5 % aperta -10,1 % 67,6 % No 6,5% 7,1 %
Report ECB maggio 2008[13] 7,5 % aperta -4,0 % 66,5 % No -2,7 % 6,9 %
Report ECB maggio 2010[14] 4,8 % aperta -4,1 % 78,9 % No -4,5 % 8,4 %
Report ECB maggio 2012[15] 4,3 % aperta -2,5 % 78,5 % No -6,1 % 8,0 %
Report ECB giugno 2014[16] 1,0 % non aperta -2,9 % 80,3 % No -3,6 % 5,8 %
Legenda :
  •      Criterio soddisfatto

  •      Criterio non soddisfatto

Compatibilità legislativaModifica

Secondo il rapporto ECB giugno 2014, la legislazione ungherese non soddisfa tutti i requisiti concernenti l'indipendenza della banca centrale, il divieto di finanziamento monetario, l'ortografia comune dell'euro e l'integrazione nell'Eurosistema sul piano giuridico[16].

Facciata nazionaleModifica

 
La corona di re santo Stefano, lo stemma dell'Ungheria

Non è stato ancora proposto nessun disegno per la faccia nazionale. La soluzione più logica per un futuro potrebbe essere lo Stemma dell'Ungheria, ovvero la corona di Santo Stefano, che è il simbolo più rappresentativo del paese magiaro. Naturalmente questa è solo un'ipotesi e i futuri disegni potrebbero raffigurare altre cose.

Situazione politicaModifica

Nel 2013, il primo ministro Viktor Orbán ha dichiarato che il suo paese non adotterà l'euro fin quando il reddito pro capite non raggiungerà il 90% della media della zona euro[17]. Ai ritmi di crescita attuali, questa ipotesi si verificherà nel 2059. Orbán è stato riconfermato nelle elezioni del 2014 per altri quattro anni.

Inoltre, la banca centrale ungherese ha annunciato l'introduzione di una nuova serie di fiorini dal 2018,[18] che conferma l'intenzione del paese di ritardare l'adozione della moneta unica.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Eurobarometer, Public Opinion and the euro, European Commission. URL consultato il 28 giugno 2015.
  2. ^ (EN) Eurobarometer, Introduction of the euro in the member states that have not yet adopted the common currency (PDF), European Commission, maggio 2015, p. 66.
  3. ^ (EN) Eurobarometer, Introduction of the euro in the member states that have not yet adopted the common currency (PDF), European Commission, maggio 2015, p. 58.
  4. ^ European Central Bank - Eurosystem, Convergence Report. URL consultato il 24 agosto 2014.
  5. ^ Le rilevazioni contenute nei report di convergenza ECB si riferiscono sempre all'anno fiscale precedente, salvo diverso ed esplicito avviso.
  6. ^ Non dovrebbe essere più di 1,5 punti rispetto ai tre Stati membri con i migliori risultati in termini di stabilità dei prezzi.
  7. ^ Un valore negativo è un surplus.
  8. ^ Il tasso di interesse del bond decennale non deve superare più del 2% rispetto ai tre Stati membri con i migliori risultati in termini di stabilità dei prezzi.
  9. ^ max 3.1% alla rilevazione del 31 marzo 2012, 2,7% al 30 aprile 2013 e 1,7% al 30 aprile 2014
  10. ^ max 5,8% alla rilevazione del 31 marzo 2012, 5,5% al 30 aprile 2013 e 6,2% al 30 aprile 2014
  11. ^ European Central Bank - Eurosystem, Rapporto sulla convergenza novembre 2004 (PDF), 6 ottobre 2004, p. 23, ISSN 1725-9541 (WC · ACNP).
  12. ^ European Central Bank - Eurosystem, Rapporto sulla convergenza dicembre 2006 (PDF), 17 novembre 2006, p. 21, ISSN 1725-9541 (WC · ACNP).
  13. ^ European Central Bank - Eurosystem, Rapporto sulla convergenza maggio 2008 (PDF), 18 aprile 2008, p. 32, ISSN 1725-9541 (WC · ACNP).
  14. ^ European Central Bank - Eurosystem, Rapporto sulla convergenza maggio 2010 (PDF), 23 aprile 2010, p. 35, ISSN 1725-9541 (WC · ACNP).
  15. ^ European Central Bank - Eurosystem, Rapporto sulla convergenza maggio 2010 (PDF), 30 aprile 2012, p. 42, ISSN 1725-9541 (WC · ACNP).
  16. ^ a b European Central Bank - Eurosystem, Rapporto sulla convergenza giugno 2014 (PDF), 15 maggio 2014, p. 59, ISBN 978-92-899-1331-7, ISSN 1725-9541 (WC · ACNP).
  17. ^ (EN) Orbán: Hungary will keep forint until its GDP reaches 90% of eurozone average Archiviato il 19 gennaio 2015 in Internet Archive.
  18. ^ (EN) Hungary’s New Notes Speak of Late Conversion to Euro

Voci correlateModifica