Adrián Campos

dirigente sportivo e pilota automobilistico spagnolo (1960-2021)

Adrián Campos Suñer Sr (Alzira, 17 giugno 1960Valencia, 28 gennaio 2021) è stato un dirigente sportivo e pilota automobilistico spagnolo, che corse anche in Formula 1 alla guida della Minardi tra il 1987 e il 1988.

Adrián Campos
NazionalitàBandiera della Spagna Spagna
Automobilismo
CategoriaFormula 1
Carriera
Carriera in Formula 1
Stagioni1987-1988
ScuderieMinardi
GP disputati21 (17 partenze)
 

Biografia

modifica

A metà degli anni '80, ha guidato nella Formula 3 tedesca, mentre nel 1986 ha preso parte a diverse gare del campionato di Formula 3000.

Prese il via a soli 17 gran premi e soltanto due volte riuscì a vedere la bandiera scacchi senza racimolare mai un punto iridato. Nel 1994 divenne campione spagnolo di Superturismo su un Alfa Romeo 155.[1]

Dopo essersi ritirato dall'attività agonistica è rimasto nel mondo dell'automobilismo come team manager e proprietario della Campos Racing, team fondato nel 1997 e impegnato negli anni su diversi fronti (Formula Nissan, F3 spagnola, GP2). Fu anche il fondatore della HRT Formula 1 Team.

È morto nel 2021 all'età di 60 anni a seguito di una dissezione aortica[2].

Risultati in Formula 1

modifica
1987 Scuderia Vettura                                 Punti Pos.
Minardi M187 SQ Rit Rit NP Rit Rit Rit Rit Rit Rit Rit Rit 14 Rit Rit Rit 0
1988 Scuderia Vettura                                 Punti Pos.
Minardi M188 Rit 16 NQ NQ NQ 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti/Non class. Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Squalificato Ritirato Non partito Non qualificato Solo prove/Terzo pilota
  1. ^ (EN) Adrian Campos, su f1rejects.com. URL consultato il 5 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2012).
  2. ^ Adrián Campos è deceduto all'età di 60 anni Formularace.it

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
  • (EN) Profilo su f1rejects.com, su f1rejects.com. URL consultato il 5 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 24 dicembre 2013).
Controllo di autoritàVIAF (EN3618161152498935190008 · LCCN (ENno2021004461