Apri il menu principale

Adrián López Álvarez

calciatore spagnolo
Adrián
Adrián López Álvarez, U21 in 2011 (cropped).jpeg
Adrián López con la Spagna Under-21 nel 2011
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 183 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Osasuna
Carriera
Giovanili
Real Oviedo
Squadre di club1
2005-2006 Real Oviedo30 (4)
2006-2008 Deportivo22 (1)
2008 Alavés10 (3)
2008-2009 Málaga28 (3)
2009-2011 Deportivo70 (12)
2011-2014 Atlético Madrid89 (11)
2014-2015 Porto9 (0)
2015-2016 Villarreal16 (4)
2016-2017 Porto5 (0)
2017Villarreal15 (2)
2017-2018 Deportivo30 (9)
2018-2019Porto11 (1)
2019-Osasuna0 (0)
Nazionale
2005Spagna Spagna U-171 (0)
2007Spagna Spagna U-193 (3)
2007Spagna Spagna U-205 (5)
2007-2011Spagna Spagna U-2119 (9)
2012Spagna Spagna olimpica5 (0)
2012Spagna Spagna2 (1)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Oro Danimarca 2011
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 4 agosto 2019

Adrián López Álvarez, meglio noto come Adrián (Teverga, 8 gennaio 1988), è un calciatore spagnolo, attaccante dell'Osasuna.

CarrieraModifica

ClubModifica

Oviedo e il passaggio al DeportivoModifica

Un prodotto del settore giovanile del Real Oviedo, Adrián rapidamente ha fatto il passaggio in prima squadra di Oviedo, segnando quattro volte in 30 partite, giocando in Segunda División B. Tuttavia, il giocatore inizialmente non aveva un contratto da professionista perché era un giocatore proveniente dalle giovanili, e l'unico modo per acquisire i suoi servigi gratuitamente è stato quello di offrirgli un contratto da professionista.

Nell'ottobre 2006 viene acquistato dal Deportivo de La Coruña per una cifra di circa €330.000. Il momento più esaltante per Adrian nella stagione 2006-07 è arrivato quando, il 31 marzo 2007, è entrato in una partita di campionato del Deportivo al Camp Nou al minuto 61. Anche se il Barcellona ha vinto per 2-1, Adrian è riuscito a segnare con un tocco intelligente. Questo è stato il suo unico gol in campionato di quella stagione, conclusa comunque con 15 partite all'attivo. Dopo aver ricevuto qualche opportunità in prima squadra durante la stagione in Primera División 2007-2008, Adrián è stato ceduto in prestito in Segunda División al Deportivo Alavés, nel marzo 2008. Dopo aver aiutato la squadra basca a evitare la retrocessione con tre gol in campionato, è tornato in A al Coruña per essere dato in prestito ancora una volta, il 14 agosto, al neo-promosso Málaga CF, a seguito di una lunga trattativa.

Il 28 settembre 2008, Adrián ha segnato il suo primo gol per il Malaga, nella vittoria per 2-1 sul Real Valladolid, ed è sceso regolarmente in campo per tutta la stagione, pur senza segnare un elevato numero di gol (solo tre). Nella stagione 2009-10, Adrian è tornato al Deportivo de La Coruña, dove ha inizialmente trovato spazio fra i titolari, rivestando varie posizioni nel fronte offensivo. Il 23 marzo 2010, ha segnato il gol del pareggio mentre la squadra era in 10 uomini (poi nove) nella partita tra il Deportivo e lo Sporting de Gijón, nella sconfitta finale per 1-2.[1]

Adrián continua a scendere regolarmente in campo con la maglia del Deportivo nella stagione nella 2010-2011, di nuovo come titolare. In un match di Coppa del Re, i galiziani affrontano il Córdoba CF nei sedicesimi di finale: dopo il pareggio per 1-1 in Andalusia, Adrian ha segnato l'1-1 al 90'. La sua squadra perse comunque la sfida ai supplementari, dove il Córdoba CF mise a segno altri due goal (3-1) assicurandosi un posto nei quarti di finale.[2][3] Ha finito la stagione come capocannoniere della squadra con 8 gol (in 36 partite), ma il Deportivo ritorna in Segunda division dopo 20 anni.

Scaduto il suo contratto con il Deportivo, il 19 luglio 2011 viene acquistato, a parametro zero, dall'Atlético Madrid.[4]

Atlético MadridModifica

Adrián è stato autorizzato a passare all'Atlético Madrid a parametro zero, dopo che si era svincolato dal Deportivo de La Coruña. Ha firmato per il club il 19 luglio 2011, accettando un contratto quadriennale.[5] Nove giorni dopo, al suo debutto ufficiale, ha messo a segno i due assist vincenti per José Antonio Reyes in una vittoria per 2-1 in casa contro Strømsgodset IF, per la qualificazione alla UEFA Europa League.[6] Nella seconda tappa, ha segnato il primo gol in un successo per 2-0. Nella stessa competizione, il 25 agosto 2011, Adrián ha messo a segno una doppietta in una vittoria per 4-0 in trasferta contro il Vitória de Guimarães (6-0 complessivo), che garantiva all'Atletico la qualificazione alla fase a gironi.[7] Il suo primo gol in campionato è arrivato in una vittoria casalinga per 4-0 contro il Racing de Santander il 18 settembre, andando di testa su un cross del turco Arda Turan.[8]

Naturalmente Reyes divenne sempre più scontento del suo status di riserva al club, Adrián venne inserito fra gli 11 titolari del club madrileno. In due partite separate da soli cinque giorni, ha segnato quattro gol, due doppiette contro il Real Zaragoza in campionato (3-1 vittoria in casa) e contro l'Udinese (4-0, anche a casa) in UEFA Europa League.[9][10]

PortoModifica

Il 13 luglio 2014 viene annunciato il trasferimento per 11 milioni di euro del giocatore al Porto, dove firma un contratto valido 5 anni.[11]

NazionaleModifica

Durante il campionato del mondo Under-20 2007 tenutosi in Canada, Adrián ha segnato una tripletta per la Spagna il 7 luglio, nella partita finale nella fase a gironi contro la Giordania, con tutti e tre i gol provenienti in un arco di 10 minuti, verso la fine del primo tempo.[12]

Successivamente, ha rappresentato l'Under 21 in due Campionati Europei UEFA con la Under-21. Nella edizione 2011 in Danimarca, Adrián ha segnato una doppietta nella vittoria per 2-0 fase nella fase a gironi contro la Repubblica Ceca[13], facendone un altro nella partita successiva contro l'Ucraina (3-0).[14] Nella semifinale contro la Bielorussia ha segnato il gol del pareggio 1-1 ai supplementari, aggiungendone un altro in quella partita in un successo finale per 3-1;[15] al termine della competizione è stato premiato con la Scarpa d'oro, ovvero come miglior marcatore del torneo con 5 gol.[16]

Dopo l'ottima stagione 2011-12 nelle file dell'Atlético Madrid, il ct spagnolo Vicente del Bosque lo include nella lista dei trenta preconvocati per l'Europeo in Polonia-Ucraina 2012, assieme ai compagni di club Álvaro Domínguez Soto e Juan Francisco Torres; dei tre, soltanto il terzo risulterà però incluso nella definitiva lista dei ventitré per Euro 2012.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 15 febbraio 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2004-2005   Real Oviedo SDB 4 1 - - - - - - - - - 4 1
2005-2006 SDB 26 3 - - - - - - - - - 26 3
Totale Real Oviedo 30 4 - - - - - - 30 4
2006-2007   Deportivo PD 15 1 CR 2 0 - - - - - - 17 1
2007-2008 PD 7 0 CR 1 0 - - - - - - 8 0
2007-2008   Alavés SD 10 3 - - - - - - - - - 10 3
2008-2009   Deportivo PD - - CR - - Int 2 0 - - - 2 0
2008-2009   Málaga PD 28 3 CR 2 0 - - - - - - 30 3
2009-2010   Deportivo PD 34 4 CR 5 0 - - - - - - 39 4
2010-2011 PD 36 8 CR 4 4 - - - - - - 40 12
2011-2012   Atlético Madrid PD 36 7 CR 2 1 UEL 19[17] 11[18] - - - 56 18
2012-2013 PD 31 3 CR 6 1 UEL 8 0 SU 1 0 46 4
2013-2014 PD 22 1 CR 7 0 UCL 9 2 SS 1 0 39 3
Totale Atletico Madrid 89 11 15 2 36 13 2 0 142 26
2014-2015   Porto PL 9 0 CP+CdL 1+3 0 UCL 5 1 - - - 18 1
2015-2016   Villarreal PD 16 4 CR 0 0 UEL 7 1 - - - 23 5
2016-gen.2017   Porto PL 5 0 CP+CdL 0+1 0 UCL 3 0 - - - 9 0
Totale Porto 14 0 5 0 8 1 27 1
gen.2017-giu.2017  Villarreal PD 15 2 CR 0 0 UEL 2 0 - - - 17 2
Totale Villarreal 31 6 0 0 9 1 40 7
2017-2018   Deportivo PD 30 9 CR 1 0 - - - - - - 31 9
Totale Deportivo 122 22 13 4 2 0 137 26
2018-  Porto PL 8 0 CP+CdL 4+3 4+0 UCL 4 1 19 5
Totale carriera 332 49 42 10 59 16 2 0 434 74

Cronologia presenze e gol in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
26-5-2012 San Gallo Spagna   2 – 0   Serbia Amichevole 1   46’
30-5-2012 Berna Spagna   4 – 1   Corea del Sud Amichevole -   57’
Totale Presenze 2 Reti 1

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Atletico Madrid: 2012-2013
Atlético Madrid: 2013-2014

Competizioni internazionaliModifica

Atlético Madrid: 2011-2012
Atletico Madrid: 2012

NazionaleModifica

2011

IndividualeModifica

  • Scarpa d'argento del campionato mondiale under-20: 1
Canada 2007 (5 gol)[19]
Danimarca 2011
  • Scarpa d'oro del campionato europeo under-21: 1
Danimarca 2011 (5 gol)[20]

NoteModifica

  1. ^ Deportivo's Euro hopes dented; ESPN Soccernet, 23 March 2010
  2. ^ La Liga trio through in Copa; FIFA.com, 5 January 2011
  3. ^ Deportivo La Coruña 3-1 Cordoba; ESPN Soccernet, 5 January 2011
  4. ^ Adrián signs for Atlético, clubatleticodemadrid.com. URL consultato il 20 luglio 2011.
  5. ^ Adrián signs for Atlético; Atlético Madrid's official website, 19 July 2011
  6. ^ El Atlético se inventa otro lío (Atlético in deep water again); Diario AS, 29 luglio 2011 (ES)
  7. ^ El Atlético se gusta en Guimaraes (Atlético loves itself in Guimarães); Marca, 25 August 2011 (ES)
  8. ^ Falcao hits hat-trick in romp; ESPN Soccernet, 18 September 2011
  9. ^ Atletico get back to winning ways; ESPN Soccernet, 30 October 2011
  10. ^ Atlético ease past Udinese to go joint top; UEFA.com, 3 November 2011
  11. ^ Adrian Lopez leaves Atletico Madrid for Porto, goal.com, 13 luglio 2014. URL consultato il 23 agosto 2014.
  12. ^ Adrián López, fifa.com. URL consultato il 23 agosto 2014.
  13. ^ Adrián double kick-starts Spain challenge Archiviato il 19 giugno 2011 in Internet Archive.; UEFA.com, 15 June 2011
  14. ^ Spain beat Ukraine to progress as Group B winners; UEFA.com, 19 June 2011
  15. ^ Spain's late redemption breaks Belarus hearts Archiviato il 26 luglio 2011 in Internet Archive.; UEFA.com, 22 June 2011
  16. ^ Sam Adams, Adrián thrilled to win adidas Golden Boot, UEFA.com, 25 giugno 2011. URL consultato il 9 luglio 2011.
  17. ^ 4 presenze nei turni preliminari.
  18. ^ 3 reti nei turni preliminari.
  19. ^ Adrian Lopez, fifa.com. URL consultato il 20 luglio 2011.
  20. ^ Adrián thrilled to win adidas Golden Boot, uefa.com. URL consultato il 20 luglio 2011.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica