Apri il menu principale

Adrian Pasdar

attore e regista statunitense

BiografiaModifica

Nato nel Massachusetts figlio di Homayoon Pasdar, un cardiologo iraniano emigrato da giovane negli Stati Uniti, e di Rozmari Sberesny, un'infermiera russa originaria di Kaliningrad (la ex città tedesca di Koenigsberg). Grazie al football, vince una borsa di studio alla University of Central Florida, ma a causa di un incidente automobilistico fu costretto mesi su una sedia a rotelle per le ferite riportate alle gambe, causandogli anche delle cicatrici permanenti sul viso. Dopo una lunga fisioterapia, scoprì di non porter più intraprendere attività sportive, ma nacque in lui la passione per la scrittura e la recitazione. Studia recitazione al Lee Strasberg Institute.

A 19 anni debutta nel film di Tony Scott Top Gun, in seguito partecipa al film I guerrieri del sole. Nel 1987 ottiene una parte in Il buio si avvicina di Kathryn Bigelow, successivamente recita nella commedia britannica Come una donna con Julie Walters e al film di Brian De Palma Carlito's Way.

Nel 1996 è protagonista della serie tv Profit. Dopo aver scritto e diretto il cortometraggio Beyond Belief, nel 1999 debutta alla regia con il film Cement - Fino all'ultimo colpo interpretato da Chris Penn e Jeffrey Wright. Negli anni successivi ottiene piccole partecipazioni a serie come Oltre i limiti e Il tocco di un angelo, e ruoli ricorrenti nelle serie Mysterious Ways e Giudice Amy.

Nel 2005 partecipa ad alcuni episodi della seconda serie di Desperate Housewives, nel ruolo dell'avvocato di Gabrielle Solis; in seguito è uno dei protagonisti della serie cult Heroes dove interpreta Nathan Petrelli, uomo politico con la capacità di volare.

Nel 2017 è il potente uomo d'affari Morgan Edge nella terza stagione del telefilm Supergirl, tratto dai fumetti della DC Comics.

Vita privataModifica

Dal 2000 è sposato con la cantante delle Dixie Chicks, Natalie Maines, con cui ha avuto due figli, Jackson Slade Pasdar (nato nel 2001) e Beckett Finn Pasdar (nato nel 2004).
Con Natalie ha partecipato al documentario di Barbara Kopple Dixie Chicks: Shut Up and Sing.

Il 28 gennaio 2010, è stato arrestato per sospetto di guida in stato di ebbrezza alle 2:59 della notte, dopo essere stato trovato a più di 90 km/h sulla superstrada 405 di Los Angeles. Quando i poliziotti hanno fermato Adrian odorava fortemente d'alcool, e ciò ha condotto al test. L'attore però ha rifiutato di fare la prova del palloncino. Adrian è stato arrestato e poi rilasciato su cauzione di 15.000 dollari. 1, su bumpshack.com. URL consultato il 29 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 29 gennaio 2010).

FilmografiaModifica

AttoreModifica

RegistaModifica

Doppiatori italianiModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN227228450 · ISNI (EN0000 0003 6314 0871 · LCCN (ENno2008099578 · GND (DE141932848 · BNF (FRcb14044737s (data) · WorldCat Identities (ENno2008-099578