Adriana Serra

attrice cinematografica, conduttrice televisiva e annunciatrice televisiva italiana

Adriana Serra (Milano, 29 marzo 1921Endine Gaiano, 13 novembre 1995) è stata un'attrice, conduttrice televisiva e annunciatrice televisiva italiana, nota per essere stata la terza vincitrice di Miss Italia nel 1941, concorso che all'epoca si chiamava "5000 lire per un sorriso".

Adriana Serra

BiografiaModifica

Nata da genitori di origine sarda e siciliana[1], frequentò nel capoluogo lombardo i corsi di recitazione della locale Accademia di Arte Drammatica. Scritturata successivamente dalla Compagnia di Luigi Cimara come giovane attrice brillante, passò poi a recitare con Emma Gramatica e Dina Galli.

Nel 1941 fu la vincitrice del concorso "5000 lire per un sorriso" (Miss Italia), affermandosi nel cinema diretta da Ferruccio Cerio nel film La prigione (1944), poi in film come L'innocente Casimiro (1945) di Carlo Campogalliani e Il vento m'ha cantato una canzone (1947) di Camillo Mastrocinque.

Nel dopoguerra apparve in diversi spettacoli di varietà, scritti da Garinei e Giovannini, Nelli e Mario Mangini, per approdare nella Compagnia di Totò, con il quale girò anche diversi film tra cui Fifa e arena (1948), I pompieri di Viggiù (1949) e Tototarzan (1950).

Nel 1954 passò a lavorare nei primi spettacoli della nascente televisione italiana con Mike Bongiorno, nel programma Fortunatissimo.

L'attività televisivaModifica

Nel 1954 abbandonò la carriera cinematografica e mantenne la sua popolarità anche nel nuovo medium, la televisione. Entrò nel gruppo delle pioniere delle signorine buonasera, lavorando nella sede di Milano: in quel decennio la fama delle annunciatrici-attrici (quali Adriana Serra ed Emma Danieli) probabilmente superò quella delle professioniste della TV (come Fulvia Colombo e Nicoletta Orsomando).[2]

Programmi radiofoniciModifica

Si dedicò anche alla radio dove condusse:

Il Festival di SanremoModifica

Presentò con Enzo Tortora, il Festival di Sanremo 1959.

TeatroModifica

 
Adriana Serra nel 1956, presentatrice televisiva

FilmografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ Lancia Enrico Poppi - Dizionario del cinema italiano. Le attrici - 2002 - pag.335
  2. ^ S.Masi,E.Lancia in Stelle d'Italia. Vol. I, Gremese 1994: "diventerà amatissima annunciatrice della televisione"

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN232697848 · SBN IT\ICCU\PALV\041455 · WorldCat Identities (ENviaf-232697848