Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il vecchio aeroporto attivo fino al 2013, vedi Aeroporto Internazionale Mariscal Sucre (1960).
Aeroporto Internazionale Mariscal Sucre
aeroporto
Aeropuerto Internacional AJS.jpg
Codice IATAUIO
Codice ICAOSEQM
Nome commerciale(ES) Aeropuerto Internacional Mariscal Sucre
Descrizione
TipoCivile
GestoreQuiport, CORPAQ
StatoEcuador Ecuador
ProvinciaPichincha Pichincha
CittàQuito
PosizioneTababela
Hub
Base
Costruzione2013
Altitudine2 400 m s.l.m.
Coordinate0°06′48″S 78°21′31″W / 0.113333°S 78.358611°W-0.113333; -78.358611Coordinate: 0°06′48″S 78°21′31″W / 0.113333°S 78.358611°W-0.113333; -78.358611
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Ecuador
SEQM
SEQM
Sito web
Piste
Orientamento (QFU)LunghezzaSuperficie
18/364 100 mAsfalto

L'Aeroporto Internazionale Mariscal Sucre[1] (IATA: UIOICAO: SEQM) è l'aeroporto che serve la città di Quito, il più grande dell'Ecuador, nonché uno dei maggiori in tutta l'America Meridionale in termini di passeggeri trasportati. È situato nei pressi della cittadina di Tababela, a 18 km a est dal centro di Quito. È hub per TAME, la compagnia aerea di bandiera dell'Ecuador, con una media 220 voli al giorno.

È stato inaugurato a febbraio 2013 e ha rimpiazzato il vecchio Aeroporto Internazionale Mariscal Sucre.[2] Come il vecchio aeroporto, prende il nome dal venezuelano Antonio José de Sucre, braccio destro di Simón Bolívar ed eroe dell'indipendenza dell'Ecuador.

Indice

LocationModifica

La location scelta per la costruzione è stata la località Oyamburo di Tababela, a 18 km ad est di Quito. La scelta fu motivata dal fatto che in prospettiva di un aumento di traffico passeggeri e merci nel futuro, è possibile espandere l'aeroporto con facilità in quanto i terreni circostanti sono liberi da costruzioni, cosa non fattibile nel vecchio aeroporto, dove le case arrivavano fino ai confini con l'aeroporto.

StatisticheModifica

StoriaModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica