Aeroporto di Berlino-Schönefeld

aeroporto civile tedesco
Aeroporto di Berlino-Schönefeld
aeroporto
SXF Logo.svg
Schoenefeld Landsat.jpg
Veduta aerea di Schönefeld
Codice IATASXF
Codice ICAOEDDB
Nome commercialeFlughafen Berlin-Schönefeld
Descrizione
TipoCivile
GestoreFlughafen Berlin Brandenburg GmbH
Gestore torre di controlloDFS
StatoGermania Germania
LandFlag of Brandenburg.svg Brandeburgo
CittàSchönefeld (Brandeburgo)
Posizione24 km dal centro di Berlino
Altitudine47 m s.l.m.
Coordinate52°22′48″N 13°31′21″E / 52.38°N 13.5225°E52.38; 13.5225Coordinate: 52°22′48″N 13°31′21″E / 52.38°N 13.5225°E52.38; 13.5225
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Germania
EDDB
EDDB
Sito webwww.berlin-airport.de/
Piste
Orientamento (QFU)LunghezzaSuperficie
07L/25R3 000 m
è stata eliminata
07R/25L3 000 m
dal 25 ottobre 2020 divenuto il Terminal 5 dell'aeroporto di Berlino-Brandeburgo
Statistiche (2018)
Passeggeri in transito12.725.937

L'aeroporto di Berlino-Schönefeld (Flughafen Berlin-Schönefeld) è stato un aeroporto della capitale federale tedesca. Dal 25 ottobre 2020 ha cessato le proprie attività come aeroporto autonomo con proprio codice IATA,[1] divenendo parte del nuovo aeroporto di Berlino-Brandeburgo nella funzione di Terminal 5[2][3], le cui sezioni sono state ribattezzate K, L, M e Q.[4]

Posizione geograficaModifica

Si trova a sud-est della città, a circa 24 km dal centro, nel Land del Brandeburgo. Buona parte della struttura è situata nel comune di Schönefeld, nel circondario di Dahme-Spreewald.

StoriaModifica

Aperto al traffico civile nel 1947, fu fino al 1990 l'aeroporto di Berlino Est e il maggiore della Repubblica Democratica Tedesca.

Fu quindi, fino al 1990, hub della compagnia aerea della Germania Est Interflug. Prima del 1990 altri operatori principali dell'aeroporto, oltre alla Compagnia di Stato, furono la sovietica Aeroflot e altre compagnie principali dell'Europa dell'Est. Partirono allora voli diretti principalmente nei Paesi comunisti ma anche verso quelli occidentali come l'Italia.

Durante il periodo comunista, i controlli di frontiera erano molto accurati: infatti, se un passeggero era diretto in Occidente, doveva superare tre checkpoint di polizia, di cui il primo era quello della polizia di frontiera che timbrava i passaporti in uscita, il secondo quello della sicurezza che controllava i bagagli di ogni singolo passeggero e l'ultimo era quello della Stasi, che interrogava a uno a uno i passeggeri prima di partire. Le sessioni di interrogazione potevano variare da 5 a 45 minuti a discrezione delle guardie di frontiera ed erano eseguiti quasi sempre con la macchina della verità. Durante il periodo della DDR furono arrestate ai controlli di emigrazione più di 3.000 persone per il reato di emigrazione illegale, delle quali circa 630 erano persone straniere a cui, talvolta, veniva addizionato il reato di spionaggio.

 
Sistema aeroportuale di Berlino

Il progetto Berlin-Brandenburg InternationalModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Aeroporto di Berlino-Brandeburgo.

Il sito aeroportuale è stato notevolmente ampliato, con lo scopo di portare la capacità complessiva a circa 30 milioni di passeggeri annui. Nella zona attigua a sud è stata realizzata la struttura principale, mentre l'edificio principale dell'aeroporto di Schönefeld ne è diventato il Terminal 5[5].

Il progetto ha previsto anche l'abbandono della pista settentrionale, la costruzione di una nuova pista più a sud[6], nonché la chiusura degli aeroporti di Tegel e Tempelhof, quest'ultimo effettivamente chiuso il 30 ottobre 2008[7]. Al termine dei lavori, il nuovo sito aeroportuale è stato ribattezzato Flughafen Berlin Brandenburg International Willy Brandt (BER).

Il nuovo aeroporto avrebbe dovuto essere inaugurato il 3 giugno 2012[8], ma per problemi infrastrutturali l'apertura è stata rinviata al 27 ottobre 2013. Dopo continui posticipi a causa di grossolani errori di progettazione[9], la data definitiva d'entrata in funzione è stata fissata al 31 ottobre 2020[10][11].

Negli anni 2010, la mancanza di lavori di adeguamento del terminal in uso, in previsione dell'entrata in funzione della nuova infrastruttura, gli ha fornito un'atmosfera rétro[12][13], ma ha fatto sì che fosse eletto dai passeggeri in un sondaggio di eDreams del 2017 come il peggior aeroporto del mondo.[13]

Collegamenti con BerlinoModifica

In trenoModifica

L'aeroporto era collegato al centro della città dalla ferrovia urbana S-Bahn (linee S45 e S9), alla stazione ferroviaria di Berlino-Schönefeld Aeroporto. Era inoltre collegato dai treni regionali RE7 ed RB14 denominati Airport Express che consentivano di raggiungere il centro di Berlino in soli 28 minuti. Un'altra possibilità per raggiungere il centro della città dall'aeroporto (e viceversa) era tramite la linea X7, chiamata "JetExpressBus", che collega Schönefeld alla stazione metropolitana di Rudow (linea U7).

Treni regionali e a lunga percorrenza collegavano l'aeroporto con altre città della Germania orientale.

In autobusModifica

I collegamenti con le città circostanti, così come con altri quartieri di Berlino, erano assicurati da autolinee.

NoteModifica

  1. ^ dmm.travel - "Berlin Schönefeld becomes history on 25 October 2020" (German) 22 October 2020
  2. ^ (EN) Berlin: New ‘BER Airport’ to Open on October 31st, 2020, su berlinspectator.com, 9 dicembre 2019.
  3. ^ Berlin airports: SXF becomes BER / Renovated Schönefeld Airport becomes Terminal 5 of new airport, su aviation24.be, aviation24.de, 26 agosto 2020.
  4. ^ ABCD becomes KLMQ, su Berlin Brandenburg Airport. URL consultato il 31 marzo 2020.
  5. ^ Ulrich Behrens, Berlin Brandenburg Airport GmbH - Terminal T2, European News Agency, 6 settembre 2018.
  6. ^ (EN) Berlin's new airport is already too small, su thelocal.de, The Local, 2 maggio 2014. URL consultato il 30 maggio 2014.
  7. ^ (EN) Thank you Tempelhof, su berlin-airport.de, 3 novembre 2008 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2008).
  8. ^ Alex Webb e Chris Reiter, Berlin’s New Airport Opening Delayed as Fire Safety Fixed, su bloomberg.com, Bloomerg, 8 maggio 2012.
  9. ^ (EN) Berlin's Delayed Brandenburg Airport Has an Incredible 66,000 Problems, su jaunted.com, Jaunted, 4 settembre 2013.
  10. ^ (DE) Joachim Fahrun, Flughafen BER eröffnet womöglich erst 2021, in Morgenpost, 23 novembre 2017.
  11. ^ (DE) BER soll am 31. Oktober 2020 öffnen, su airliners.de. URL consultato il 14 giugno 2020.
  12. ^ "...con ancora infissi sulle pareti annunci che mostrano il presidente George W. Bush come presidente degli Stati Uniti e Josef Ratzinger come papa"
  13. ^ a b (EN) Jörg LuykenT, Berlin Schönefeld chosen as the worst airport in the world, in The Local, 9 marzo 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica


Controllo di autoritàVIAF (EN309826292 · LCCN (ENn2014044616 · GND (DE2125212-9 · WorldCat Identities (ENlccn-n2014044616