Apri il menu principale
Aeroporto di Tirana
aeroporto
Aeroporti Ndërkombëtar Nënë Tereza.svg
Terminal jashte.jpg
Il terminal dell'aeroporto di Tirana "Rinas"
Codice IATATIA
Codice ICAOLATI
Nome commercialeAeroporti Nënë Tereza (Aeroporto Madre Teresa)
Descrizione
Tipocivile e militare
ProprietarioTirana International Airport SHPK
GestoreTirana International Airport SHPK
StatoAlbania Albania
PrefetturaTirana
CittàRinas
Posizione14 km a Nord di Tirana
Costruzione1957
Altitudine38 m s.l.m.
Coordinate41°24′53″N 19°43′14″E / 41.414722°N 19.720556°E41.414722; 19.720556Coordinate: 41°24′53″N 19°43′14″E / 41.414722°N 19.720556°E41.414722; 19.720556
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Albania
LATI
LATI
Sito web
Piste
Orientamento (QFU)LunghezzaSuperficie
17/352 746 x 45 masfalto
Statistiche (2017)
Passeggeri in transito3.500.000

L'aeroporto di Tirana (IATA: TIA, ICAO: LATI) è l'unico aeroporto internazionale dell'Albania. Situato a Rinas, è conosciuto internazionalmente con il nome commerciale di Tirana International Airport Nënë Tereza essendo intitolato alla santa albanese Madre Teresa di Calcutta.

Volano dall'aeroporto le compagnie: Air Albania, Alitalia, British Airways, Austrian Airlines, Adria Airways, Jetairfly, Lufthansa, Olympic Airlines, Turkish Airlines, Blue Panorama Airlines, Pegasus Airlines, Ernest Airlines, Albawings, Wizz Air, Mistral Air, Transavia, Scandinavian Airline,mentre i voli dell'Albanian Airlines sono attualmente sospesi per effetto della revoca della licenza da parte dell'Autorità per l'Aviazione Civile albanese.[1]

Servizi di trasportoModifica

 
L'interno dell'aeroporto

Rinas ExpressModifica

Rinas Express è un bus shuttle che collega direttamente l'aeroporto al Museo Nazionale di Tirana, in pieno centro. Parte ogni ora dalle 6.00 alle 18.00. Il costo di un biglietto di sola andata è di 250 lek albanesi, corrispondenti a circa 2 €. L'aeroporto dista dal centro 17 km quindi il viaggio dura massimo 30 minuti.

TaxiModifica

Si può giungere all'aeroporto anche in taxi con un costo di 18 €. Il viaggio dura 25 minuti. I taxi, parcheggiati al di fuori del terminal, sono riconoscibili per il colore giallo con un loro rosso ATEX e per il logo dell'aeroporto su entrambe le fiancate dell'auto.

AutonoleggioModifica

Per chi desidera esplorare la città da solo, c'è la possibilità di noleggiare un'auto. Le maggiori compagnie sono Avis, Europcar, Sixt, Ara ed altre.

Da Durazzo a TIAModifica

L’azienda Adis Travel and Tours fornisce un bus navetta da Durazzo che dista 33 km dall'aeroporto. Una sola andata costa 3.50 € e dura circa 40 minuti[2].

InfrastrutturaModifica

L'aeroporto ha un terminal da cui partono e atterrano tutti gli aerei per il trasporto di passeggeri e un terminal per voli cargo; dispone di una sola pista in asfalto lunga 2 746 metri. Non ci sono finger per garantire l'imbarco dei passaggeri in aereo quindi l'imbarco viene effettuato tramite scale mobili.

Nella struttura si trova un'unica area fumatori, la sala del Segafredo Bar. Sono presenti altri numerosi bar, aperti un'ora prima dal primo volo di giornata e chiusi all'ora dell'ultimo volo di giornata. Nell'aeroporto è presente anche una sala business aperta da poco dotata di servizio cucina e di tabellone di partenze e arrivi. I servizi speciali sono disponibili per passeggeri con mobilità ridotta, bambini che viaggiano non accompagnati (da 6 a 12 anni di età), passeggeri che viaggiano con un neonato e per passeggeri che chiedono un menu speciale[3].

StoriaModifica

L'aeroporto fu costruito durante un periodo di due anni, dal 1955 al 1957. Tuttavia, Tirana aveva servizi di compagnie aeree commerciali antecedenti. L'aviazione nazionale inizia nel 1926 quando la compagnia aerea tedesca Adria-Aero-Lloyd ottiene il monopolio per tutte le rotte aeree nazionali nel paese e inizia a servire Tirana e Scutari, Corizza e Valona. Queste operazioni si dimostrarono non redditizie e la compagnia aerea vendette i suoi diritti alla società italiana Ala Littoria che aprì rotte regolari nel 1935 tra Tirana e Shkodër, Kukës, Peshkopi, Kuçovë, Valona e Gjirokastër. Nel 1938, la compagnia aerea jugoslavia Aeroput introdusse voli commerciali regolari che collegavano Tirana con Belgrado, in Serbia con uno scalo a Dubrovnik, in Croazia.

IncidentiModifica

  • Il 3 ottobre 2006 il volo Turkish Airlines 1476 partito da Tirana e diretto a Istanbul, viene dirottato da Hakan Ekinci nello spazio aereo greco. L'aereo, con 107 passeggeri e 6 membri dell'equipaggio, invia due segnali di dirottamento in codice che vengono intercettati dall'aeronautica militare greca. Il volo viene accompagnato da due aerei fino ad atterrare all'aeroporto di Brindisi-Casale. Ekinci aveva dirottato l'aereo perché cercava asilo politico in Italia. Fu arrestato in attesa del processo.[4]
  • Il 30 giugno 2016 tre persone armate entrano nel terminal cargo dell'aeroporto e rubano denaro per un valore che supera i 3 milioni di euro. Il denaro avrebbe dovuto essere trasportato all'estero. L'episodio provocò preoccupazione per la sicurezza nazionale[5].

NoteModifica

  1. ^ albanianews.it Archiviato il 13 novembre 2011 in Internet Archive.
  2. ^ (EN) Navetta bus aeroporto di Tirana, taxi e transfer, su getbybus.com. URL consultato il 5 aprile 2018.
  3. ^ Tirana International Airport, su www.tirana-airport.com. URL consultato il 5 aprile 2018.
  4. ^ L’Sos del dirottatore: «Il Papa mi salvi, sono un perseguitato», su corrieredelmezzogiorno.corriere.it.
  5. ^ video.corriere.it, https://video.corriere.it/albania-cosi-ladri-irrompono-aeroporto-l-auto-rubano-milione-euro/a25219e0-42d2-11e6-b736-d853470efb0e.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Aviazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Aviazione